Home » Volley

Ufficializzate le deleghe distribuite all’interno del consiglio Fipav Rovigo

A quattro settimane dalle elezioni federali provinciali, il neoeletto comitato territoriale Fipav Rovigo si è riunito per la distribuzione delle deleghe.
2 marzo 2017 Stampa articolo

 

fipavROVIGO – L’assegnazione delle deleghe è stata concertata in modo da potersi avvalere dell’esperienza personale di ogni singolo consigliere in un determinato campo, data la natura pur sempre volontaria del compito che ogni componente del consiglio federale andrà ad assolvere nei prossimi 4 anni di mandato olimpico

La confermata presidente Natascia Vianello, inossidabile giocatrice di pallavolo, allenatore di secondo grado e maestro di beach volley, ha mantenuto le deleghe dello scorso quadriennio, ovvero la delega ai Campionati e alla Comunicazione.

Confermato alla vicepresidenza Mirco Mancin, dal 2015 presidente della nuova realtà deltina Project Star Volley; in Fipav Rovigo dal 2013 appunto come vicepresidente con delega a Scuola, Minivolley e Sitting Volley, referenze che ha mantenuto anche per il prossimo quadriennio.

Rino Bedendo, il sempre giovane presidentissimo che non ha bisogno di presentazioni e che anche in questo mandato metterà a disposizione tutta la sua esperienza, è stato nominato segretario e gli è stata affidata la delega alla Selezione femminile e agli Ufficiali di Gara.

Giampaolo Guariento, presidente della prima società affiliata a Fipav Rovigo, il Gs Tor Castelmassa, riconfermato in consiglio dopo gli scorsi 4 anni, manterrà le deleghe al Beach Volley e alla Selezione maschile.

Alla new entry Stefano Luce, ex giocatore di pallavolo, tecnico dal 1979, dal 2001 vanta la qualifica di terzo grado e terzo livello giovanile, non poteva che andare la delega agli Allenatori, in linea con i propositi della ‘campagna elettorale’, in cui era stato presentato come colui che avrebbe portato una “ventata tecnica” all’interno del consiglio.

Il consiglio ha inoltre fatto proprie le linee programmatiche presentate in sede di elezioni dalla presidente Vianello: mantenere le trenta società sportive affiliate a Fipav Rovigo che permettono di “tenere aperto” il comitato territoriale di Rovigo; investimento sulla formazione per gli allenatori; promozione del settore scuola e minivolley mantenendo gratuite tutte le attività ad essi collegate; prosecuzione delle attività di beach volley per una pallavolo giocata 365 giorni all’anno e sitting volley, il ramo della disciplina che abbatte anche le barriere più impensabili; collaborazioni per i campionati interprovinciali maschili con gli altri comitati territoriali; organizzazione di momenti gratuiti di formazione con esperti del settore federale, fiscale, promozionale e manageriale per preparare i dirigenti delle società ad affiancare il presidente nella normale amministrazione di una società sportiva. Tutte queste attività verranno svolte senza tralasciare il reparto comunicazione.

La prima ‘uscita’ ufficiale del rinnovato consiglio federale è fissata il 13 marzo con la presentazione delle attività alle commissioni, mentre per il mese di aprile è previsto l’annuale incontro con le società affiliate per predisporre l’attività sportiva della nuova stagione sportiva dando qualche spunto di programmazione.

 

 

C.S.



Articoli correlati


Consegna maglie alla Prima Divisione Santa Fè Crg Villadose
Santa Fè bottino pieno con Prima e Seconda Divisione
Fruvit a caccia della vetta!
Fruvit impegnata nel testa coda a Codroipo
Alva Inox vince a Forlì
Fruvit chiude la regular season con una vittoria

Scrivi un commento!