Home » Triathlon

Sempre tra i primi, anche ai Mondiali

Rhodigium Team reduce da un weekend ricco di gare. Fusetti e Bertazzo brillano al “Thechampionship 2017″ in Slovacchia, tre podi a San Giovanni in Persicet. Due promesse nerazzurre al Campionato giovanile di Aquathlon
9 giugno 2017 Stampa articolo

 

triathlonQuattro importanti banchi di prova lo scorso fine settimana per gli atleti Rhodigium Team. Da tutti podi e ottimi piazzamenti che arricchiscono il bilancio di una stagione finora molto positiva.

A tingersi di nerazzurro è stato innanzitutto il Triathlon Sprint di San Giovanni in Persiceto, manifestazione tornata nel calendario dopo qualche anno di assenza. Il 2 giugno nel polo natatorio del Comune bolognese è andata in scena una gara molto combattuta, dalla quale gli atleti rodigini sono usciti con tre podi prestigiosi.triathon

Gradino più alto in categoria S3 per uno strepitoso Nicola Battocchio che, grazie al tempo di 1h02’05” ha conquistato anche l’ottava piazza assoluta. Secondo posto tra le donne M3 per l’ottima Claudia Martinelli, al traguardo 16esima nella classifica generale femminile. Ancora una prestazione da applausi per Michele Aglio che, dopo aver spalleggiato con i migliori, ha chiuso terzo in categoria S4 e 17esimo assoluto. Tempi molto promettenti anche per il resto del plotone nerazzurro. A iniziare dall’esperto Piergiorgio Marchetti, 12esimo in M3; Alessandro Zampirollo, 15esimo negli M1; in scia Cristian Marzana, 16esimo S4. Prova di tutto rispetto anche quella di Stefano Bolognese, alla seconda gara assoluta: 21esimo M3. E ancora Mattia Cagnoni e Massimo Loy Agostinello, entrambi abbondantemente sotto 1h 30’, e Gianfranco Natali, 21esimo M4.

triathlon

Aglio a destra

Gioie anche oltreconfine, precisamente a Samorin in Slovacchia, dove sabato 3 giugno Sara Fusetti e Omar Bertazzo, in virtù dei risultati colti nei mesi scorsi, hanno preso parte al “Thechampionship 2017”, Mondiale di triathlon sulla distanza media: 1,9 km a nuoto sul Danubio, 90 km in bici e 21 di corsa all’esterno dell’X-Bionic Hotel). Splendide le gare dei due fuoriclasse della Rhodigium Team, catapultati in un palcoscenico che li ha visti confrontarsi addirittura con atleti olimpionici. Sara Fusetti ha fermato il cronometro a 5h17’, meritandosi il sesto posto di categoria e inserendosi al 64esimo nella graduatoria assoluta femminile. Nonostante un malessere avvertito il giorno prima della gara, Omar Bertazzo ha chiuso la sua prova (4h25’) con un incredibile ottavo posto di categoria e 48esimo assoluto.triathlon

Spazio anche all’Aquathlon nel ricco weekend. Domenica a Porto Sant’Elpidio (Fermo) sono iniziati i Campionati giovanili italiani. In acqua anche due promettenti atlete Rhodigium Team: Valeria Ballarin e Angese Romanin, entrambe provenienti dal nuoto ma decise a ritagliarsi un ruolo da protagoniste anche nelle multi discipline. Ad accompagnarle alla prestigiosa gara il presidente Enrico Novo. Insolita la formula di gara scelta dagli organizzatori, con una frazione a nuoto di 750 metri seguita da un’unica parte di corsa da 3 km. Piani scompigliati dunque anche per le due giovani rodigine, che però si sono difese alla grande. Uscita dall’acqua decima su 60 concorrenti, Valeria Ballarin ha chiuso 16esima tra le Junior. 28esimo tempo finale per Angese Romanin. Per entrambe all’orizzonte c’è già l’esordio nel triathlon. 

triathlon

Ballarin e Romanin

Domenica il triathlon medio è tornato protagonista anche a Lovere sul Lago d’Iseo, dove a tenere alti i colori della Rhodigium Team hanno pensato Elena Tuzza e Paolo Franzoso. Una prova molto impegnativa, resa ancora più difficile dalla pioggia scesa poco dopo il via della prima frazione in acqua. Lungo la sponda occidentale del lago la frazione bici, con una salita di 500 metri di dislivello da ripetere due volte, con conseguenti discese molto pericolose a causa del fondo bagnato. Il sole è tornato a splendere nella frazione di corsa, permettendo ai due triatleti nerazzurri di chiudere alla grande le rispettive prove. Quinto posto di categoria per Elena Tuzza (5h22’22”), 25esimo Paolo Franzoso (4h56’50”).

C.S.



Articoli correlati


Elena Tuzza terza a Lanzarote
Un 2016 da incorniciare
A ridosso dei grandi al “Deejay Tri”
Progetto Vista, la stagiona agonistica entra nel vivo
Progetto Vista sugli scudi tra conferme e tanti esordienti
Fusetti è d’oro a Senigallia

Scrivi un commento!