Home » Rugby

Rugby Rovigo è in finale

21 maggio 2017 Stampa articolo

rugbyEccellenza, semifinale ritorno

Petrarca Padova v Femi-CZ Rovigo 12-28

Marcatori: p.t. 16’ m. Majstorovic tr. Basson (0-7); 33’ cp. Basson (0-10); s.t. 5’ m. Nostran (5-10); 7’ m. Rodriguez (5-15); 14’ m. Momberg tr. Basson (5-22); 34’ m. Fadalti tr. Fadalti (12-22); 39’ cp. Basson (12-25); 40’ drop Basson (12-28)

Petrarca Padova: Menniti-Ippolito; Fadalti, Benettin (14’ st. Bettin), Favaro, Rossi; Nikora, Su’a (12’ st. Francescato E.); Afualo (20’-28’ pt. Saccardo, 28’-30’ pt. Targa, 1’ st. Saccardo), Nostran (39’ pt.-1’ st. Delfino), Conforti (cap, 20’ st. Belluco); Salvetti (13’ st. Targa), Michieletto; Rossetto, Ferraro, Scarsini (1’ st. Irving) all. Cavinato

Femi-CZ Rovigo: Basson; Barion, Majstorovic (20’ st. Biffi), McCann, Torres-Giliberti (9’-14’ pt. Biffi); Rodriguez (13’ st. Mantelli), Chillon Alb. (26’ st. Loro); De Marchi An., Lubian Ed., Ruffolo (cap); Parker (39’ pt.-1’ st. Cicchinelli, 24’ st. Ortis), Boggiani; Iacob (13’ st. Bordonaro), Momberg (14’ st. Cadorini), Muccignat (13’ st. Baldoni) all. McDonnell

arb. Schipani (Benevento)

g.d.l. Tomò (Roma), Cusano (Vicenza)

quarto uomo: Franzoi (Venezia)

TMO: Pennè (Milano)

Cartellini: 38’ pt. giallo Rossetto (Petrarca Padova), rosso Ferraro (Petrarca Padova)

Calciatori: Basson (Femi-CZ Rovigo) 3/4; Nikora (Petrarca) 0/1; Fadalti (Petrarca) 1/1

Note: 3000 spettatori circa. Giornata afosa, terreno in ottime condizioni. In tribuna il Presidente FIR Gavazzi.rugby

PADOVA – La FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta vince il 160º Derby d’Italia superando 28-12 il Petrarca Padova al “Plebiscito” e si aggiudica, per il quarto anno consecutivo, l’accesso alla Finale del Campionato Italiano d’Eccellenza.

Calcio d’inizio del Rovigo e i padroni di casa provano subito a mettere pressione ma i rossoblu non si fanno intimorire opponendo una solida difesa. Il Petrarca fino al quarto d’ora continua con le incursioni ed arriva vicino alla marcatura ma, complici diversi errori in avanti, non riesce a concretizzare gli sforzi. Sono bravi i Bersaglieri ad approfittare dell’indisciplina dei tuttineri, arrivando a schiacciare l’ovale oltre la linea con Momberg ma il TMO ravvisa un in avanti e la meta non viene assegnata. Rovigo non ci mette molto a rifarsi, sbloccando il risultato grazie alla marcatura di Majstorovic al 22′, trasformata da Basson. Rovigo è ormai padrone del campo, complice anche la buona prova nelle fasi statiche, e allunga ulteriormente le distanze nei minuti finali del primo tempo grazie alla precisione di Basson dalla piazzola. Le squadre tornano agli spogliatoi sullo 0-10, con il Petrarca in inferiorità numerica per un giallo a Rossetto e un rosso a Ferraro.

rugbyNonostante l’inferiorità numerica il Petrarca nella ripresa torna in campo agguerrito, riuscendo finalmente a concretizzare i propri sforzi segnando una meta con capitan Conforti. I Bersaglieri però rispondono subito con un grandissimo intercetto di Rodriguez che, dai propri 22, vola indisturbato a schiacciare la seconda meta rossoblu. Dopo pochi istanti è ancora Rovigo protagonista, con Momberg che sfrutta un errore in touche degli avversari e va a segnare per il 5-22. Negli istanti finali del Derby, dopo minuti poco movimentati e caratterizzati da una mischia dopo l’altra, arriva un intercetto anche da parte dei tuttineri con Fadalti che schiaccia sotto i pali e trasforma la meta con un drop. A chiudere definitivamente la partita ci pensa Basson che manda in mezzo ai pali il drop del 12-28 finale.rugby

“Complimenti ai ragazzi, dai titolari a quelli subentrati dalla panchina – sono le parole dell’head coach rossoblu Joe McDonnell al termine del Derby – hanno tutti contribuito alla vittoria giocando con cuore e grinta. Il Petrarca è una bella squadra, forte, probabilmente hanno subito molto la pressione dopo la nostra vittoria dell’andata ma noi siamo stati bravi a mantenere sempre alta la concentrazione e il ritmo. Da domani lavoreremo sulla prossima, ultima, sfida. Servirà mettere il cuore e il 100% in campo, abbiamo vinto due battaglie e sabato prossimo ci aspetta l’ultima per vincere anche la guerra”.

Parole condivise dal capitano dei Bersaglieri, Edoardo Ruffolo: “Ci aspettavamo un Petrarca molto combattivo dopo la gara di andata, siamo stati bravi a non reagire ai loro tentativi di portarci all’indisciplina. In 13 contro 15 i tuttineri sono comunque stati bravi, hanno anche segnato una meta, ma l’intercetto di Lucio Rodriguez li ha messi ko ed è lì che la partita è di fatto finita. Ora ci aspetta l’ultimo capitolo di questa stagione: andremo a Calvisano per vincere”.

rugby

C.S.



Articoli correlati


Se n'è andato Milto Baratella
Al Battaglini arriva il Petrarca
Segna una meta con noi
Biscopan Frassinelle impegnato al Lido per l’ultima stagionale
Una nuova estate all'insegna del rugby con Mauro Bergamasco
Rugby Rovigo piega il Petrarca

Scrivi un commento!