Home » basket, femminile, Serie C

Mirano fa sua gara 1 di finale

23 maggio 2017 Stampa articolo

basket

Rhodigium Basket – Mirano 72-74

ROVIGO – Sfuma al secondo over time la speranza di vittoria della Rhodigium Basket, costretta ad arrendersi alla formazione avversaria del Mirano che con un canestro all’ultimo secondo supera le padrone di casa di due lunghezze, portandosi a casa gara 1 delle semifinali play off con punteggio finale di 72 a 74, dopo una partita durata circa due ore. Davanti ad un numeroso pubblico a condurre la quasi totalità della partita sono le giocatrici di coach Ventura, sempre in vantaggio di poche lunghezze dalle Miranesi. Nel terzo quarto, con buone letture in attacco finalizzate con due realizzazioni dalla linea dei tre punti di una precisa Martina Barlati, le rodigine raggiungono il massimo vantaggio di +12 ma la partita è ancora aperta. Dall’altro lato le avversarie non ci stanno e recuperano lo svantaggio chiudendo così la terza frazione di gioco sotto di due lunghezze (parziale 43 a 45 per le rodigine). Il quarto quarto vede un sostanziale equilibrio tra le due compagini che si rincorrono l’un l’altra fino a qualche minuto dalla fine quando le padrone di casa si portano avanti di sei lunghezze, il che destabilizza le avversarie, messe alle strette col tempo che scorre. Quest’ultime riescono a recuperare nell’ultimo minuto di gara e con un canestro all’ultimo secondo si portano sul pareggio costringendo le rodigine ad affrontare un over time.basket

Il primo tempo supplementare vede partire col piede giusto le miranesi che si portano sul +4 con due canestri consecutivi. Subito arriva la reazione delle rodigine, che nonostante la stanchezza fisica, continuano a lottare col coltello tra i denti per portarsi a casa la vittoria, a cui erano giunte ad un passo nell’ultimo quarto. A un secondo dal termine, le padrone di casa sono sotto di due lunghezze, ma vengono mandate in lunetta dalle avversarie, avendo quindi ancora la possibilità di recuperare lo svantaggio. A realizzare i due tiri liberi del pareggio è Elisa Ballarin, in una situazione cruciale della partita. Grazie ai due punti segnati infatti, le rodigine guadagnano un altro over time, altri 5 minuti per determinare le sorti della partita. Al secondo over time le rodigine arrivano stanche fisicamente, e rimaneggiate da infortuni (distorsione alla caviglia della playmaker Alice Zampini nel terzo quarto, che la costringe ad abbandonare il campo) e falli personali.

Nonostante tutto, la stanchezza fisica, la tensione fino all’ultimo secondo tengono aperta la partita senza mollare. A qualche secondo dalla fine il punteggio è sul pareggio e si delinea quindi la prospettiva di un terzo over time, ma le miranesi, con un’azione d’attacco partita da una rimessa a fondo campo riescono a realizzare a un secondo dalla fine portandosi avanti di due lunghezze e vincendo così gara. L’amarezza e la delusione sono evidenti tra le file della Rhodigium Basket, dopo aver lottato fino all’ultimo secondo, ma c’è ancora la possibilità di riscattarsi per portare sul pareggio la serie. La formazione di coach Ventura ci proverà in gara 2 questo mercoledì 24 maggio ore 21 a Mirano. 

Elisa Ballarin 18, Martina Barlati 14, Chiara Turri 13, Gaia Zantini 10, Sivlia Favaro 6, Ilaria Zamboni 5, Chiara Masarà 3, Mara Veronese 2, Alice Zampini 2, Sara Cappellato 1, Monica Marucco, Carla Veronese

C.S.



Articoli correlati


Riparte il Basket San Martino
San Martino a raffica sul Viltosa
Rhodigium Basket Old strapazza Aurora 76
Brillante il San Martino contro Virtus Duomo
Mirano piega Rhodigium Basket
Basket San Martino espugna il campo dell’Arcs Unipd

Scrivi un commento!