Home » Calcio, Delta Rovigo, Serie D

Domani difficile trasferta e mille insidie a Fiorenzuola

18 febbraio 2017 282 visite Stampa articolo

carmine-parlatoROVIGO – La trasferta del Delta Rovigo a Fiorenzuola è iniziata oggi dopo la rifinitura del primo pomeriggio. In contemporanea domani si giocherà, tra le altre, Correggese-Imolese (andata 0-1) che probabilmente ridisegnerà l’alta classifica. Proprio per questo i biancazzurri sono chiamati ad una gara tosta che potrebbe riservare molte soddisfazioni (andata vittoria per 3-1).

Cosa ci vorrà perché questo avvenga? Lo chiediamo a mister Parlato.

“Il Fiorenzuola non regalerà nulla – osserva il tecnico. È in momento negativo ed avrà tre squalificati importanti (Pizza, Arati e Petrelli, ndr) oltre all’allenatore ma non per questo sarà facile vincere. Mi aspetto dai miei miglioramenti sul piano della maturità e la consapevolezza che affronteremo una squadra ostica, nonostante le apparenze”.

Domani, come detto, si giocherà anche Correggese-Imolese. Quale importanza avranno gli scontri diretti?

“Io guardo solo in casa mia – assicura Parlato – e mi focalizzo solo sulla partita da giocare nell’immediato. Sono convinto che a decidere il campionato saranno sì gli scontri diretti ma soprattutto le partite con le altre che lotteranno per altri obiettivi. Sono certo che sino alla fine saranno tutte finali che dovremo affrontare col coltello tra i denti. A Fiorenzuola farà molto caldo e noi dovremo presentarci al meglio: tecnicamente ma anche psicologicamente”.

Tanto per fare due conti vediamo il programma degli altri scontri diretti (IN MAIUSCOLO LE PARTITE IN CASA). Imolese: RAVENNA, DELTA ROVIGO e Lentigione; Delta Rovigo: Correggese e Imolese; Lentigione: Ravenna e Imolese; Correggese: DELTA ROVIGO e Lentigione; Ravenna: LENTIGIONE, DELTA ROVIGO e Imolese.

Domani Parlato non potrà contare sugli infortunati Dionisi e Crescenzi e sullo squalificato Contri. Potrebbe schierare un 4-3-3 con Boccanera in porta, Castaldo, Sentinelli, Capogrosso (o Mboup) e Fabbri in difesa, Gattoni (Miotto), Tarantino e Nichele (Gattoni) a centrocampo, Ilari, Ferrari e De Anna (Zubin) in attacco.

Domani anche il tecnico piacentino sarà squalificato e potrebbe schierare questa formazione: Vagge (‘96), Contini (‘97), Koliatko (‘98), Bouhali (‘97), Reggiani, Messina, Napoli, Pessagno, Del Porto, Lari, Guglieri.

IL PROGRAMMA DI DOMANI. Mezzolara-Colligiana (and. 0-1), Pianese-Ravenna (0-1), Ribelle-Sangiovannese (3-0), Rignanese-Castelvetro (3-2), S.Donato T.-Lentigione (1-2), Scandicci-Pogginonsi (3-1), V.Castelfranco-Adriese (0-5).

CLASSIFICA: Imolese 45; Delta Rovigo e Lentigione 44; Ravenna 43; Correggese 41; Castelvetro 35; S.Donato T. e Scandicci 33; Colligiana e Mezzolara 32; Pianese 29; Rignanese 28; Ribelle* e Fiorenzuola 26; Adriese e Sangiovannese 21; V. Castelfranco e Poggibonsi 16.

GIOVANILI. Domani gli Juniores Nazionali (penultimi) andranno a Cordenons (metà classifica). I Giovanissimi Regionali (sesti) invece domenica recupereranno la partita esterna con la Solesinese (metà classifica).

 

C.S.



Articoli correlati


Delta Rovigo. Capogrosso: “Puntiamo a vincere sempre e comunque”
Derby polesano. Vince il Delta Rovigo in zona Cesarini. Gol di Alessandro
Fabbri: “Siamo i favoriti ma dovremo stare molto attenti”
Oliveira: “Dobbiamo assolutamente ‘vendicarci’ del Castelvetro”
Obiettivo Montagnana
I granata double face cedono al Ravenna e fanno un passo indietro

Scrivi un commento!