Home » Calcio, Delta Rovigo, Serie D

Domani non si può sbagliare nel recupero con la Rignanese

28 marzo 2017 491 visite Stampa articolo

calcioROVIGO – Dimenticare subito Correggio e ricominciare il cammino! Sono questi gli imperativi categorici che accompagneranno domani il Delta Rovigo nel recupero interno con la Rignanese (inizio ore 15), invischiata nella lotta per evitare i play out. I biancazzurri si trovano a due punti dalla capolista Imolese, a sua volta impegnata domani in casa con la Virtus Castelfranco, penultimo.

La difficoltà delle due regine del campionato sono pertanto molto simili. Però l’Imolese ha il morale a mille per il sorpasso effettuato domenica ai danni del Delta Rovigo che, invece, è uscito con le ossa rotte dallo scontro con la Correggese di mister Benuzzi (polemico ex biancazzurro). I biancazzurri vogliono ma soprattutto devono vincere per non vedere eventualmente allargato il solco che li divide dalla vetta, a cui puntano con tutte le forze.

Domani Parlato avrà a disposizione l’intera rosa, ad eccezione dello squalificato Fortunato e degli acciaccati cronici Crescenzi e Migliorini. Ci saranno anche Sentinelli (espulso domenica) e Nichele (ammonito per la quinta volta) che saranno squalificati domani per una sanzione che però dovranno scontare solo a partire da giovedì. Visto il tour de force cui sarà costretto il team biancazzurro è probabile che Parlato faccia ricorso ad un oculato turn over, in vista anche della difficilissima partita di domenica prossima in casa contro il S.Donato Tavarnelle, una delle migliori in trasferta.

Per monitorare le difficoltà cui andranno incontro Sentinelli e compagni andiamo a vedere i numeri dei “renziani”. Sono al quint’ultimo posto assieme al Fiorenzuola, avendo segnato 26 gol e subiti 28. I marcatori: 4 Baccini (2 rigori) e Lischi; 2 Biagi, Degl’Innocenti, Leo, Meacci, Bettini, Donatini e Pagnotta (2 rigori); 1 Luparini (rigore), Montaguti, Privitera e Saccà (rigore).

In casa hanno raccolto 17 punti battendovi Castelvetro (1-0), Colligiana (1-0), Correggese (3-2) e Imolese (2-0), pareggiandovi con Ravenna (1-1), Adriese (1-1), Sangiovannese (1-1), Delta Rovigo (0-0) e Mezzolara (1-1). In casa hanno perso ad opera di Scandicci (0-1), Poggibonsi (0-1), Fiorenzuola (1-2), Ribelle (0-1), S.Donato T. (0-1) e Lentigione (1-2). Come si può notare tra le mura amiche hanno fermato o battuto praticamente tutto il gotha del campionato ad esclusione del Lentigione.

In trasferta invece La Rignanese ha battuto Adriese (2-1), Poggibonsi (1-0), Castelvetro (3-2) e Pianese (1-0), ha pareggiato con Colligiana (1-1), Sangiovannese (1-1), Fiorenzuola (1-1) e V.Castelfranco (0-0). Vi ha perso a Ravenna (0-2), Scandicci (1-2), Lentigione (2-3) e Imola (0-1).

Da qualunque parti lo si guardi il match di domani appare veramente molto ostico e i biancazzurri, se non ritroveranno la verve che ha permesso di risalire la classifica fino alla prima posizione, faranno molta fatica a venirne a capo.

Il tecnico toscano Guarducci potrebbe schierare i suoi con questa formazione: Burzaghi, Meucci (‘97), Benvenuti, Brenna (‘989, Degl’Innocenti, Bettini, Biagi (‘97), Donatini, De Fazio (‘98), Leo, Luparini.

TERNA ARBITRALE. L’arbitro sarà Jacopo Tolve di Salerno coadiuvato da Moreno De Ambrosis di Busto Arsizio (Va) e Marco Pellegrinelli di Lovere (Bs).

NASTRO ROSA. La famiglia biancazzurra è stata allietata dalla nascita di Khady, figlia di Assane Mboup e della moglie Mimì. Congratulazioni ai due genitori e tanti auguri alla piccola per una vita veramente felice.

 

Pierre



Articoli correlati


Manita dell’Adriese al Castelfranco
A Imola alla caccia della pole position
Delta Rovigo sugli scudi, Adriese rischia tantissimo
Calcio d’essai. Emiro Beciani: un mito senza tempo
Ilari: “Domenica a Budrio sarà veramente dura”
Delta Rovigo ultima di regular season contro Poggibonsi

Scrivi un commento!