Home » Calcio

Vittoria tennistica per Rovigo

Campionato Over 35, i biancazzurri dilagano 6-2 contro la Santanese in trasferta. Il presidente Luca Reale pensa alla sfida alla seconda: “Puntiamo a chiudere il campionato”.
28 febbraio 2017 204 visite Stampa articolo

realeSantanese-Rovigo 2-6 Campionato Over 35

Vittoria tennistica per Rovigo

Marcatori: 5’pt Gregnanin (Ro), 18’pt Polo (Ro), 23’pt Zambon (Ro), 30’pt Perrone (Ro); 10’st Perrone (Ro), 22’st Dovigo (S), 30’st Perrone (Ro), 32’st Dovigo (S).

Santanese: Ficca; Camon, De Venz, Dresseno, Zoia; Marangon, Dovigo, Bettili, Scaglia; Contin, Verdolin. A disp: Chiavenato, Carturan, Imola, Crivellaro. All. Dovigo.

Rovigo Over 35: Tonin; Fanchini, Loro, Libralon; Zambon, Gregnanin, Antonelli, Loro, Passarella; Perrone, Polo (dal 20’st Reale). All. Reale.

MONTAGNANA (Padova) – Altro successo roboante per gli implacabili biancazzurri di Luca Reale. Il Rovigo Over 35 dilaga contro la Santanese in trasferta, sul campo di Montagnana. Polesani che calano già il poker nel primo tempo con punteggio sbloccato da Gregnanin, poi in rete anche Zambon, Polo e il solito Perrone. Nella ripresa, il capocannoniere, arrotonda il punteggio prima con la doppietta personale, poi con la tripletta intervallata dalla rete dei locali. Sul 6-1, a match completamente ipotecato, arriva un’altra perla dei padroni di casa. Otto reti, tutti di bellissima fattura, per una partita da incorniciare per il Rovigo Over 35 che continua a veleggiare in testa alla classifica del campionato master.

Il tecnico (ma anche presidente e giocatore) Luca Reale commenta così la vittoria: “Bella partita, tutti i giocatori erano in palla e quando abbiamo la possibilità di far bene non ci limitiamo ad una rete”. Reale ha anche fatto l’assist per il terzo centro del capocannoniere Perrone. “Perrone ha fatto una tripletta ma poteva farne ancora di più per un punteggio più largo, ma va bene così, è un giocatore fantastico… Anche loro avevano dei buoni elementi, tanto è vero che ci hanno fatto due reti di pregevole fattura”. Prosegue il numero uno del team biancazzurro: “È stata una bellissima partita, una bella serata e l’importante è continuare così”. Lunedì prossimo l’impegno più severo del campionato, il Rovigo attende infatti il Montegrotto secondo in classifica (all’andata terminò 3-2 per i polesani, con reti per ribaltare il punteggio negli ultimissimi minuti): “Speriamo di aver tutti a disposizione perché l’impegno sarà davvero difficile contro la seconda in classifica che si trova a soli 4 punti da noi, non dobbiamo perdere terreno. Anzi, puntiamo a chiudere il campionato”.

C.S.



Articoli correlati


Domenica insidioso derby ad Adria. Boccanera predica prudenza
Adriese. Esonerato Cavallari, al suo posto probabile Albiero      
Capogrosso: “Il mio gol era validissimo”
Parlato: “Vittoria preziosissima contro la Pianese”
Loreo perde dalla Clodiense ed è ormai in Promozione
Boara Pisani. Il presidente Calabria “I play off non sono ancora persi, ci crediamo fermamente”

Scrivi un commento!