Home » Altri Sport

Ferrara Bike Night, 100 chilometri in monopattino sportivo

19 giugno 2017 Stampa articolo

monopattinoLorenzo Colombo 13 anni ha portato a termine un’impresa, ha percorso i 100 km della Bike Night 2017 con un monopattino sportivo preparato appositamente per lui dalle officine Aerelli di Montegrotto Terme.

Tutto è nato dall’incontro con i fratelli Mauro e Paolo Aerelli che hanno creduto al progetto monopattino sportivo propostogli da due atleti e appassionati di sport alternativi emergenti il rodigino Davis Colombo e l’amico Bergamasco Stefano Viganò conosciutisi tre anni fa durante i campionati italiani di CANICROSS .

Reduci dall’esperienza dell’anno scorso alla bike night 2016 percorsa dai due atleti sempre spingendo il monopattino, uno da città e il secondo utilizzato per la disciplina del canicross, quest’anno si è pensato di effettuare uno studio su nuovi monopattini sportivi sempre più performanti e unici, ecco che i Fratelli Aerelli sono venuti in aiuto e grazie alla loro storica esperienza sulle biciclette e non solo. Grazie al team di tecnici che collaborano con loro hanno creato tre prototipi da strada e, non contenti, hanno progettato e creato appositamente per il monopattino dei cerchi unici al mondo che sono stati testati proprio alla bike night 2017.

Lorenzo all’atto della decisione di suo padre di partecipare anche quest’anno alla bike night, gli ha detto: “Papà voglio venire anch’io con il monopattino con te e i tuoi amici”. Dopo qualche secondo di riflessione il papà ha dato l’ok per preparare un mezzo anche per lui.

Lorenzo Colombo ha portato a termine la BIKE NIGHT 2017 compiendo una vera e propria impresa, accompagnato dal papà Davis e dagli amici Stefano Viganò, venuto appositamente da Bergamo, e dai coniugi Enrico e Valentina Baretta, anche lei alla sua prima esperienza in monopattino sportivo, incerta fino a qualche giorno fa, ma trascinata e convinta dal marito Enrico e dal gruppo di “pazzi scatenati “  

L’ AMI TEAM:  Aerelli – Monopattini-Italiani hanno portato a termine l’impresa di percorrere 100 km con il monopattino sportivo partendo in coda a 1500 persone arrivate da tutta Italia per percorrere con la loro bicicletta i 100 km,  da parco Massari Ferrara  fino ad arrivare al villaggio spiaggia Romea lido di Volano percorrendo la strada dell’argine destro del Po.

monopattino

Lorenzo Colombo

Davis Colombo dice: “All’inizio molte le persone che ci guardavano come fossimo degli extra terrestri, erano tante le bici strane ma le nostre erano proprio particolari perché bici non erano, ma bensì monopattini sportivi creati da Aerelli Bike. A prima vista sembra una bici da corsa ma mancano pedali e sella. Sono prototipi testati e studiati da lungo tempo ai quali sono stati apportati diverse modifiche grazie all’esperienza di Mauro e Paolo Aerelli, modifiche che hanno migliorato notevolmente le prestazioni dei mezzi, inoltre non contenti hanno progettato e poi creato a nostra insaputa, dei cerchioni unici al mondo per questi mezzi, presentati e da noi testati in anteprima mondiale alla Bike night 2017”.

“Tanto tempo – continua Colombo, –  è stato dedicato da parte di tutti e tutto questo è stato possibile grazie ai fratelli Aerelli che ci hanno supportato e ci hanno creduto dall’inizio. Noi ci abbiamo messo tanta passione ed impegno e continueremo su questa strada per far conoscere anche in Italia questo mezzo il monopattino sportivo italiano di Aerelli”.

“Anche J&P Parrucchieri di Lusia – prosegue Colombo – ci ha supportato nell’iniziativa Bike Night, Jean Pierre  acclamato hair stylist a livello mondiale appena tornato da una convention da Londra, che  per l’evento ha creato sulle testa di Lorenzo un disegno e su quella di Davis la scritta Bike Night con un sole che sorge, due hair  tatoo che hanno attirato l’attenzione di fotografi e video operatori e delle persone presenti all’evento per la loro bellezza e originalità scaturite dal  geniale artista nonché “maestro di forbici” Jean pierre della J&P Parricchieri di Lusia.

Anche il sindaco di Stienta Enrico Ferrarese con un post su facebook ha elogiato l’impresa di Lorenzo Colombo che a soli 13 anni ha portato a termine con successo la bike night Ferrara, promuovendo anche una nuova disciplina, quella del monopattino sportivo italiano.

C.S.



Articoli correlati


Alba Sarti campionessa italiana di canicross
La polesana Alba Sarti all'europeo di Canicross e Bikejoring ECF
Successo per il 15° campionato del mondo di parapendio
Una meta per Gianca 2017
2° Campionato Nazionale ANA Unità Cinofile di Soccorso a Lessinia
Adriatic lng e "Le Dune" di nuovo insieme

2 commenti »

  • Mirco ha detto:

    Complimenti x l’impresa ragazzi davvero bravi, in particolare a Lorenzo Colombo un vero combattente a terminare la corsa, davvero complimenti

  • Davis ha detto:

    The top

Scrivi un commento!