Home » Podismo

Presentata la notte della “Serenissima”

Serata di gala per la podistica di Porto Viro, 4ª tappa dell’“Adriatic LNG”. L’organizzatore Laurenti: “quest’anno spazio anche ai camminatori”. Il vice sindaco Mancin: “queste manifestazioni danno lustro al nostro territorio”
30 giugno 2017 Stampa articolo

 

podismoPORTO VIRO – Presentazione in grande stile, mercoledì sera, alla biblioteca comunale, per la “Omaggio alla Serenissima, la corsa podistica che si disputerà venerdì 21 luglio nel centro di Porto Viro. A condurre la serata, Alessandro Galli di Top Runners Tv, la web tv dedicata al mondo del podismo che seguirà anche tutte le fasi della manifestazione: il primo a far scendere i veli della settima edizione è stato l’organizzatore Denis Laurenti, il “deus ex machina” della manifestazione  che, dopo aver spiegato il nome della gara, a ricordo della Repubblica che, più di 400 anni fa, diede avvio ai lavori del Taglio del fiume Po, ha brevemente riassunto la corsa, che sarà valida come 4ª tappa del circuito “Adriatic LNG” 2017.  Confermato il velocissimo tracciato di 7,8 km, con due giri con partenza ed arrivo in piazza Repubblica e passaggio in pizza Matteotti, in località Donada, il ricco montepremi e le iscrizioni on line, le novità del 2017, con la previsione di superare i 400 partecipanti, saranno la non competitiva, con la possibilità di effettuare uno o entrambi i giri a passo libero, ed il gruppo “Cheer”, di cheerleader, che animerà la serata.

 Dopo Laurenti il vice sindaco Doriano Mancin e l’assessore al commercio, Valeria Mantoan, hanno portato i saluti del neo sindaco Maura Veronese, ed hanno ricordato l’importanza di manifestazioni come l’Omaggio alla Serenissima che, richiamando centinaia di atleti e di appassionati, danno impulso al territorio locale. Appassionate le parole di Davide Ferrari, vice presidente Assofermet acciai, in rappresentanza di uno dei “main sponsor”, la Siderferrari, anch’esso “runner” incallito, che ha spiegato come la sua azienda non possa non sostenere un’iniziativa con la quale condivide appieno valori di fatica, impegno, costanza ed amicizia che sono propri del podismo. È stata poi la volta dell’ex azzurra di maratona, Laura Fogli, due volte vicecampione europea sulla distanza dei 42 km. Quella della Fogli è stata una visione più “tecnica” e femminile dell’evento, spiegando   come allenarsi per affrontare al meglio i 7,8 km previsti dalla gara. sia per gli atleti di vertice che per gli amatori, sicuramente attratti dal fascino della notturna portovirese: e, da donna, un’esortazione alle donne, per invitarle a partecipare numerose, magari anche solo alla camminata non competitiva.  

A chiudere Laura Quadretti, medico specialista in cardiologia della Casa di Cura di Porto Viro, che ha spiegato i benefici dell’attività sportiva ma che questa debba essere abbinata ai necessari controlli medici. A tal proposito la collaborazione tra la Casa di Cura e la “Serenissima” avrà lo scopo di promuovere uno san stile di vita abbinato alla corretta prevenzione medica. Al termine il taglio della torta con tutti i protagonisti della serata e le miss Alice Pregnolato e Pamela Pozzato che saranno sul palco con i vincitori assoluti e di categoria: per tutti i presenti è seguito un gradito rinfresco con Laurenti a dare l’arrivederci alla notturna del 21 luglio.

C.S.



Articoli correlati


Venti africani all'Half Marathon Rovigo
In 300 per l'esordio della quinta edizione
Al “Qubo” cresce la “CRX Generation”
PrettyRun, il cambiamento va di corsa…
La “CXR Generation” invade la Tassina
Dolcetto…o corsetta?

Scrivi un commento!