Home » Calcio, Delta Rovigo, Serie D

Ritorno a mani vuote per il Delta Rovigo

26 marzo 2017 702 visite Stampa articolo

Delta_RovigoCORREGGESE – DELTA ROVIGO 3-1 (pt. 1-0)

RETI: 33’pt e 13’st Sciamanna (C), 27’st. Bovi (C), 31’st Ferrari (D)

CORREGGESE Francabandiera, Ghizzardi Corbelli, Bertozzini, Berni. Di Maio, Pittarello (dal 37’st Rota), Landi, Sciamanna (dai 46’st Garlappi), Bovi, Sereni (dal 43’st Pasi) Allenatore Eugenio Benuzzi

DELTA ROVIGO Boccanera, Contri. Fabbri. Sentinelli. Dionisi, Gattoni, Miotto, Nichele (dal 1’st Alessandro), Ferrari, Oliveira (dal 13’st Capogrosso), Ilari (dal 28’st Tarantino) Allenatore Carmine Parlato A diusposizione Caren, M’Boup, Castaldo, Potenziarli, De Anna, Zubin

ARBITRO Federico Longo di Paola, assistenti Stefano Lenza di Firenze e Francesco Santi di Prato

AMMONITI Ghizzardi (Correggese). Nichele e Tarantino (Delta Rovigo)

ESPULSO Sentinelli al 9’st per fallo da dietro

Il Delta Rovigo rimedia una sconfitta per 3-1 contro la Correggese, probabilmente la sosta di tre settimane è costata la leadership alla squadra polesana. Anche l’espulsione di Sentinelli, per fallo da dietro al 55’ ha avuto il suo peso, il secondo gol dei padroni è arrivato solo 3 minuti dopo.  Per effetto di questa sconfitta il Delta Rovigo perde la leadership, vi sale l’imolese che ora guida la classifica a +2 dai polesani. Mercoledì comunque c’è la possibilità per i biancazzurri di riprendersi la prima posizione giocando il recupero contro Rignanese.

Mister Parlato schiera un 4-3-3 con Contri e Sentinelli difensori centrali, Dionisi e Fabbri esterni rispettivamente a destra e sinistra, mentre al centro campo ci sono Gattoni, Nichele e Miotto, Ferrari, Oliveira e Ilari punte avanzate.

Si parte subito con un buon ritmo da entrambe le parti. Pittarello al 33’ che davanti al numero uno rodigino finta in tiro in porta ed invece serve Sciammana a centro area che spiazza Boccanera e insacca.

Le due squadre vanno a riposo con i locali in vantaggio per 1-0.

Al rientro in campo Mister Parlato lascia in panchina Nichele per Alessandro e schiera 4 punte. Subito il Delta si propone attivo, al 55’ Sentinelli commette fallo da dietro nei confronti di Ghizzardi che cerca di proteggere la palla che ribattuta dalla barriera va verso la bandierina, e il Delta rimane in inferiorità numerica. Al 58’ Boccanera esce dalla sua area e Sciamanna centra la rete. Il Delta cerca di recuperare lo svantaggio, ma i locali stringono le maglie chiudendosi nella propria trequarti.

Al 71’ Bovi sull’importante assist di Pittarello mette in rete per il 3-0.

Il Delta però ci crede ancora e al 76’ Ferrari accorcia su suggerimento di Capogrosso. All’89’ Ferrari ci riprova ma la sfera finisce fuori. A tempo regolare scaduto al terzo minuto di recupero Alessadro prova di testa ma manda a lato.

28^giornata

Correggese – Delta Rovigo 3- 1
Mezzolara – Ribelle 0 -0
Pianese – Adriese 2 – 1
Poggibonsi – Imolese 0 – 5
Ravenna – Lentigione 1 – 0
Rignanese – Fiorenzuola 1 -2
San Donato Tavernelle – Sangiovannese 2 – 3
Scandicci – Colligiana 1 – 1
Virtus Castelfranco – Castelvetro 2 – 2

Classifica: Imolese 55*, Delta Rovigo 53*, Ravenna 53, Lentigione 50, Correggese 48, Castelvetro 42, Scandicci 40, San Donato Tavernelle 38, Mezzolara 37, Colligiana 37, Pianese 37, Ribelle 34**, Rignanese 33*, Fiorenzuola 33, Adriese 27, Sangiovannese 26, Virtus Castelfranco 23*, Poggibonsi 16.

*una partita in meno
** Ribelle un punto di penalizzazione

Iole Sturaro



Articoli correlati


Delta Rovigo. Gattoni: “Parlato è un grande. Dobbiamo battere il Mezzolara”
Delta Rovigo migliore in casa, Adriese con più sconfitte
Parlato: “E’ ancora presto per guardare la classifica”        
Il Delta Rovigo impatta col Lentigione e perde il primo posto
Miotto: “Con la Ribelle puntiamo al poker”.
Fine settimana di recuperi per il calcio targato Uisp