Home » Calcio, Prima categoria

Lo Stroppare pareggia in bianco con il Pontecorr

27 febbraio 2017 290 visite Stampa articolo

calcioSTROPPARE-PONTECORR 0-0

STROPPARE: Boccardo, Alessio, Gennaro, Lazzari, Antico, Capuzzo, Lissandrin, Trevisan, Angeloni (38’ st Codignola), Molon, De Tomi (21’ st Zaggia). A disp.: Marsilio, Toniolo, Gonzato, Casazza e Munari. Allenatore: Gulmini.

PONTECORR: Lorenzetto, Penzo, Masiero, Crocco, Nucibella, Bassato, Pellegrini (40’ st Minelle), Favorido, Santaterra, Pinato (31’ st Pianta), Borella. A disp.: Zampaolo, Albertin, Fabbiani, Frizzarin e Marcolongo. Allenatore: Pizzinato

Arbitro: Ferron di Vicenza

Note: cielo sereno, terreno in buone condizioni, temperatura primaverile. Calci d’angolo 8-5 per lo Stroppare; ammoniti Lazzari, Trevisan, Gennaro, Crocco e Pellegrini. Spettatori un centinaio.

STROPPARE – Lo Stroppare paga la stanchezza delle tre partite in sette giorni e si fa irretire dal Pontecorr che in classifica veleggia nelle zone pericolose della classifica. Si interrompe così la striscia di quattro vittorie di fila che aveva portato i ragazzi del presidente Roberto Verza a cinque punti dalla zona play off dopo avere temuto di essere risucchiati nei bassifondi. Comunque la zona play off rimane a cinque punti, a tiro di una squadra che ha raggiunto finalmente una sua identità ben definita agli ordini di mister Gulmini.

La cronaca. Dopo due tiri di poco fuori da parte di De Tomi e Capuzzo arriva la conclusione di Santaterra che Boccardo mette in angolo di pugno. Al 36’ grossa opportunità per il Pontecorr: Pellegrini si invola verso Boccardo che devia in angolo il suo perfido diagonale.

Nella ripresa è lo stesso Pellegrini che entra in area, Lazzari lo abbatte, e va sul dischetto per battere il sacrosanto rigore. Bravissimo Boccardo che intuisce e mette in angolo. Al 32’ le parti si invertono: Gennaro viene palesemente steso in area; per tutti è rigore ma l’ineffabile Ferron lascia correre. Per fare carriera ci vuole linearità di comportamento da parte dei fischietti; ferrton non la farà di certo. Il finale è da brividi: prima Antico libera sulla linea fatale un colpo di testa di Santaterra e poi Lazzari calcia di poco alto una punizione.

Domenica prossima lo Stroppare tenterà il sorpasso sui cugini del Boara Pisani che hanno un solo punto in più cui farà visita per una gara dalle mille attese (1-1 all’andata). Il Pontecorr invece cercherà punti preziosi ospitando il Cavarzere.

 

Pierre



Articoli correlati


Derby polesano. Scantamburlo: “Se siamo in questa condizione è colpa di tutti”.
Oliveira: “Dobbiamo assolutamente ‘vendicarci’ del Castelvetro”
Sentinelli: “Per vincere il campionato bisogna maturare”        
Gattoni: “Chi dice che giochiamo così male?”
Pareggio tra Rovigo Over 35 e Montegrotto
Adriese: Milan: “Scandicci osso duro ma dobbiamo rosicchiarlo”            

Scrivi un commento!