Home » Calcio, Delta Rovigo, Serie D

Il Delta Rovigo domani torna al Gabrielli contro la Pianese

11 febbraio 2017 281 visite Stampa articolo

parlatoROVIGO – Domani il Delta Rovigo torna davanti al suo pubblico dopo tre settimane; l’ultima volta è stata infatti il 22 gennaio contro il Castelvetro (2-1). Avversaria sarà la Pianese che, con 29 punti, è a sole tre lunghezze dalla zona play out. I biancazzurri hanno l’estrema esigenza di intascare tre punti per reggere la pressione e restare in alto di una classifica che vede ben cinque squadre racchiuse in due soli punti.

Le apparenze direbbero che battere la Pianese sarà facile. Il Delta Rovigo è secondo in casa con 25 punti (26 la Correggese) e vi ha segnato più di tutti (25 gol). La Pianese invece è penultima in trasferta con 8 punti (come il Mezzolara) davanti solamente alla Virtus Castelfranco, ha la peggior difesa in assoluto (36 gol al passivo) e la peggiore in trasferta (25).

Parlato guarda tutto questo e sbotta: “Macchè partita facile! I numeri pregressi appartengono al passato e noi invece dobbiamo guardare al futuro partita dopo partita. Quella di domani sarà molto difficile perché affronteremo una formazione che ha bisogno di punti per consolidare il centro classifica. Ecco dunque che nella nostra ricerca della vittoria (obbligata) troveremo spazi ristretti nei quali sarà difficile incunerasi”.

Cosa ci vorrà per vincere?

“Se non avremo la necessaria concentrazione dal primo all’ultimo minuto e se, soprattutto, non saremo cinici sotto porta avversaria, incontreremo molte difficoltà. Non possiamo permetterci distrazioni che rischierebbero di inficiare quanto di buono abbiamo fatto sinora”.

Domani si giocherà Ravenna-Correggese; sarà un vantaggio per il Delta Rovigo?

“Dobbiamo pensare solamente a noi stessi – osserva Parlato – e poi, magari di sfuggita, confrontarci con quanto successo altrove. Di sicuro la sesta di ritorno non potrà essere decisiva”.

Per quanto riguarda la formazione, il tecnico napoletano dovrà rinunciare a Dionisi e Crescenzi infortunati e allo squalificato Fortunato. Non sappiamo quale undici Parlato manderà in campo (“la partorirò questa notte” – ci ha detto). Proviamo ad ipotizzare il solito 4-3-1-2 con Boccanera in porta, Capogrosso, Contri, Sentinelli e Fabbri in difesa, Miotto (Gattoni), Tarantino e Gattoni (o Nichele) a centrocampo, De Anna (o Ilari) dietro le punte Zubin e Ilari (o Alessandro).

Iacobelli, allenatore senese, è squalificato e potrebbe schierare i suoi così: Benedettini (‘97), Pupinski (‘97), Sanashvili (‘96), Del Colle, Capone, Fapperdue, Maresi (‘98), Bianchi, Mammetti, Ancione, Mella. Attenzione soprattutto a Mammetti in gol sinora 9 volte (2 rigori) e autore del gol che all’andata diede la vittoria ai senesi, unica sconfitta con il napoletano in panca. Parlato: “Ho preso due alka seltzer e ho digerito tutto”.

Ecco le altre partite di domani: Adriese-Mezzolara, Castelvetro-Sangiovannese, Colligiana-Ribelle, Imolese-Rignanese, Lentigione-Fiorenzuola, Poggibonsi-S. Donato T., Ravenna-Correggese, Scandicci-V.Castelfranco.

CLASSIFICA: Imolese 42; Delta Rovigo, Correggese e Lengigione 41; Ravenna 40; Castelvetro 32; Mezzolara 31; S.Donato T. e Scandicci 30; Colligiana e Pianese 29; Rignanese 28; Ribelle* e Fiorenzuola 26; Sangiovannese 21; Adriese 20; V.Castelfranco e Poggibonsi 16. *un punto penalizzazione.

COMPLEANNO. Oggi Diego Oliveira compie trent’anni (auguri!); sinora ha sommato 16 presenze, otto delle quali partendo dalla panchina.

JUNIORES NAZIONALI. I ragazzi di Luca Crivellari perdono in casa ad opera del Campodarsego, secondo con un punto e una partita in meno della capolista Mestre. I padovani sono andati in vantaggio per tre volte e per due il Delta è stato capace di pareggiare con gol di Fornasiero e Dursku. E’ mancato il terzo gol che avrebbe salutato un salomonico e strameritato pari contro una delle migliori (se non la migliore) del lotto.

 

Pierre



Articoli correlati


Delta Rovigo fa tris e scala la classifica
Delta Rovigo. In Romagna caccia alla prima vittoria esterna
Granzette cede alla leader del girone
A Rignano per in invertire la rotta in trasferta
Dionisi: “Vogliamo restare in vetta sino all’ultima giornata”
Dionisi: “A Correggio non dovremo pensare alla lunga sosta”

Scrivi un commento!