Home » Calcio, Serie D

Il cuore granata sbanca Imola

13 aprile 2017 1.241 visite Stampa articolo

adrieseIMOLESE CALCIO – USD ADRIESE 1906  0-2

ADRIESE : Milan, Bonilla, De Gregorio, Arvia, Ballarin, Colman, Matei (dal 92′ st Greggio), Lestani (dal 82′ st Bellemo), Cesca, Marangon (dal 74′ Castellan), Marcandella. A disposizione : Bertasini, Di Bari, Nava ,  De Crescenzo,  Amadio, Zanellato. Allenatore : Gianluca Mattiazzi.

IMOLESE : Mastropietro, Boccardi, Testoni, Monacizzo, Bettati (dal 78′ st Ferretti S.), Bertoli, Saporetti (dal 46′ st Buda), Selvatico (dal 57′ st Tattini), Ferretti G., Ambrosini, Longobardi. A disposizione : Stancampiano, Martedì, Syku, Ferretti S., Scalini, Stanzani, Borgobello, Tattini. Allenatore : Francesco Baldini.

Arbitro : Marco Stampatori di Macerata (assistenti : Milia e Dicosta di Novara).

Marcatori : Marcandella al 50′ st., Cesca al 92′ st.

Note : Temperatura mite, terreno di gioco in perfette condizioni, spettatori 500 circa, ammonito Testoni, Lestani, Bertoli, Monacizzo, De Gregorio, Tattini , Bonilla, Colman, espulso 40′ pt Longobardi angoli  5 -5 per , recupero 1° t. 3′ – 2° t. 5′

IMOLA – Si doveva fare il miracolo a Imola, e miracolo è stato !!!!!! Una Adriese che ha gettato il cuore oltre l’ostacolo e ha strameritato la conquista dei tre punti in casa  della capolista. Una vittoria importante che a tre giornate dal termine accorcia le distanze dal Ribelle costretto al pari casalingo dal San Donato Tavarnelle. Adesso siamo a meno due dal nostro avversario diretto per i play-out, superarlo vorrebbe dire giocare la partita secca tra le mura del Bettinazzi.

Cronaca : parte forte l’Adriese e ci prova due volte con Marcandella al 1′ e al 5′ di poco fuori. Bisogna attendere sino al 22′ per vedere la prima azione importante dei padroni di casa con Ambrosini che calcia abbondantemente a lato di Milan. Al 31′ Cesca sfugge al fuorigioco e impegna Mastropietro. Si arriva al 40′ e Marangon in azione di contropiede viene falciato da Longobardi, rosso diretto e Imolese in 10.

Secondo tempo : Adriese parte forte e al 50′ passa con un eurogol di Marcandella che salta l’avversario diretto e mette sul palo opposto di un incolpevole Mastropietro, che tre munuti dopo si supera su Cesca. Al 59′ Colman e al 62′ Marcandella per poco portano al raddoppio i granata. L’Imolese si scatena e prima Ferretti (63′) e poi Tattini (64′) mettono a dura prova Milan. Ancora Ferretti al 67′ ci prova ma Milan fa buona guardia. Al 70′ Marangon, in azione di contropiede, spara a lato. Al 74′ Mattiazzi inserisce Castellan al posto di Marangon dolorante. Al 78′ ci prova anche De Gregorio ma il suo tiro è fuori di poco. Si arriva all’82’ e Milan si deve ancora superare su Ambrosini. Esce Lestani esausto ed entra Bellemo. Imolese che pressa a caccia del pari ma l’Adriese resiste. Milan al 91′ ancora super su Ferretti. Ma un minuto dopo Cesca in azione di contropiede supera Mastropietro in uscita e chiude i giochi con l’Adriese che sbanca Imola.

Gianluca Levi



Articoli correlati


Il Delta Rovigo va forte come una Ferrari d’antan
Numeri del girone di andata
“Bepi” Ruzza, rieletto presidente regionale Figc, guarda al futuro
Simone Soro in cammino verso Ascoli
Boara Pisani. Il presidente Calabria “I play off non sono ancora persi, ci crediamo fermamente”
Adriese: è ancora serie “D” !!!!!!!!!

Scrivi un commento!