Home » Calcio, Serie D

L’Adriese, nel play-out contro la Ribelle, è pronta a scrivere un’altra pagina importante della sua ultracentenaria storia granata.!!!!!!

19 maggio 2017 893 visite Stampa articolo

calcioADRIA – L’Adriese “double-face” con i suoi 12 punti fatti durante il girone di andata, con alla regia Oscar Cavallari, e i 27 conquistati con alla guida mister Gianluca Mattiazzi in quello di ritorno, si appresta ad affrontare domenica la gara di play-out ospitando tra le mura del “Luigi Bettinazzi” la Ribelle di Castiglione di Ravenna. I romagnoli sbancarono il campo granata nella prima di campionato vincendo 3-1, stesso risultato ma a reti invertite l’8 gennaio con doppietta di Giacomo Marangon e gol del “capitano” Colman Castro. Della truppa a disposizione del mister chioggiotto unico assente dovrebbe essere il centrale Andrea Di Bari che, in settimana, è stato aflitto da una fastidiosa tonsillite, per il resto tutti in ottima salute e pronti a dare il 110% per mantenere la categoria anche il prossimo anno. La tifoseria granata è in fermento e sugli spalti del “glorioso” Bettinazzi, che ha visto scorrere la storia pedatoria adriese per ben 111 anni (l’Adriese è stata fondata nel lontano 1906 e vanta la matricola federale più retrodatata a livello nazionale con il n° 700 !!!!), ci sarà il pubblico delle grandi occasioni. Fischio d’inizio alle ore 16, con ingresso unico a €. 10,00.

Gianluca Levi



Articoli correlati


Delta Rovigo. Squalificati Ferrari e Fortunato. Marin “Fisicamente i ragazzi stanno bene”
Parlato: “Risultato giusto contro il Ravenna”
Simone Soro in cammino verso Ascoli
Migliorini: “Con la Colligiana abbiamo gettato due punti”
Dionisi: “A Correggio non dovremo pensare alla lunga sosta”
Ad Adria arriva Fabio Rosati

Scrivi un commento!