- AgoraSportonline.it - http://www.agorasportonline.it -

I migliori giovani in pista a Rovigo

 

atletica [1]ROVIGO – Il meglio dell’atletica leggera giovanile di Rovigo e Padova si ritroverà sabato 13 e domenica 14 maggio al campo “Tullio Biscuola” di Rovigo. Due le manifestazioni che contemporaneamente andranno in scena all’impianto di viale Alfieri: il Campionato interprovinciale (Padova e Rovigo) di prove multiple della categoria Cadetti/e (nati nel 2002 e 2003) e la seconda prova del Campionato di società Ragazzi/e (nati nel 2004/2005).

Un appuntamento di prestigio, organizzato dai Comitati Fidal di Rovigo e Padova e dalla società rodigina Confindustria Atletica Rovigo. La categoria Cadette si cimenterà nel salto in alto, salto in lungo, lancio del giavellotto, 80 metri ostacoli e 600 metri. Per i Cadetti, oltre a lungo, alto e giavellotto, il programma di gare prevede i 100 metri ostacoli e i 1000 metri. I Ragazzi e le Ragazze gareggeranno nel lancio del vortex e del peso, nei 1000 metri e nei 2 km di marcia. Saranno oltre 300 i giovani atleti protagonisti della due giorni di gare.

“Per la prima volta Rovigo e Padova organizzano congiuntamente un Campionato interprovinciale – sottolinea il delegato della Fidal di Rovigo Marco Bonvento – Questo consentirà ad atleti e squadre polesane di confrontarsi con realtà storiche e blasonate della provincia di Padova, quali Fiamme Oro, Assindustria Sport Padova e Virtus Abano; realtà nei cui vivai sono cresciuti e stanno crescendo talenti che rappresenteranno il futuro dell’atletica leggera veneta e nazionale. Gli effetti di questa sinergia, introdotta per volontà della nuova gestione della Fidal di Rovigo, si sono già notati: un aumento dei partecipanti alle gare e anche una maggior motivazione dei praticanti in ogni singolo allenamento”.atletica [2]

La nuova linea tracciata in Polesine ha modificato il modo di concepire l’atletica leggera. “C’è stato un drastico cambio di mentalità in tutto l’ambiente – spiega Bonvento – L’atletica non è più vista unicamente come un momento di confronto individuale, bensì come un’opportunità per intere squadre di confrontarsi con i pari età di altre società e province. Questo ha portato a rafforzare valori come lo spirito di gruppo, l’amicizia e il sacrificio per raggiungere obiettivi comuni, che rappresentano a mio avviso la vera finalità per chi, come noi, si occupa di far crescere ed educare i ragazzi non solo dal punto di vista sportivo ma, soprattutto, come persone”.

Un plauso alla rafforzata intesa tra l’atletica rodigina e quella padovana arriva anche da Nord dell’Adige. “Quella in programma nel weekend sarà per noi la prima uscita a Rovigo della stagione estiva – ricorda il numero uno della Fidal Padova Rosanna Martin – A Rovigo c’è una pista splendida, dal punto di vista tecnico a detta di molti è tra le più performanti; perciò tutte le società partecipano con entusiasmo a questa prova. La collaborazione con la Fidal polesana è ottima, c’è un bel rapporto che mira a far crescere, oltre al numero di praticanti, anche il gruppo dei giudici di gara. Sono convinta che l’atletica leggera rodigina abbia ampie prospettive di crescita e che in un futuro prossimo possa muoversi in piena autonomia”. [3]