Home » Speedway

Cook vince la semifinale iridata

26 giugno 2017 Stampa articolo

speedwayTERENZANO (Udine) – L’inglese Craig Cook è il vincitore della semifinale del campionato del Mondo speedway corsa sabato sera, davanti a un numeroso pubblico, sulla pista del M.C.Olimpia di Terenzano.
Cook, che alla vigilia della gara ha ricevuto i gradi di capitano della nazionale inglese, si è aggiudicato la tappa di Terenzano vincendo ben tre delle cinque batterie disputate e finendo al posto d’onore nelle restanti due.
Sull’ovale friulano il trentenne pilota di Cleator Moore ha dimostrato, dall’alto della sua classe, di valere le primissime posizioni del ranking mondiale e di poter ambire alla qualificazione ai Grand Prix della prossima stagione.
Quella di Terenzano è stata una gara spettacolare nella quale i sorpassi e le manovre mozzafiato dei piloti si sono susseguiti a ogni batteria. 
La seconda posizione è andata all’altro dominatore della prima fase della gara, il pilota della Repubblica Ceca Vaclav Milik il quale, fino a metà gara ha conteso la prima posizione all’inglese.
Terzo si è classificato il quindici volte campione di Slovenia Matej Zagar per i quali numerosi sono giunti a Terenzano i tifosi a sostenerlo, mentre quarto è finito, dopo aver ceduto nello spareggio con lo sloveno, il polacco Pawlicki
Ma cominciamo dall’inizio.
Di Cook, del croato Pavlic, del danese Kildemand e di Milik le quattro vittorie di manches nella prima tornata di batterie.
Nel corso delle seconde quattro i soli Cook e Milik risultavano ancora vincitori nelle rispettive uscite e quindi, dopo l’ottava batteria, il due comandavano la classifica provvisoria davanti a Kildemand e ad un altro terzetto di piloti.
Nella seconda parte di gara la regolarità dell’inglese, capace di conquistare altri 7 punti frutto di un’altra vittoria di manche e di due secondi posti, gli consentiva di salire sul gradino più alto del podio senza dover ricorrere a ulteriori batterie di spareggio.
Batterie di spareggio necessarie, come detto, per decretare la terza posizione di Zagar nei confronti del polacco Pawlicki ed anche il settimo posto, ultimo utile per accedere in finale.
Spareggio per la settima posizione che ha visto il favorito della vigilia, il polacco Dudek avere la meglio del danese Jensen
Assieme ai primi quattro e a Dudek si sono qualificati per la finale anche Kildemand e l’australiano campione del mondo under 21 Max Fricke.
Da segnalare l’ottima prova di Castagna il quale, seppur impegnato come riserva di pista in una sola batteria, ha saputo conquistare un secondo posto di manche dietro al ceco Milik.
Franchetti, invece, unico italiano in gara tra i titolari è apparso in serata no e nulla ha potuto contro i forti avversari.
Quello di sabato per Terenzano è stato l’ultimo appuntamento internazionale della stagione, ora il moto club, dopo la pausa estiva, ospiterà le prossime gare di campionato italiano.

 

C.S.



Articoli correlati


Covatti conquista il titolo italiano
Matej Kus vince l'internazionale di Lonigo
Qualificazioni Europee Franchetti e Castagna sfortunati
L’inglese Cook vince a Lonigo davanti a Fricke
Under 21 debutto per due piloti italiani
Paco Castagna vince la terza prova del Campionato Italiano

Scrivi un commento!