Home » Calcio, Delta Rovigo, Serie D

Domani difficile trasferta a Correggio

25 marzo 2017 216 visite Stampa articolo

calcioFinalmente! Dopo tre settimane di inutile quanto machiavellico riposo forzato il Delta Rovigo tornerà domani a giocare. In programma c’è la difficilissima trasferta in casa della Correggese che sembra tagliata fuori dalla lotta di vertice; visto che si trova a 8 punti dai capilista biancazzurri che hanno una partita in meno. Quella di domani sarà la prima tappa di un tour de force che porterà poi a quatto gare in quindici giorni. Mercoledì prossimo 29 marzo infatti al Gabrielli si recupererà la gara con la Rignanese. Il 2 aprile sarà la volta del match (ancora interno) col S. Donato Tavarnelle (una delle migliori in trasferta); il 9 aprile i biancazzurri andranno a Scandicci e giovedì 13 aprile sarà la volta della gara interna con la Virtus Castelfranco. Il tour de force riguarderà anche l’Imolese, visto che ha subito il rinvio di Imolese-V. Castelfranco per le medesime motivazioni dei biancazzurri: presenza nelle avversarie di giocatori impegnati nella Viareggio Cup.

Proprio per questo domani sarà molto ‘utile’ mettere fieno in cascina. Ma non sarà certo facile farlo: i reggiani hanno battuto domenica scorsa il Lentigione (facendo un grande favore a Delta Rovigo e Imolese) e vuole salire in classifica per avere maggiori chance di trovare una posizione migliore in vista dei play off.

calcio

Benuzzi

Tutto questo i biancazzurri lo sanno e hanno progettato una trasferta da vivere intensamente; senza pensare alla lunga sosta e alla serie di partite ravvicinate che li aspetta. Dovranno soprattutto ritrovare soprattutto la concentrazione e la decisione che hanno permesso di espugnare il terreno del Mezzolara (3-2 in rimonta dopo lo 0-2, con un uomo in meno, ndr) e di centrare 5 successi di fila prima della sosta. Chiaramente Sentineli e compagni punteranno dritti dritti al sesto successo di fila; centrato il quale sarebbe stato fatto un altro importante passo verso il successo finale.

Di fronte però ci sarà una Correggese che in casa ha perso solo due volte e vi ha conquistato ben 27 punti nelle 13 partite giocate. Bisogna anche pensare anche al fatto che ora in panchina c’è Eugenio Benuzzi che ha sostituito il partente Massimo Bagatti, entrambi ex del Delta Rovigo. Considerando che il tecnico bolognese se n’è andato da Rovigo, offendendo noi poveri scribani, sbattendo la porta e battibeccando con la famiglia Visentini, è chiaro il suo tentativo di rivalsa che sicuramente trasmetterà ai giocatori.

Per quanto riguarda la formazione biancazzurra Carmine Parlato dovrà fare a meno dello squalificato Jacopo Fortunato e degli acciaccati Andrea Migliorini e Cristian Crescenzi; recupera però Francesco Contri, fermo da un paio di settimane. Nei giorni scorsi il tecnico napoletano ha provato vari schemi e interpreti ma crediamo si affiderà al 4-2-3-1 con Boccanera in porta, Dionisi, Contri, Sentinelli e Fabbri in difesa, Miotto e Nichele davanti all’area e Ilari, Gattoni e Alessandro a supporto dell’unica vera punta Ferrari.

Benuzzi non può contare sugli squalificati Macrì e Davoli e molto probabilmente si riaffiderà in partenza agli undici che hanno espugnato Lentigione. E cioè: Francabandiera, Ghirardi, Corbelli, Bertozzini, Berni, Di Maio, Dianda, Landi, Sciamanna, Bovi, Sereni. Attenzione soprattutto a Sciamanna, capocannoniere del girone con 20 reti (3 rigori). All’andata vinse il Delta Rovigo per 5-2 (tripletta di Ferrari, gol di Fortunato, Migliorini, Bovi e Ghirardi).

IL PROGRAMMA DI DOMANI: Correggese-Delta Rovigo (andata 2-5), Mezzolara-Ribelle (0-0), Pianese-Adriese (2-2), Poggibonsi-Imolese (2-1), Ravenna-Lentigione (0-0), Rignanese-Fiorenzuola (1-1), S. Donato T.-Sangiovannese (2-3), Scandicci-Colligiana (2-1), V. Castelfranco-Castelvetro (0-0).

CLASSIFICA: Delta Rovigo* 53; Imolese* 52; Ravenna e Lentigione 50; Correggese 45, Castelvetro 41; Scandicci 39; S. Donato T. 38; Colligiana e Mezzolara 36, Pianese 34, Ribelle** e Rignanese* 33, Fiorenzuola 30; Adriese 27; Sangiovannese 23, V. Castelfranco* 22; Poggibonsi 16. *una partita in meno, **un punto penalizzazione.

 

Pierre



Articoli correlati


Il Delta Rovigo aspetta tra le mura amiche la Colligiana
Delta Rovigo e Adriese devono vincere
Delta Rovigo. Domani caccia al tris con lo Scandicci
Domani al Gabrielli ultima di andata contro un insidioso Poggibonsi    
Delta Rovigo migliore in casa, risale l’Adriese con Mattiazzi
Ancora una volta la squadra di Reale conquista il titolo

Scrivi un commento!