Home » Calcio a 5, Femminile

Granzette in finale per la promozione in A2

24 maggio 2017 Stampa articolo

calcioPLAY-OFF NAZIONALI per la Promozione in serie A2
1° Fase
Partita di Ritorno

Granzette – Futsal Rovereto 4-1

ROVIGO – Il Granzette Calcio a 5 con un’altra vittoria approda alla finale play off per un posto in serie A2. 

Dopo il 6-1 dell’andata le avversarie trentine del Futsal Rovereto incombono in un netto 4-1 tra le mura rodigine di San Pio X. 

In questa domenica magica solo due macchioline, soprattutto nel primo tempo: un ritmo un po’ troppo basso e qualche errore di superficialità in fase realizzativa. In entrambi i casi però il tempo per recuperare c’è stato, ossia la seconda frazione di gioco in cui le ragazze neroarancio hanno messo il turbo. 

Le rodigine ci hanno messo 20 minuti per uscire dall’idea che la sfida di ritorno contro le trentine potesse essere una sorta di allenamento, una passeggiata lungo l’autostrada in attesa di capire se la fermata per la serie A sarebbe stata Bologna o Jesi. 

In realtà il Futsal Rovereto si è presentato con un atteggiamento diverso e soprattutto senza niente da perdere e infatti dopo appena 6′ trova il gol del vantaggio su un calcio d’angolo fortunoso quanto efficace; per fortuna neanche il tempo di capire cos’era successo che bomber Longato riceve palla da Andreasi, salta la sua diretta avversaria e pareggia i conti. calcio

Sono serviti altri 15′ perché la rete difesa dalla numero uno trentina si muovesse ancora, 15′ in cui appunto le occasioni sono state nette e ripetute ma la poca precisione e l’ottima difesa avversaria hanno impedito il vantaggio. 

Vantaggio arrivato finalmente con azione personale di Iaich, la numero 2 riceve da Omietti e fa tutto da sola saltando prima un’avversaria e per ultimo l’estremo difensore. 

Il secondo tempo sembrava la fotocopia del primo, ossia un Granzette che continuava a sperperare azioni da rete con tutte le sue giocatrici migliori, un vizio pericoloso in chiave futura in cui le azioni da gol potrebbero non essere così numerose. 

Longato al 11′ si divora sul primo palo un gol fatto, per fortuna si rifà un minuto dopo raccogliendo un passaggio di Malin a rimorchio e mettendo la palla di destro all’incrocio dei pali. 

Piccinardi e Marchetto, ottime in fase difensiva, provano a ripartire servendo uno due con le compagne ma su entrambe esce bene l’estremo difensore. 

Nulla invece può fare l’ottimo numero uno avversario quando grazie ad un uno-due stretto tra il duo delle meraviglie Longato – Andreasi la palla arriva sul secondo palo in cui sbuca puntuale Sinigaglia che insacca in rete la palla del 4-1. 

Nel finale spazio per Varotto e per Gresele, giocatrici sempre al servizio della squadra in silenzio lavorando e dando l’esempio indipendentemente dai minuti giocati. 

Ora testa al prossimo e soprattutto ultimo step per la serie A, ossia domenica 28 maggio in casa e domenica 4 giugno in trasferta, contro il Mader Bologna C5 Femminile, squadra vincitrice del doppio incontro tra Emilia e Marche. 

calcio

 

C.S.



Articoli correlati


Granzette sconfitto dal Noale
Granzette travolge Hellas Verona
Granzette incassa 3 punti d'oro
Granzette: finale play off a Rovigo
CSI, finali provinciali: il titolo va alla Tana del Luppolo
Uisp, Piacenza d'Adige imbattibile

Scrivi un commento!