Home » Calcio, Delta Rovigo, Serie D

Mboup, debutto di lusso contro la Pianese

14 febbraio 2017 159 visite Stampa articolo

“Devo farmi trovare pronto quando l’allenatore mi chiama”. È questo il dogma recitato dai giocatori impiegati molto poco ma comunque preziosissimi. Il simbolo di tutto questo è certamente Assane Mboup che domenica scorsa contro la Pianese ha debuttato in questa stagione a mezzora dal termine sostituendo Ilari, maltrattato spesso e malvolentieri dai senesi, ricoprendo il ruolo di terzino destro dopo l’ingiusta espulsione di Contri.

Un tempo ristretto che comunque Mboup (26 anni lo scorso giorno di Natale) ha sfruttato al meglio, visto che in inferiorità numerica si è involato subito sulla fascia destra, seminando tre avversari per poi porgere al centro a Ferrari per il gol della sicurezza (2-0). Un gol di fondamentale importanza, senza il quale molto probabilmente i biancazzurri sarebbero stati costretti a rintanarsi in area per respingere gli attacchi della Pianese. Un gol veramente bello.

Mboup si schernisce: “Quel tipo di giocata la proviamo spesso in allenamento e pertanto domenica ho fatto quello che sapevo di poter fare. Bravissimo Ferrari (all’11° gol) a girare al volo e siglare un gol veramente importante”. Un gol probabilmente pensato davanti ad un aperitivo visto che i due (assieme a Gattoni), sono amicissimi anche fuori dal campo.

Mboup ha alle spalle un lungo periodo di delusioni. In estate è stato con Gianni Careri e Tommaso Gattoni l’unico confermato della rosa della scorsa stagione. Una conferma che si era guadagnato nel girone di ritorno con 14 presenze da titolare al servizio prima di Antonelli e poi di Passiatore. Invece Bagatti nelle prime sette partite non lo aveva mai chiamato in causa.

Ci sono stati però grossi problemi di tesseramento che è avvenuto solo a fine ottobre. Nonostante questo Parlato gli ha fatto saggiare a volte la panchina ma più spesso la tribuna. Il tecnico spiega: “Mboup è sempre stato con noi e non mi sono mai dimenticato di lui. Domenica si sono proposte le condizioni per giocare e il ragazzo ha fatto in pieno il suo dovere”.

L’interessato guarda al futuro con rinnovato entusiasmo: “Spero che quella di domenica sia stata la prima di una lunga serie di partite. Siamo in tanti e si gioca in 11; per quanto mi riguarda mi impegnerò al massimo come ho sempre fatto sinora sperando di…..mettere in difficoltà il mister al momento delle scelte. Già domenica prossima a Fiorenzuola abbiamo un’altra partita molto difficile (come lo saranno tutte sino alla fine) e mi piacerebbe contribuire in maniera decisiva ad una eventuale e doverosa vittoria”.

Mboup guarda alle 11 gare che mancano alla fine con ottimismo ma anche con cautela: “Lassù nessuno ha intenzione di mollare e pertanto non possiamo distrarci nemmeno un secondo; sarà durissima ma sono molto fiducioso”.

DIONISI. Il jolly reatino, dopo aver saltato le ultime due partite, ha partecipato oggi all’allenamento collettivo. Il suo impiego domenica è comunque sub judice del massofisioterapista Marco Crivellari.

TIFOSI. Il club “Vecchia Guardia” organizza per domenica un pullman per Fiorenzuola al seguito della squadra. Partenza dallo stadio alle ore 10, costo15 euro; per prenotare 349/0742478 oppure 347/45070103.

 

Pierre



Articoli correlati


Delta Rovigo torna a mani vuote
Delta Rovigo. Dukic: “E’ d’obbligo vincere domenica”
Granzette perde di misura dalla Noalese
Delta Rovigo bottino pieno col Castelfranco
Iniziato ieri a Boara Polesine il corso allenatori 
“Bepi” Ruzza, rieletto presidente regionale Figc, guarda al futuro

Scrivi un commento!