Home » Calcio, Serie D

Delta Rovigo sugli scudi, Adriese rischia tantissimo

20 febbraio 2017 157 visite Stampa articolo

La settima di ritorno ha fatto registrare 4 vittorie interne, 3 esterne e 2 pareggi per un totale rispettivamente di 86, 73 e 57. I gol ieri sono stati 22 di cui 13 da parte delle squadre di casa e 9 delle viaggianti. Il totale è di 554 gol con media gara di 2,565 e di giornata di 23,083; di questi 294 sono appannaggio delle squadre di casa, 260 delle ospiti.

Il Delta Rovigo è sempre più protagonista. E’ la migliore in casa con 28  punti, ha la miglior difesa in assoluto (20 come Ravenna) e in trasferta (10), in casa ha segnato ben 27 reti e vi ha vinto 8 gare (su 12) come la Correggese, non ha mai perso tra le mura amiche come il Lentigione. Tutte performance che dicono come i biancazzurri facciano meglio al Gabrielli rispetto alle trasferta. Comunque stanno risalendo la classifica anche fuori casa: ora sono sesti quando ad inizio campionato erano nelle ultime posizioni.

La capolista Imolese ha il miglior attacco globale (42 gol all’attivo come Correggese e Castelvetro) con media gara di 1,75, ha miglior difesa interna  (9 come Lentigione e Ravenna), miglior differenza reti (+19, Delta Rovigo +18), e ha vinto ben 14 partite. Il Ravenna ha perso meno di tutti (2 volte di cui 1 in casa e 1 fuori a Adria). Il S.Donato Tavarnelle è la migliore in trasferta dove ha raccolto ben 26 punti (Delta Rovigo 19) dove ha segnato 24 reti che hanno fruttato 8 vittorie.

Nonostante la devastante sconfitta di Castelfranco l’Adriese è ancora fuori dai primati negativi ma ora rischia tantissimo. Il fanalino di coda Poggibonsi è la peggiore in assoluto avendo raccolto in casa solo 5 punti, segnandovi solo 7 gol. Ha la peggior differenza reti (-24), ha la peggior difesa totale (40 come Pianese), ha perso 16 volte in totale di cui 8 in casa (come la Sangiovannese), ha vinto solo 4 volte (come la Virtus Castelfranco) ed una volta in casa (come  S.Donato T.).

A sua volta la V.Castelfranco, nonostante i tre gol rifilati ieri all’Adriese, ha peggior attacco con 12 reti all’attivo (media gara di 0,50), è la peggiore in trasferta (5 punti) dove ha segnato solo 4 gol e dove ha vinto una sola volta (come Mezzolara) e dove ha perso ben 9 gare su 12. Completano il quadro la Sangiovannese che ha peggior difesa interna (24 gol al passivo) e la Pianese che ha subito più di tutti fuori casa (27).

CLASSIFICA MARCATORI. Guida Sciamanna (Correggese) con 18 centri (3 rigori), seguito da Ferretti (Imolese) a 16 (5 rig.), a 13 da Ambrosini (Imolese), a 12 da Cozzolino (Castelvetro, 2 rig.), a 11 da Ferrari (Delta Rovigo), Greco (Castelvetro, 1 rig.), Miftah (Lentigione, 6 rig.), Morbidelli (Sangiovannese, 1 rig.) e Vaggi (Scandicci, 1 rig.).

 

Pierre



Articoli correlati


Presentate le squadre del San Pio X
Parlato: “Soro potrebbe fare strada”
Delta Rovigo bottino pieno col Castelfranco
Castaldo: “Spero di meritare la fiducia di Parlato”.
Adriese. Bruttissima sconfitta interna con la Sangiovannese
Boara Polesine: Zanaga: “Incredibile la sconfitta col S. Vigilio; puntiamo comunque al salto in Seco...

Scrivi un commento!