Home » Calcio, Prima categoria

Castelbaldo Masi. Albieri: “La Promozione è dietro l’angolo ma dobbiamo ancora….aggirarlo”

5 aprile 2017 138 visite Stampa articolo

calcioEra l’idolo della tifoseria spallina (e non solo) che deliziava con il suo sinistro magico, secondo solamente a quello del “Pibe de Oro” Maradona (non è un’esagerazione!). Luca Albieri è ora allenatore del Castlebaldo Masi, al vertice in Prima categoria e in ‘odore’ di salto in Promozione. Ha però un passato da calciatore di assoluto prestigio: è stato tre anni nella Spal (1 in B e due in C1) per poi vincere un campionato a Castel Di Sangro (con Jaconi in panca) con salto dalla C1 alla B con avversarie tra le altre Ascoli e Lecce. Ha vinto anche a Cittadella con Glerean alla guida, contribuendo in maniera fattiva al salto in B.

Un giocatore di straordinaria qualità ma anche dalla ‘testa matta’….

“In effetti se le due cose fossero state in simbiosi avrei potuto giocare nel….Barcellona – assicura Albieri – oppure in squadre di pari valore. Purtroppo però avevo un carattere sui generis e questo mi ha frenato moltissimo. Sono comunque molto contento della mia carriera, sviluppatasi sempre in società serie e protese al salto di categoria”.

Adesso sei allenatore del Castelbaldo Masi per la seconda stagione e il salto in Promozione è dietro l’angolo…..

“Abbiamo quattro punti di vantaggio su Monselice e Solesinese – osserva il tecnico ferrarese ma ora residente a Polesella -. Un vantaggio ottimo ma non ancora rassicurante visto che in questo campionato è successo e può succedere di tutto. Certo però che 4 punti sulle seconde sono sempre 4 punti a tre turni dalla fine e pensare alla Promozione non è utopia”.

E’ stata una stagione vissuta in altalena con più squadre che si sono alternate al comando; ora il Castelbaldo Masi è in testa da un mese e non ha alcuna intenzione di mollarla…..

“Certamente! Abbiamo costruito l’attuale situazione partita dopo partita – rammenta Albieri -. Abbiamo già confezionato una torta gustosissima, vogliamo metterci sopra una ciliegina che si chiama Promozione. Sarebbe un premio per tutti: per lo staff, per i giocatori, per la società che ha sempre creduto nel salto e per i tifosi che ci sono stati sempre vicini”.

calcio

Il Calciatore Luca Albieri

Qual è stato sinora il momento più bello della stagione?

“Sicuramente la vittoria sul Monselice che ci ha dato consapevolezza della  nostra forza – è il pensiero del tecnico -. Lì abbiamo capito che ce la potevamo giocare con lo stesso Monselice e con la Solesinese, indicate in estate come squadre da battere”.

E il più brutto?

“Certamente alla prima di campionato quando il giudice ci diede partita persa (0-3) contro la Tagliolese che avevamo battuto sul campo, commettendo però un errore nei cambi. Subito dopo arrivò la sconfitta col Porto Tolle e l’avvio di campionato fu veramente disastroso; avere rimontato sino all’attuale situazione rappresenta un’autentica impresa da tramandare ai posteri”.

Domenica prossima è in programma la trasferta a Ceregnano contro il Mediopolesine, praticamente certo di fare i play out…..

“Nessuna partita è vinta a prescindere – afferma Albieri -, tanto meno questa. Però vogliamo e dobbiamo vincere per fare un ulteriore passo verso la Promozione; è un’occasione da non sprecare”.

RISULTATI: Castelbaldo M.-Stroppare 2-0, Monselice-Fiessese 0-0, Papozze-Cavarzere 1-3, Pontecorr-Boara Pis. 1-0, Scardovari-Mediopolesine 9-0, Solesinese-Conselve 3-1, Tagliolese-La Rocca 3-0, U.Vis-P.Tolle 1-3.

CLASSIFICA: Castelbaldo M. 61; Solesinese e Monselice 57; Tagliolese 53; Scardovari 44; Boara Pis. E P.Tolle 42; Pontecorr 40, Stroppare 38; Cavarzere 33; La Rocca 31; Fiessese 30; Conselve e Mediopolesine 22; Papozze 10; U.Vis 2.

PROSSIMO TURNO: Boara Pis.-Tagliolese (andata 1-1), C avarzere-Solesinese (4-2), Fiessese-U.Vis (3-0), La Rocca-Papozze (2-2), Mediopolesine-Castelbaldo M. (1-6), Pontecorr-Scardovari (3-3), P.Tolle-Conselve (1-1), Stroppare-Monselice (2-5).

Pierre

titolo: Prima categoria. Castelbaldo Masi. Albieri: “La Promozione è dietro l’angolo ma dobbiamo ancora….aggirarlo”

Pierre



Articoli correlati


Delta Rovigo. Dukic: “E’ d’obbligo vincere domenica”
I biancazzurri battono il Poggibonsi e sono Campioni d’Inverno
Miotto: “Cercheremo la ‘vendetta’ contro il Lentigione”
Votazioni per l'elezione degli allenatori componenti l'Assemblea ed il Consiglio Federale
A Imola alla caccia della pole position
Boara Pisani ferma la corsa dello Stroppare  

Scrivi un commento!