Home » Rugby giovanile

Gli Under 16 del Villadose rimediano una sconfitta dal Rugger Tarvisium

15 maggio 2017 Stampa articolo

rugbyVILLADOSE (Rovigo) – La Fulvia Tour Rugby Villadose 76 con gli atleti dell’Under 16 ha partecipato al Trofeo “Lello Dolfato”- fase interregionale di categoria, la squadra polesana prima del girone 4, perde contro il Rugger Tarvisium, secondo del girone 2, per 0 a 56.

I ragazzi di Moreno Pavanello, nonostante qualche buona azione per lo più individuale, non sono stati fortunati ed hanno mancato per poco alcune segnature.

Ritorno a Treviso il prossimo sabato per onorare l’impegno che sarà l’ultimo di questa intensa e ottima stagione del Villadose Under 16.

La squadra non ha messo in campo la solita grinta e determinazione dimostrati durante il campionato. Forse i ragazzi si sono sentiti appagati del risultato raggiunto e questo spareggio col Tarvisium non li ha stimolati abbastanza.rugby

La squadra scesa in campo: Enrico Bonavigo, Riccardo Gozzo,Elia Masiero, Samuele Rondina ,  Giacomo Zanobbi,, Giacomo Cherubin, Riccardo Longhin,  Vittorio Cariero, Skandar Methly, Luca Marega, Francesco Concreto, Marcello Fornasiero,Matteo Zanovello, Alessandro Vanzan,Niccolò Boccato. A disposizione entrati durante la partita: Thomas Belluco, Andrea Libanore,, Nicolò Zanforlin, Giammaria Ferro e Luca Turolla.

La gara è stata disputata sabato perchè domenica 14 alcuni ragazzi sono stati impegnati con la “Cresima” (sette della Fulvia Tour Rugby Villadose ed uno che gioca con a Monti Junior Rovigo)

Simpatica la disponibilità del Vescovo Pierantoni Pavanello che si è fatto fotografare con i sette atleti Under 16 di Villadose col pallone da Rugby  e di Moreno Pavanello che ha fatto da padrino ad uno dei ragazzi.

C.S.



Articoli correlati


La Monti al Torneo Ferraretto
Week end della Monti
Mini rugby Frassinelle prima parte di stagione super
L' Under 14 di Zanconato e Malaman protagonista del primo impegno del 2017
Babyellowblue: a Favaro Veneto tanto rugby e molti sorrisi
Under 18 vittoriosa e minirugby alla grande

Scrivi un commento!