Home » canoa

Bravi polesani alle selezioni di Castel Gandolfo

8 giugno 2017 Stampa articolo

canoaNel week end di sabato 3 e domenica 4 giugno 2017 polesani ancora in acqua, questa volta sul lago Albano di Castel Gandolfo per le difficilissime prove selettive, in vista delle prossime gare internazionali compresi europei e mondiali, dedicate alle categorie Ragazzi, Junior e Under 23.  Le gare hanno coperto tutte le distanze dei 200m, 500m e 1000m, valide per la compilazione del ranking list di categoria.  In acqua si sono confrontati i migliori atleti d’Italia con ben 425 pagaiatori provenienti da 68 società italiane, pronti a lottare per portare a casa la maglia azzurra.  Il polesine ci ha provato con Linda Taddei nella categoria Junior femminile e la coppia di Paolo Imparato e Matteo Girardi nel K1 sulle distanze brevi dei 200 e 500mt che nel K2 sui 1000mt.

Assieme a Linda Taddei, per la categoria Junior, le migliori atlete di categoria hanno gareggiato per conquistare la convocazione in azzurro al raduno di Castel Gandolfo dal 9 al 17 giugno, all’interno della quale verranno poi selezionati gli equipaggi per i Campionati Europei di Belgrado del 22-25 giugno 2017 ed per i Mondiali di Pitesti dal 27 al 30 luglio, sempre secondo le modalità definite nei criteri selettivi diramati dalla Direzione Tecnica.

Il sabato mattina, Linda sulla distanza dei 200mt, dopo aver brillantemente superato la prima fase di qualificazione, ha colto la seconda finale posizionandosi in seconda posizione con un ottimo tempo che le sarebbe valso l’ottava posizione nella finale A.  Al pomeriggio sui 1000mt ha Linda ha gareggiato ancora al massimo giungendo stavolta quinta nella finale A.  La domenica mattina, nelle gare riservate alla distanza dei 500mt, Linda con un’ottima seconda posizione supera la prima fase di qualificazione per accedere alla semifinale dove chiude ancora in terza posizione, valida per l’accesso alla finale.  In una gara tiratissima, Linda chiude in settima posizione.  Complessivamente la giovane ha dato prova di carattere e conferma di importanti miglioramenti, tuttavia la convocazione per la maglia azzurra rimane solo ad un passo.

Per Paolo e Matteo nella categoria Ragazzi, la prova selettiva serviva a definire, sulla base di quanto diramato dalla Direzione Tecnica di settore, la rappresentativa azzurra che parteciperà alle gare giovanili EYOF e la rappresentativa che parteciperà alla gara Internazionale di Auronzo il prossimo fine giugno.

Sia nella distanza dei 200mt che dei 500mt né Matteo né Paolo sono riusciti a centrare la finale anche se Paolo è riuscito a passare il primo turno fermandosi però anche lui nella semifinale dei 200mt.  Pochissimi secondi li separano dai migliori atleti italiani ma il numero di atleti che si contendono la posizione è elevatissimo e quindi nel giro di pochi decimi di secondo ci sono davvero tanti avversari da superare.  Paolo e Matteo raggiungono invece un ottimo piazzamento nel K2 mt 1000 con una quarta posizione nazionale alle spalle della Canottieri Comunali di Firenze, Polisportiva Verbano e Circolo Canottieri Diadora.   Anche se i due polesani non sono saliti sul podio, Paolo e Matteo hanno dimostrato tutto il loro affiatamento ed il grande valore del lavoro di squadra.  I due assieme possono sicuramente ambire a ulteriori traguardi di spessore.

Prossimo appuntamento per la sezione acqua piatta del Gruppo Canoe Polesine le gare regionali riservate alle categorie giovanili che si svolgeranno a San Donà di Piave il prossimo 18 giugno. 

 

C.S.



Articoli correlati


Canoe Polesine sugli scudi sul lago di Caldonazzo
Francesca Zanirato conquista l'ennesimo titolo
Canoe Polesine in luce
Canoe Polesine pioggia di medaglie
Studenti a lezione di canoa
Bene il Canoe Polesine a Mantova

Scrivi un commento!