Home » Calcio, Delta Rovigo, Serie D

Delta Rovigo si piega al Castelfranco

13 aprile 2017 468 visite Stampa articolo

calcioDelta Rovigo – Virtus Castelfranco 0 – 1

Delta Rovigo: Boccanera, Dionisi, Fabbri, Sentinelli, Contri, Fortunato (1’st Migliorini), Miotto (6′ st De Anna), Nichele, Ferrari, Ilari (15’st Zubin), Alessandro. A disposizione: Careri, Capogrosso, M’Boup, Potenziani, Gattoni, Soro, De Anna. Allenatore: Carmine Parlato

Virtus Castelfranco: Gibertini, Zinani, Laruccia, Meucci, Caselli, Giordani, Mezgour, Montanari, Geraci (21’st Signorino), Martina, Oubakent (29’st Pane) . A disposizione: Pagani, Al Hassan, Serafini, Pane, Bagatti, Martino, Camarà, Graziosi. Allenatore: Marcello Chezzi

Reti: 30′ rig. Mezgour (VC)

 

Arbitro: Francesco Cosso di Reggio Calabria, assistito da: Mattia Segat di Pordenone, Alberto Beltrame di Udine

Ammoniti: Sentinelli, Migliorini (D), Meucci, Giordani, Pane (V)calcio

ROVIGO – L’Adriese fa un enorme regalo, di quelli che si servono in un piatto d’argento, al Delta Rovigo piegando la leader della classifica Imolese ora scesa al secondo posto, ma i biancazzurri non ne approfittano, anzi subiscono la prima sconfitta tra le mura amiche. Dunque in classifica sale al primo posto Ravenna e Imolese sempre a +1 dal Delta quando ormai mancano quattro giornate al termine della regular season. Nulla è compromesso, ma non si può sempre contare sulla dea bendata se non ci si aiuta anche da soli.  Si è sprecato molto, è pur vero che la squadra biancazzurra è stata sottoposta a tour de force ma a quest’ora avrebbe già dovuto godersi l’aria della vetta. Il rigore ha un po’ demoralizzato i padroni di casa, è arrivato al 30’ del primo tempo, dopo che la squadra era partita subito in modo scoppiettante ma questa volta non è riuscita a violare la porta avversaria. Merito del numero 1 Gibertini che si è prodotto in grandi numeri mentre Rovigo ha sprecato nella seconda parte di gara almeno 5-6 ghiotte occasioni. Insomma parafrasando il grande Bartali “è tutto da rifare”. Siamo comunque certi che il Delta dopo la pausa pasquale ritornerà in campo rinfrancato è che ancora una volta dovrà tifare per gli avversari dell’Imolese, mentre la prossima avversaria dei polesani è la nuova leader Ravenna e qui ci si gioca probabilmente la promozione.

Agorasportonline si rende protagonista di un’iniziativa per ricordare il cronista sportivo Renato Piombo, verrà consegnata una targa alla memoria al giocatore del Delta Rovigo che riceverà più like su facebook sulla pagina https://www.facebook.com/AgoraSportOnline/ e sul sito del Delta Rovigo a partire da mercoledì 19 aprile.

calcio

31^ Giornata

 

Imolese – Adriese 0 – 2

Castelvetro – Scandicci 1 – 1

Sangiovannese – Correggese 3 – 0

Fiorenzuola – Mezzolara 2 – 2

Rignanese – Pianese 1 – 0

Lentigione – Poggibonsi 2 – 0

Colligiana – Ravenna 0 – 2

Ribelle – San Donato Tavernelle 1 – 1

Delta Rovigo – Castelfranco 0 – 1

 

Classifica: Ravenna 60, Imolese 59, Delta Rovigo 58, Lentigione 56, Correggese 52, Castelvetro 44, Scandicci 44, Mezzolara 44, Pianese 43, Colligiana 40, San Donato Tavernelle 40, Rignanese 40, Fiorenzuola 37, Ribelle 35*, Adriese 33, Sangiovannese 32, Virtus Castelfranco 26, Poggibonsi 18.

 

*Ribelle un punto di penalizzazione

Iole Sturaro



Articoli correlati


Delta Rovigo e Adriese devono vincere
Delta Rovigo a S. Donato per la prima vittoria in trasferta
Zubin: “Dopo quello d’Inverno vogliamo il titolo finale”
Marin: “La rosa è atleticamente a posto”
Nichele: “Sarebbe bello staccare l’Imolese di 4 punti”
Boara Pisani. Il presidente Calabria “I play off non sono ancora persi, ci crediamo fermamente”

Scrivi un commento!