Home » Calcio

Rovigo Over 35 roboante successo con Montegrotto

22 aprile 2017 88 visite Stampa articolo

calcioRovigo Over 35-Bairos Montegrotto 5-3

 

IL TABELLINO con PAGELLE

MARCATORI: 20’pt Perrone (R), 24’pt Saracino (M), 34’pt Perrone (R), 35’pt Baratto (M); 8’st Donà aut. (R); 25′ Perrone (R), 27′ Saracino (M), 30′ Perrone (R).

ROVIGO: Tonin 6; Libralon 7.5, Gregnanin 7, Fanchini 6 (dal 18’st Rossetti 6.5); Zambon 6.5, La Cagnina sv (dal 11’pt Reale 7), Coltro 7; Loro 7; Polo 6, Perrone 8. All. Reale.

BAIROS MONTEGROTTO: Turrin 5.5; Furlan 5.5, Donà 5.5, Ombrellari 5.5, Menegazzo 5; Zampieri 6, Pepato 6, Grandis 6, Loro 6.5; Baratto 7, Saracino 7.5. All. Minozzi

NOTE: ammonito Menegazzo.

COSTA (Rovigo) – Roboante successo, nell’insolito venerdì sera, per il Rovigo Over 35 che cala la cinquina al Montegrotto nell’ultimo turno del girone play-off.

Mattatore della serata, ancora una volta, il superbomber Giuseppe Perrone, autore di quattro reti, tutte pregevoli.

Biancazzurri privi di numerosi big e costretti, dopo pochi minuti, a far a meno anche di La Cagnina (infortunato) sostituito da Reale con l’avanzamento a centrocampo di Gregnanin.

Partenza pimpante per i polesani con Perrone che, all’8′, sfiora la rete. Al quarto d’ora Polo colpisce in rovesciata, fuori. Al 19′ incursione di Baratto ma Tonin chiude lo specchio. Al 20′ prima rete con Perrone che insacca l’1-0. Al 24′ arriva il pari ospite, lancio lungo, difesa di casa ferma e Baratto appoggia per Saracino che insacca agevolmente. Al 34′ assist di Passarella a Perrone che, con un pregevole pallonetto, trova il 2-1. Un minuto più tardi arriva però il 2-2 con Baratto che, con un tocco sotto, supera Tonin.

Nella ripresa prosegue il festival del gol. Al 7′ intrusione degli ospiti che con Loro colpiscono il palo. Sul ribaltamento di fronte Zambon scatta sul filo del fuorigioco, crossa in area dove Donà, nel tentativo di anticipare gli avversari, devìa nella propria porta. Al 14′ Saracino sfiora il 3-3. Al 25′ Perrone show, salta il portiere e da posizione defilata sigla il 4-2 che gli vale il pallone (tripletta). Minuto 27, gli ospiti riaprono la partita con una rete di Saracino che arriva con un gran tiro a giro. Tre minuti più tardi arriva l’ultimo gol, quello del 5-3, con una percussione del neoentrato Rossetti che appoggia a Perrone, quest’ultimo da fuori area trova l’unico spiraglio per siglare il pokerissimo e il quarto centro personale.

Il Rovigo di Reale vince anche il girone play-off e si appresta ad ospitare i quarti di finale da superfavorito.

 

C.S.



Articoli correlati


Adriese impegno ostico contro Mezzolara
Coppa Italia. Adriese domani a Darfo Boario per i quarti di finale
Missione compiuta per il Delta Rovigo che piega Fiorenzuola
Obiettivo Montagnana
Boara Polesine: Zanaga: “Incredibile la sconfitta col S. Vigilio; puntiamo comunque al salto in Seco...
Adriese perde con la Pianese e fa un passo indietro

Scrivi un commento!