Home » Calcio

Rovigo Over 35, rete decisiva di Perrone.

La squadra di Reale dedica questo successo al cronista sportivo polesano Renato Piombo, recentemente scomparso che, fra le altre cose, si occupava anche di seguire l’Over 35.
11 aprile 2017 303 visite Stampa articolo

calcioClub Amici-Rovigo Over 35 0-1

CLUB AMICI: Calgaro; Bressanin, Emmanuelli, Criscato, Zonzon, Cotier; Forin, Tonello, Santovito, Salmaso (dal 24’st Tognon); Fedetto. All. Martini.

ROVIGO OVER 35: Cattozzo; Libralon, Maistro (dal 32’st Reale sv), Parlato, Zambon; Coltro (dal 27’st Fanchini sv), La Cagnina, Gregnanin; Loro (dal 1’st Braggion); Polo (dal 17’st Canato), Perrone. All. Reale (a disp: Rossetti).

 Marcatore: 32’pt Perrone

Note: ammonito Zambon.

PADOVA – Seconda giornata del raggruppamento play-off per il campionato Over 35 con i biancazzurri di Reale impegnati a Padova contro il Club Amici.

Una sfida ostica, con i padroni di casa arroccati in difesa e pronti a ripartire con Salmaso, un guizzante esterno offensivo. Rovigo che non rinuncia ad attaccare, con un centrocampo muscolare (Coltro, La Cagnina e Gregnanin) e con Loro a ridosso di Passarella e Polo. Gregnanin cerca per un paio di volte la conclusione dalla distanza ma la difesa del Club Amici fa scudo. I biancazzurri non si perdono d’animo e riescono a trovare la via della rete al 32′ con Polo che conquista palla al limite dell’area dopo uno svarione difensivo e appoggia per Perrone, l’attaccante non può far altro che depositare in rete l’1-0.

Nella ripresa Reale inserisce Braggion per dare più peso all’attacco (esce Loro). Al 9′ scambio in velocità fra il neoentrato e Perrone, conclusione della punta ospite ma Tonello salva sulla linea. Forcing ospite: Gregnanin sfiora il raddoppio su un inserimento in area. Alla mezzora, dopo un paio di cambi, arriva anche un legno, è Zambon (con una deviazione) a trovare il palo destro.

La partita termina 0-1, tre punti fondamentali per il cammino dei campioni in carica. Il Club Amici si rivela squadra molto ben preparata fisicamente ma inferiore a livello tecnico, risultato giusto con il portiere polesano mai impegnato.

Da notare la prestazione di Coltro, Libralon e Polo (quest’ultimo pronto a svariare sulle fasce).

La squadra di Reale dedica questo successo al cronista sportivo polesano Renato Piombo, recentemente scomparso che, fra le altre cose, si occupava anche di seguire l’Over 35.

Il Rovigo Over 35 tornerà in campo la prossima settimana, ma di giovedì, contro il temibile Bairos Montegrotto (vittoria per 3-2 e pareggio per 1-1 in campionato).

 

C.S.



Articoli correlati


Domani arriva un agguerrito Ravenna
Delta Rovigo pareggia con l'Imolese
Lo Stroppare inguaia ancor più il Papozze: 3-0
Oliveira: “Noi ci crediamo ancora di più”
Il cuore granata sbanca Imola
A Chioggia un workshop con il Benfica

Scrivi un commento!