Home » Calcio, Delta Rovigo, Serie D

Il Delta Rovigo batte la Pianese e rimane alle costole dell’Imolese

12 febbraio 2017 452 visite Stampa articolo

Delta_RovigoDELTA ROVIGO-PIANESE 2-0

DELTA ROVIGO: Boccanera, Contri, Sentinelli, Capogrosso, Tarantino, Gattoni, Nichele, Zubin (30’ st Ferrari), De Anna (37’ st Miotto), Ilari (28’ st Mboup). A disp.: Careri, Castaldo, Potenziani, Migliorini, Oliveira e Alessandro. Allenatore: Parlato

PIANESE: Bigoni, Pupinski (35’ st Tedesco), Sanashvili, Del Colle, Capone, Gagliardi, Maresi (22’ st Gasperoni), Bianchi, Mammetti, Ancione, Rinaldini (18’ st Golfo). A disp.: Benedettini, D’Addario, Fapperdue, Bernardini, Mella, Brachini. Allenatore: Iacobelli (squalificato); in panchina Chiarini.

Arbitro: Politi di Lecce (ass. Ferrari e De Cristofaro di Rovereto)

Reti: 13’ st De Anna, 33’ st Ferrari

Note: cielo nuvoloso, terreno allentato, temperatura accettabile. Calci d’angolo 3-3; ammoniti Sanashvili, Nichele e Contri. Espulso al 27’ st Contri per doppia ammonizione. Spettatori 450 circa.

ROVIGO – Tutto è bene quel che finisce bene! Il Delta Rovigo batte la Pianese, vendicando così la sconfitta dell’andata (l’unica con Parlato in panca). Negli alti vertici spicca il successo del Ravenna sulla Correggese che è l’unica a pagare scotto tra le prime cinque che non si risparmiano mai.Delta rovigo

Battere i senesi non è stato facilissimo. Come previsto, questi hanno cominciato asserragliandosi in area per agire di rimessa. I biancazzurri trovano molte difficoltà a trovare spazi utili e la partita si trascina tra la superiorità territoriale biancazzurra e l’attenta difesa della Pianese. I senesi mettono per primi in affanno la difesa di casa con un colpo di testa di Mammetti che finisce di poco fuori (11’). Non accade null’altro sino al 25’ quando Gattoni manda alto da posizione invitante. Lo stesso centrocampista veneziano è protagonista dell’azione che porta De Anna al tiro con respinta di Bigoni.

Più vivace la ripresa. Già all’8’ Nichele non riesce a ribadire in rete da posizione ravvicinata. È il prologo al primo vantaggio che arriva al 13’: sugli sviluppi di un fallo laterale la palla arriva a De Anna che con una splendida rovesciata “uccella” Bigoni, lontano dai pali. Il ragazzo (classe ‘98) ci sa veramente fare!

La Pianese è costretta ad aprirsi e ne approfitta il Delta Rovigo con Gattoni che dalla destra crossa per Zubin la cui conclusione è fiacca e facile preda di Bigoni. Al 27’ l’arbitro giudica violento l’intervento di Contri, già ammonito, su un avversario e lo caccia fuori nonostante il ragazzo (come apparso a tutti) abbia anticipato l’avversario, toccandolo solo successivamente.

delta_rovigoParlato corre ai ripari inserendo Mboup, al debutto stagionale assoluto, e il senegalese lo ripaga non solo con attenzione in difesa ma anche con una volata sulla fascia destra (superando tre avversari in serie) per poi crossare per Ferrari la cui girata è vincente; Milan docet! Il sassuolese torna così al gol dopo più di due mesi (l’ultimo al 4 dicembre alla Virtus Castelfranco, 2-1).

RISULTATI: Adriese-Mezzolara 1-1, Castelvetro-Sangiovannese 3-0, Colligiana-Ribelle 3-1, Imolese-Rignanese 1-0, Lentigione-Fiorenzuola 1-0, Poggibonsi-S.Donato T. 1-3, Ravenna-Correggese 2-1, Scandicci-V. Castelvetro 2-1.

CLASSIFICA: Imolese 45; Delta Rovigo e Lentigione 44; Ravenna 43; Correggese 41; Castelvetro 35; S. Donato T. e Scandicci 33, Mezzolara e Colligiana 32; Pianese 29; Rignanese 28; Ribelle* e Fiorenzuola 26; Sangiovannese e Adriese 21; V. Castelfranco e Poggibonsi 16. *un punto penalizzazione.delta_rovigo

 

Pierre



Articoli correlati


S.Donato: Il neo tecnico Fusci: “Affronteremo la più forte del girone”
Delta Rovigo in casa dell’ultima, Adriese sprofonda
Capogrosso: “Il mio gol era validissimo”
Gravissima sconfitta dell’Adriese a Castelfranco
Delta Rovigo domani in campo contro Castelfranco
Delta Rovigo si piega al Castelfranco

Scrivi un commento!