Home » scuola

“Celio-Roccati” premiato a Mestre

17 maggio 2017 Stampa articolo

Il prossimo 25 Maggio, al Teatro Toniolo di Mestre, il Liceo Statale “Celio-Roccati” di Rovigo vedrà premiato il proprio progetto sportivo al quale il corpo docente ha voluto dare il titolo de “La sfida possibile” riuscendo così a sviluppare un ampio tema che ha permesso di realizzare al meglio quanto previsto dalla “Settimana dello Sport” indetta dalla Regione e dall’Ufficio Scolastico Regionale. Lo scorso mese di marzo aveva infatti visto il Veneto fare da pilota per questa straordinaria iniziativa che ha permesso di portare, finalmente in dose massiccia, lo sport nel mondo della scuola incontrando il favore di tutti e, visto il successo riscontrato, c’è da scommettere che l’iniziativa verrà riproposta anche per il prossimo anno scolastico.

Perchè un’iniziativa funzioni davvero è sempre necessario rilasciare dei feedback utili a portare delle migliorie all’idea di base ed anche in questo caso tutte le scuole, di ogni ordine e grado, coinvolte nell’iniziativa hanno relazionato Regione ed Ufficio Scolastico competente su quanto è stato da loro realizzato nella “Settimana dello Sport”: attività, eventi, meeting, ecc. ecc., tutte quelle iniziative insomma che hanno avuto come tema lo sport in tutte le sue molteplici sfaccettature sia sociali che culturali.

Le tantissime iniziative realizzate sono state poi segnalate agli Uffici Educazione Fisica A.T. che per ogni Provincia hanno selezionato 3 progetti: uno per le scuole primarie, uno per le scuole secondarie di primo grado ed uno per le scuole secondarie di secondo grado, in totale 21 progetti che si sono particolarmente distinti sulle centinaia e centinaia che hanno visto migliaia di alunni impegnati nelle molteplici attività sportive e culturali proposte.

In Polesine le 3 scuole selezionate sono tutte del capoluogo: le “Miani”, la Scuola media “Bonifacio” ed il Liceo “Celio-Roccati” che riceverà il premio con la seguente motivazione:“Progetto integrato comprendente la pratica di diverse discipline sportive, alcune anche inconsuete come il Calcio Gaelico e l’One-Wall, e l’organizzazione del convegno con presenza di testimonial sportivi paralimpici e giornalisti sportivi”. Il prestigioso riconoscimento verrà ritirato, nel corso della cerimonia di premiazione organizzata a Mestre, dalla Dirigente Scolastico professoressa Annamaria Pastorelli che verrà accompagnata dagli insegnanti di Scienze Motorie e da una nutrita delegazione di studenti.

Premio forse inaspettato che porterà ulteriore lustro al prestigioso Istituto scolastico rodigino e che inorgoglisce anche i ragazzi della New Ascaro Rovigo asd che, collaborando con i professori di Scienze Motorie, hanno avuto parte attiva  nella realizzazione del progetto sportivo proposto dal Liceo “Celio-Roccati”, un progetto sviluppatosi tra la pratica di attività sportive, le ore di Cineforum a tema sportivo in Aula Magna e conclusosi, sabato 4 marzo al teatro “Duomo” di Rovigo, con la conferenza moderata dalla sempre brillante Elena Brigo e nel corso della quale gli studenti hanno avuto modo di conoscere gli aspetti storici di sport antichi legati alla cultura celtica imparando anche come lo sport non sia solo un momento ludico per l’uomo ma come, grazie alle testimonianze di atleti colpiti da varie disabilità, possa anche rivestire un momento di riscatto sociale che porta ad un indubbio miglioramento della qualità della vita di ciascuno. Un importante momento di riflessione condiviso che non può che aver arricchito il bagaglio formativo dei ragazzi.

C.S.



Articoli correlati


A Rovigo c’è il Liceo scientifico ad indirizzo sportivo
La scuola primaria di Arquà Polesine ha ospitato “Pinocchio in bicicletta”.
I campionati studenteschi entrano nel vivo
Tutti i numeri delle “Giornate dello sport” a scuola
La scuola primaria di Polesella ha ospitato “Pinocchio in bicicletta”.
Batti e corri alla materna

Scrivi un commento!