Home » vari

Primo appuntamento di formazione, 2017, a Rovigo con la scuola regionale dello sport

23 febbraio 2017 Stampa articolo

coniROVIGO – Ripercorrere le tappe “evangeliche” dell’avviamento allo sport per migliorare la proposta destinata ai più piccoli. Il primo appuntamento dell’anno con la qualificata formazione del Coni Point di Rovigo è destinato in primo luogo agli istruttori che operano con i bambini. Un corso di primo livello, rientrante nell’area “Sport e metodologia”, che si terrà a Rovigo il 4 marzo nella Palestra Granzette, in vicolo della Fornace (loc. Granzette). La regia è come sempre quella della Scuola regionale dello Sport Veneto.

Per l’intera mattinata i partecipanti saranno coinvolti in relazioni teoriche e dimostrazioni pratiche. L’obiettivo, come anticipato, è rafforzare la formazione di chi solitamente introduce allo sport le nuove generazioni. “Come i maestri ogni anno riprendono da capo il programma, così noi dobbiamo ripercorrere sempre le tappe ‘evangeliche’ dell’avviamento allo sport per i vecchi e nuovi istruttori tecnici”, questo l’esaustivo titolo del corso rodigino.

Dopo l’accredito dei partecipanti previsto alle 8.30, il benvenuto sarà dato dal delegato provinciale del Coni Lucio Taschin e dal presidente del Coni Veneto Gianfranco Bardelle. Seguirà l’introduzione del direttore scientifico della Scuola regionale dello sport del Coni Veneto Dino Ponchio. Il primo intervento, da titolo “Il bambino/a – Una lettura psico-emozionale del bambino dai 3 ai 10 anni”, sarà curato da Alessandro Tettamanzi, psicologo dello sport e psicoterapeuta, nonché docente di psicopatologia dello sviluppo all’Università di Padova. Alle 10.15 Nicoletta Bressa, ricercatrice Fasi e Cai sulle metodologie e l’allenamento, parlerà di “Alfabetizzazione motoria – Tappe ed evoluzione del bambino e delle proposte motorie”. Dopo l’intervallo Maria Rosa Fanzago, docente di Scienze motorie e componente dello staff tecnico del Coni Padova, insieme agli altri due relatori di giornata coinvolgerà tutti i partecipanti in proposte pratiche individuali e di gruppo. Chiusura lavori alle 12.45.

Il corso, completamente gratuito, è aperto ad allenatori, tecnici, operatori sportivi, laureati e studenti in Scienze Motorie e a tutti i tesserati con qualifiche federali di qualsiasi Fns, Dsa e Eps del Veneto interessati al tema trattato. Le iscrizioni dovranno essere effettuate online sul sito www.veneto.coni.it, previa registrazione nell’area riservata, entro e non oltre la mezzanotte del 28 febbraio 2017. Numero massimo partecipanti 100.

Per ogni informazione: Segreteria Scuola regionale dello sport: tel. 0498643073 / mail. srdsveneto@coni.it.

C.S.



Articoli correlati


Polesine protagonista a Feltre per l’attività intercentri
Le Dune e Adriatic Lng in sinergia per la tutela e promozione del Delta
Oneri fiscali nella gestione degli impianti sportivi:
Con Coni Ragazzi lo sport è davvero per tutti
Sport, sorrisi e sorprese: Andrea Lucchetta incanta il Polesine
Coni: Confermato Bardelle, eletta la giunta

Scrivi un commento!