Home » Calcio, Serie D

Il cuore granata sbanca Imola

13 aprile 2017 1.168 visite Stampa articolo

adrieseIMOLESE CALCIO – USD ADRIESE 1906  0-2

ADRIESE : Milan, Bonilla, De Gregorio, Arvia, Ballarin, Colman, Matei (dal 92′ st Greggio), Lestani (dal 82′ st Bellemo), Cesca, Marangon (dal 74′ Castellan), Marcandella. A disposizione : Bertasini, Di Bari, Nava ,  De Crescenzo,  Amadio, Zanellato. Allenatore : Gianluca Mattiazzi.

IMOLESE : Mastropietro, Boccardi, Testoni, Monacizzo, Bettati (dal 78′ st Ferretti S.), Bertoli, Saporetti (dal 46′ st Buda), Selvatico (dal 57′ st Tattini), Ferretti G., Ambrosini, Longobardi. A disposizione : Stancampiano, Martedì, Syku, Ferretti S., Scalini, Stanzani, Borgobello, Tattini. Allenatore : Francesco Baldini.

Arbitro : Marco Stampatori di Macerata (assistenti : Milia e Dicosta di Novara).

Marcatori : Marcandella al 50′ st., Cesca al 92′ st.

Note : Temperatura mite, terreno di gioco in perfette condizioni, spettatori 500 circa, ammonito Testoni, Lestani, Bertoli, Monacizzo, De Gregorio, Tattini , Bonilla, Colman, espulso 40′ pt Longobardi angoli  5 -5 per , recupero 1° t. 3′ – 2° t. 5′

IMOLA – Si doveva fare il miracolo a Imola, e miracolo è stato !!!!!! Una Adriese che ha gettato il cuore oltre l’ostacolo e ha strameritato la conquista dei tre punti in casa  della capolista. Una vittoria importante che a tre giornate dal termine accorcia le distanze dal Ribelle costretto al pari casalingo dal San Donato Tavarnelle. Adesso siamo a meno due dal nostro avversario diretto per i play-out, superarlo vorrebbe dire giocare la partita secca tra le mura del Bettinazzi.

Cronaca : parte forte l’Adriese e ci prova due volte con Marcandella al 1′ e al 5′ di poco fuori. Bisogna attendere sino al 22′ per vedere la prima azione importante dei padroni di casa con Ambrosini che calcia abbondantemente a lato di Milan. Al 31′ Cesca sfugge al fuorigioco e impegna Mastropietro. Si arriva al 40′ e Marangon in azione di contropiede viene falciato da Longobardi, rosso diretto e Imolese in 10.

Secondo tempo : Adriese parte forte e al 50′ passa con un eurogol di Marcandella che salta l’avversario diretto e mette sul palo opposto di un incolpevole Mastropietro, che tre munuti dopo si supera su Cesca. Al 59′ Colman e al 62′ Marcandella per poco portano al raddoppio i granata. L’Imolese si scatena e prima Ferretti (63′) e poi Tattini (64′) mettono a dura prova Milan. Ancora Ferretti al 67′ ci prova ma Milan fa buona guardia. Al 70′ Marangon, in azione di contropiede, spara a lato. Al 74′ Mattiazzi inserisce Castellan al posto di Marangon dolorante. Al 78′ ci prova anche De Gregorio ma il suo tiro è fuori di poco. Si arriva all’82’ e Milan si deve ancora superare su Ambrosini. Esce Lestani esausto ed entra Bellemo. Imolese che pressa a caccia del pari ma l’Adriese resiste. Milan al 91′ ancora super su Ferretti. Ma un minuto dopo Cesca in azione di contropiede supera Mastropietro in uscita e chiude i giochi con l’Adriese che sbanca Imola.

Gianluca Levi



Articoli correlati


Manita dell’Adriese al Castelfranco
Marin: “La rosa è atleticamente a posto”
Il Delta Rovigo batte la Ribelle e torna al vertice
Lo Stroppare pareggia in bianco con il Pontecorr
I granata double face cedono al Ravenna e fanno un passo indietro
Boara Polesine: Zanaga: “Incredibile la sconfitta col S. Vigilio; puntiamo comunque al salto in Seco...

Scrivi un commento!