Home » Calcio

Rovigo over 35 travolge Atheste

21 marzo 2017 55 visite Stampa articolo

Rovigo_over35Rovigo Over 35 – Atheste 6-1

Marcatori: 5’pt, 21’pt, 23’pt; 3’st, 30’st Perrone (R), 14’pt Polo (R); 12’st Cogo su rigore (A).

ROVIGO OVER 35: Catozzo; Rossetti, Maistro, Antonelli, Fanchini (25’pt La Cagnina); Libralon, Gregnanin, Passarella, Loro; Polo (26’st Reale), Perrone. All. Reale.

ATHESTE: Sinigaglia; Albertin, Bisterzo, Crema E. (dal 1’st Crema G.), Dama; De Lorenzis, Garavello, Nizzetto (dal 2’st Osetto); Cogo, Costantini, Vendramin (dal 32′ Rosa). All. Dall’Angelo.

COSTA (Rovigo) – Ultima partita della regular season e altra vittoria entusiasmante per il Rovigo Over 35 capitanato da Germano Passarella.

Pronti-via e Perrone al 3′ va subito vicino al gol. Rete che arriva due giri di lancette dopo per il primo centro personale dell’attaccante biancazzurro. Al 14′ è Polo a trovare il 2-0 con un preciso diagonale. Al 21′ è ancora Perrone a siglare il 3-0, complice un’uscita imprecisa del portiere ospite. Al 23′ tris personale del capocannoniere del torneo, 4-0 e partita chiusa. Al 28′ Passarella sfiora la rete. Al 30′ prima occasione per gli ospiti con Costantini che prova la conclusione con un pallonetto.

Nella ripresa la musica non cambia ed è sempre Perrone a confezionare e realizzare il 5-0 per la quaterna personale. Piccolo brack dell’Atheste al 12′ quando, su fallo di Rossetti in area, Cogo realizza la rete della bandiera dal dischetto. Alla mezzora arriva anche la cinquina di Perrone per il 6-1. La punta della squadra di Luca Reale vola così a quota 36 reti in testa alla classifica dei capocannonieri.

I polesani chiudono il campionato in vetta, da imbattuti, in attesa di conoscere quali saranno i loro avversari nei play-off di aprile.

 

 

 

C.S.



Articoli correlati


L'Adriese si piega alla Ribelle
Delta Rovigo. Ilari è a disposizione di Parlato  
Un buon pareggio per Granzette
La vittoria sul Castelvetro vale il secondo posto, in attesa del recupero di Imola
Boccanera: “Battendo la Pianese saremmo ancora molto in alto”
Adriese: Milan: “Scandicci osso duro ma dobbiamo rosicchiarlo”            

Scrivi un commento!