Home » Motori, Rally

Il Rally a Villadose: un successo di Fiocco Sport

Il sodalizio capitanato da Davide Fiocco traccia un bilancio estremamente positivo per il passaggio del Rally Storico Città di Adria nel cuore della cittadina in provincia di Rovigo.
1 marzo 2017 Stampa articolo

 

fioccosportVILLADOSE (Rovigo)– Sabato il 3° Rally Storico Città di Adria attende le ore nove per la partenza del primo concorrente dall’Adria International Raceway mentre, nel cuore di Villadose, già dalle otto c’è aria di attesa.

Il passaggio dell’evento motoristico per eccellenza in Polesine quest’anno ha fatto tappa nella cittadina rodigina grazie alla determinazione dell’associazione Fiocco Sport, capitanata da Davide Fiocco, che ha fermamente creduto in questa ghiotta opportunità di rilancio per l’immagine delle realtà locali.

“Mentre i concorrenti si preparavano al via” – racconta il presidente di Fiocco Sport, Davide Fiocco – “sin dalle prime ore del mattino, mentre iniziavamo l’allestimento della zona dedicata al controllo a timbro, i nostri compaesani ci riempivano di domande: dal numero di concorrenti presenti alla tipologia di macchine, dalla situazione della classifica provvisoria agli orari di transito. Tutto all’insegna del ricordo di quegli anni ’90 quando il Rally di Adria e del Polesine vedeva in Villadose un passaggio fisso nel proprio percorso.”fioccosport

Attorno le 9.30 le prime vetture di servizio iniziano a transitare lungo le vie del centro, attraversando il ponte vecchio, simbolo storico di Villadose, per dirigersi verso Cà Emo ed affrontare la prova speciale di “Fasana”.

A seguire, uno ad uno, arrivano i concorrenti iscritti al 3° Rally Storico Città di Adria e 3° Revival Historic Città del Pane, di regolarità sport, con la festa che entra nel vivo, con lo speaker che elenca gli equipaggi al passaggio, al ritmo di musica.

Un successo di pubblico che spinge Fiocco Sport ad alzare l’asticella per la prossima edizione, confidando nel rafforzamento della collaborazione con Rally Club Team di Isola Vicentina, organizzatore della competizione polesana.

fioccosport“Tanta la soddisfazione per il lavoro che abbiamo svolto in questa occasione” – sottolinea il presidente Davide Fiocco – “e la conferma del parere positivo del nostro Sindaco, Gino Alessio, ci dà ulteriore motivazione per lavorare ancor di più in ottica 2018. Abbiamo coinvolto quasi tutte le famiglie dei nostri tesserati nell’allestimento del punto accoglienza per i piloti, compresi i bimbi che portavano ad ogni vettura un nostro piccolo omaggio a ricordo dell’evento. Speriamo con tutto il cuore che Renzo De Tomasi, che ringrazio per questa opportunità, e tutto il Rally Club Team di Isola Vicentina ci tenga in considerazione anche per il 2018 nell’intento di creare una sinergia ancor più forte che porti, magari, i concorrenti a sostare per un riordino e quindi portare ancor più coinvolgimento nella nostra Villadose.”fioccosport

C.S.



Articoli correlati


Nell'alpe Adria Rally Cup il gruppo 4 è di Finotti
Pregnocorse a Magione per gara quattro!
Il pilota Massimo Rossi perde la vita in Germania
Tuscan Rewind: Luise alla prima in R5
La befana è già in viaggio per fare tappa alla "hobby e cross"
Rally di Adria: Luise punta al bis in casa

Scrivi un commento!