Home » Calcio, Delta Rovigo, Serie D

Un gran Delta Rovigo torna da Scandicci con il bottino pieno

9 aprile 2017 438 visite Stampa articolo

calcioScandicci – Delta Rovigo 4-5

Scandicci: Pellegrini, Vinci, Pucci, Martinelli (46’ Iaquinandi), Visibelli, Alderotti, Ammannati (66’ Bandini), Mazzolli (46’ Carnevale), Vangi, Gori, Gianotti. A disp.: Camilloni, Mussi, Papa, Bourezza, Martini, Bini. All.: Brachi.
Delta Rovigo: Boccanera, Dionisi, Fabbri, Sentinelli, Contri, Fortunato (71’ Gattoni), Miotto, Nichele, Ferrari (84’ Zubin), Ilari (62’ M’Boup), Alessandro. A disp.: Careri, Capogrosso, Potenzani, Soro, Migliorini, De Anna. All.: Parlato.
Arbitro: Cascella di Bari, assistenti Di Tondo e Pellegrini.
Reti: 4’ e 16’ Vangi, 10’ Ilari, 41’ Ferrari, 43’ rigore Alessandro, 52’ rigore e 77’ Sentinelli, 58’ Ammannati, 81’ Gori.

SCANDICCI (Firenze) – Delta Rovigo vince contro Scandicci e sfrutta la debacle dell’Imolese contro Pianese per portasi a – 1 dalla vetta. Partita scoppiettante ben 9 i gol con i due team decisi a fare loro l’intera posta. Il Delta Rovigo parte in salita ma recupera e chiude sul punteggio di 3-2 il primo tempo costruendo qui il suo successo, infatti la seconda parte di gara termina con un pareggio di 2-2. Risultato finale il Delta Rovigo piazza una manita e i toscani calano un poker. Partita molto emozionante che termina con i tifosi biancazzurri che applaudono la squadra di casa mai doma.

Due i rigori assegnati ai polesani uno all’incirca allo scadere del primo tempo e il secondo quasi all’inizio del secondo, il primo affidato al piede di Alessandro che non sbaglia e il secondo a capitan Sentinelli che non fallisce.

Mister Brachi parte con 3-5-2, il tecnico rodigino invece con un 4-3-1-2, il match vede subito in attacco la squadra di casa che al 3’ va in vantaggio con Vangi che sorprende di testa il numero uno avversario. Il Delta reagisce subito e cinque minuti dopo trova il gol del pareggio con Ilari riportando le due squadre in parità. Scandicci ci riprova subito ed ancora Vangi al 16’ raddoppia. I biancazzurri non perdono la concentrazione e al 40’ impattano con Ferrari e due minuti dopo l’arbitro concede un rigore ai polesani, Alessandro s’incarica di batterlo e non fallisce mandando la squadra in vantaggio per la prima volta nella partita costringendo i locali alla rincorsa. Al rientro in campo Rovigo torna sul dischetto per il secondo rigore concesso, questa volta è Sentinelli a batterlo e a infilare la sfera in rete battendo il portiere di casa. Rovigo si porta sul 4-2. Scandicci non demorde e va al contrattacco e dopo 4 minuti accorcia le distanze con Ammanati di testa. Al 79’ Sentinelli in contropiede firma la doppietta. Scandicci però non è ancora domo e all’89’ su calcio d’angolo mette in rete con Gori.

A fine partita mister Parlato ha voluto dedicare questo successo al nostro collaboratore Renato Piombo

Adriese – Lentigione 0 – 2
Correggese – Ribelle 3 – 2
Mezzolara – Rignanese 2 – 1
Pianese – Imolese 2 – 1
Poggibonsi – Colligiana 2 – 1
Ravenna – Castelvetro 5 – 0
San Donato Tavernelle – Fiorenzuola 1 – 2
Scandicci – Delta Rovigo 4 – 5
Virtus Castelfranco – San Giovannese 1 – 3

Classifica: Imolese 59, Delta Rovigo 58, Ravenna 57, Lentigione 53, Correggese 52, Castelvetro 43, Scandicci 43, Pianese 43, Mezzolara 43, Colligiana 40, San Donato Tavernelle 39, Rignanese 37, Fiorenzuola 36, Ribelle 34*, Adriese 30, Sangiovannese 29, Virtus Castelfranco 23, Poggibonsi 18.

*Ribelle un punto di penalizzazione

Iole Sturaro



Articoli correlati


In arrivo anche Zubin e Segato. Crescenzi scalpita   
Calcio biancazzurro. Riuscitissima la festa per gli auguri di Natale
Il tecnico del Lentigione Zattarin: “Ce la giocheremo alla pari”
Il Delta Rovigo impatta col Lentigione e perde il primo posto
Parlato: “A S.Giovanni tre punti per restare in alto”
Delta Rovigo beffa il Mezzolara

Scrivi un commento!