Home » Baseball B

Bsc Rovigo cede all’extra inning

10 aprile 2017 Stampa articolo

baseballRovigo  0020010000000 = 3

Verona 0000001020001 =4

Roster: Agostinello, Angelotti, Bernardi, Callegari, Chieregato, Ferrari A., Ferrari M., Frigato, Lavezzo, Marini, Pietrogrande, Ricchiero, Rondina, Salvatore, Schibuola, Secrieru, Tonolo, Vigato. All. Reinoso, Sera

ROVIGO – Il BSC Rovigo di serie B cede la vittoria, alla fine di una lunga ed estenuante gara, ai veronesi, sul punteggio di 4 a 3, perdendo così la seconda giornata di Coppa Italia. Partita terminata al 13° inning dopo quattro riprese supplementari. Buona comunque la prestazione dei rossoblu che sfortunatamente peccano un po’ nelle conclusioni, perdendo diverse occasioni per portare a casa la partita. Ora la formazione di serie B di casa baseball Rovigo dovrà attendere il risultato del prossimo incontro tra Verona e Bolzano, che deciderà chi tra le tre formazioni (Rovigo ha già battuto Bolzano 8 a 5) passerà il turno

Qualche errore di troppo in difesa, soprattutto in campo esterno, e la mancanza di accelerazione nei momenti che avrebbero portato a chiudere la partita. Purtroppo i rossoblu, dopo una incredibile gara durata 13 inning (con quattro riprese supplementari) si arrendono in casa, sul punteggio finale di 4 a 3, a favore dei Veronesi. A cominciare sul monte di lancio per la squadra di casa è Pietrogrande che lancerà quattro inning sostituito poi, alla quinta ripresa, da Ferrari che sosterrà la difesa rossoblu per ben altri 9 inning. Buona, in generale la difesa da parte della formazione rossoblu che non concede punti fino al settimo inning dove le mazze dei veronesi cominciano a toccare il pitcher rodigino ma, all’ottavo inning, il risultato è di 3 a 1 a favore dei padroni di casa. L’attacco rodigino, fatti, incrocia bene i lanci avversari, almeno fino al sesto inning riuscendo a segnare tre punti grazie ad un buon gioco di squadra e ad alcune valide da extrabase. Ma dal settimo inning in poi, per i rossoblu purtroppo è un’altra storia. Colpevoli di non riuscire a concretizzare punti, i rossoblu lasciano troppi uomini in base e troppe occasioni sprecate. La svolta della partita, fino a quel momento dominata dai padroni di casa, seppure con qualche sofferenza, arriva al nono inning quando, con qualche errore ed alcune valide, i veronesi riescono a passare sul piatto di casa base portandosi sul finale di partita ad un pareggio (3 a 3), che, chiaramente, nel baseball non è consentito. I padroni di casa non riescono a segnare nel loro ultimo attacco a disposizione delle riprese regolamentari e così si passa agli extrainning. Tre inning di stallo dove nessuna delle due squadre riesce a compiere la zampata vincente e, purtroppo, al 13° inning di una partita lunghissima ed estenuante, i veronesi riescono a siglare il punto del vantaggio a causa di un errore difensivo dei rodigini che mette un corridore in seconda base che avanza con un lancio pazzo e segna su volata di sacrificio all’esterno centro. Le mazze rodigine non riescono a ribaltare il risultato e la patita si conclude con il risultato di 4 a 3 a favore dei veronesi. Da segnalare, comunque, l’ottima prestazione sul monte di lancio di Pietrogrande.

 

C.S.



Articoli correlati


Baseball Rovigo pareggia con Livorno
Bsc Rovigo affronta Firenze sabato
Bsc Rovigo doppia sconfitta in quel di Parma
Doppietta per il Bsc Rovigo con la Pianorese
Il Bsc Rovigo piega lo Junior Parma
Il Baseball Rovigo in coppa

Scrivi un commento!