Home » Atletica

I migliori giovani in pista a Rovigo

Domani e domenica sulla pista del “Tullio Biscuola” i campionati interprovinciali di prove multiple per Cadetti/e e la seconda prova dei Campionati di società Ragazzi/e.
12 maggio 2017 Stampa articolo

 

atleticaROVIGO – Il meglio dell’atletica leggera giovanile di Rovigo e Padova si ritroverà sabato 13 e domenica 14 maggio al campo “Tullio Biscuola” di Rovigo. Due le manifestazioni che contemporaneamente andranno in scena all’impianto di viale Alfieri: il Campionato interprovinciale (Padova e Rovigo) di prove multiple della categoria Cadetti/e (nati nel 2002 e 2003) e la seconda prova del Campionato di società Ragazzi/e (nati nel 2004/2005).

Un appuntamento di prestigio, organizzato dai Comitati Fidal di Rovigo e Padova e dalla società rodigina Confindustria Atletica Rovigo. La categoria Cadette si cimenterà nel salto in alto, salto in lungo, lancio del giavellotto, 80 metri ostacoli e 600 metri. Per i Cadetti, oltre a lungo, alto e giavellotto, il programma di gare prevede i 100 metri ostacoli e i 1000 metri. I Ragazzi e le Ragazze gareggeranno nel lancio del vortex e del peso, nei 1000 metri e nei 2 km di marcia. Saranno oltre 300 i giovani atleti protagonisti della due giorni di gare.

“Per la prima volta Rovigo e Padova organizzano congiuntamente un Campionato interprovinciale – sottolinea il delegato della Fidal di Rovigo Marco Bonvento – Questo consentirà ad atleti e squadre polesane di confrontarsi con realtà storiche e blasonate della provincia di Padova, quali Fiamme Oro, Assindustria Sport Padova e Virtus Abano; realtà nei cui vivai sono cresciuti e stanno crescendo talenti che rappresenteranno il futuro dell’atletica leggera veneta e nazionale. Gli effetti di questa sinergia, introdotta per volontà della nuova gestione della Fidal di Rovigo, si sono già notati: un aumento dei partecipanti alle gare e anche una maggior motivazione dei praticanti in ogni singolo allenamento”.atletica

La nuova linea tracciata in Polesine ha modificato il modo di concepire l’atletica leggera. “C’è stato un drastico cambio di mentalità in tutto l’ambiente – spiega Bonvento – L’atletica non è più vista unicamente come un momento di confronto individuale, bensì come un’opportunità per intere squadre di confrontarsi con i pari età di altre società e province. Questo ha portato a rafforzare valori come lo spirito di gruppo, l’amicizia e il sacrificio per raggiungere obiettivi comuni, che rappresentano a mio avviso la vera finalità per chi, come noi, si occupa di far crescere ed educare i ragazzi non solo dal punto di vista sportivo ma, soprattutto, come persone”.

Un plauso alla rafforzata intesa tra l’atletica rodigina e quella padovana arriva anche da Nord dell’Adige. “Quella in programma nel weekend sarà per noi la prima uscita a Rovigo della stagione estiva – ricorda il numero uno della Fidal Padova Rosanna Martin – A Rovigo c’è una pista splendida, dal punto di vista tecnico a detta di molti è tra le più performanti; perciò tutte le società partecipano con entusiasmo a questa prova. La collaborazione con la Fidal polesana è ottima, c’è un bel rapporto che mira a far crescere, oltre al numero di praticanti, anche il gruppo dei giudici di gara. Sono convinta che l’atletica leggera rodigina abbia ampie prospettive di crescita e che in un futuro prossimo possa muoversi in piena autonomia”.

 

C.S.



Articoli correlati


Via il velo alla nuova stagione
Campestre ed indoor nel week end dell’atletica rodigina
Domenica, ad Abano, il campionato provinciale di corsa campestre
La marcia tricolore di Claudia Colombo
Poker di podi per iniziare la stagione
Medaglie nerarancio ai Campionati regionali Ragazzi

Scrivi un commento!