Home » Calcio, Prima categoria

Carnacina: “Abbiamo praticamente già centrato l’obiettivo salvezza”

22 marzo 2017 1.039 visite Stampa articolo

carnacinaPorto Tolle – È l’autentico “guru” del calcio giovanile polesano e non. Piero Carnacina, 69 anni, è profondo conoscitore delle leve che ora e in un prossimo futuro dovranno essere le colonne portanti delle prossime rose (ne parleremo più dettagliatamente nei prossimi giorni). Ora è presidente del Porto Tolle, nato tre anni fa quando la famiglia Visentini ha deciso di andare a giocare a Rovigo. Tre anni molto positivi che hanno portato a due vittorie di fila con salto dalla Terza all’attuale Prima categoria dove i bassopolesani sono protagonisti importanti anche in questa stagione.

“Siamo partiti molto bene – ricorda Carnacina – poi abbiamo pagato i tanti infortuni che hanno infarcito il nostro cammino. Considerando che la rosa non è numerosissima, abbiamo fatto il meglio ed ora a quota 38 punti siamo praticamente salvi senza play out. Abbiamo così centrato l’obiettivo di inizio stagione; ne siamo molto soddisfatti”.

Domenica scorsa il Porto Tolle ha perso per 0-3 a Solesino….

“Abbiamo fatto comunque il nostro dovere – ammette il presidente -; non potevamo certamente competere con una delle squadre votate alla vittoria finale ed eravamo veramente contati. La partita è stata comunque utilissima per rivedere all’opera un paio di giocatori “millenium” (Nicola Cattin e Mirko Boscolo), nati nel 2000 ma già protagonisti da almeno 4 gare con la prima squadra. Sono loro la testa di ponte per vedere all’opera anche altri giovani, ritenendo che solo vedendoli all’opera in partite importanti si possa giudicare il loro valore”.

Domenica prossima a Porto Tolle arriverà il Pontecorr…..

“I padovani hanno due punti meno di noi – osserva Carnacina – e pertanto sarà una gara senza tanti assilli. Proprio per questo mi attendo una partita aperta giocata dalle due squadre con la voglia di vincere e non di…..non perdere. Sarà una gara nella quale il nostro affezionatissimo pubblico avrà un ruolo importante; se cresceremo nel corso del tempo lo faremo con loro”.

In testa ci sono tre squadre (Castelbaldo, Solesinese e Monselice) racchiuse in due soli punti. Cosa avverrà sino alla fine?

“Il pareggio della corazzata Castelbaldo contro la Fiessese che aveva giocato un recupero solo quattro giorni prima, la dice lunga sull’equilibrio vigente – è il pensiero del ‘guru’ polesano -. Di sicuro sino alla fine sarà lotta dura tra loro tre e credo che la soluzione sarà letta solo al fotofinish”.

I RISULTATI DI DOMENICA SCORSA: Boara Pisani-Mediopolesine 1-0, Castelbaldo M.-Fiessese 1-1, Monselice-U.Vis 2-0, Papozze-Conselve 1-1, Pontecorr-La Rocca 1-1, Scardovari-Stroppare 1-3, Solesinese-P.Tolle 3-0, Tagliolese-Cavarzere 2-1.

CLASSIFICA: Castelbaldo M. 55; Solesinese e Monselice 53; Tagliolese 47; Scardovari 41; Boara Pis. 39; P.Tolle 38; Pontecorr 36; Stroppare 35; La Rocca 31, Cavarzere 30; Fiessese 28, Mediopolesine 22; Papozze e Conselve 19; U.Vis 2.

PROSSIMO TURNO: Boara Pis.-Scardovari (andata 0-1), Cavarzere-Monselice (0-2), Conselve-U.Vis (3-2), Fiessese-Solesinese (0-3), La Rocca-Castelbaldo M. (2-2), Mediopolesine-Tagliolese (0-3), P.Tolle-Pontecorr (3-3), Stroppare-Papozze (0-2).

 

Pierre



Articoli correlati


Delta Rovigo. Domani match importante contro l’agguerrito Fiorenzuola.
Delta Rovigo. Capogrosso: “Puntiamo a vincere sempre e comunque”
Capogrosso: “Sarà difficile battere la Ribelle ma non abbiamo alternative”.
Nichele: “A Budrio punteremo alla quinta vittoria consecutiva”
l'Adriese sarà guidata ancora da Gianluca Mattiazzi
Ad Adria arriva Fabio Rosati

Scrivi un commento!