Home » canoa polo

Il Gruppo Canoe Polesine chiude la stagione in terza posizione!

3 luglio 2017 Stampa articolo

canoa poloFIRENZE – Si è concluso a Firenze in questo primo week end di luglio il campionato di canoa polo 2017 di serie A1 girone Nord. Il Gruppo Canoe Polesine si è presentato nelle acque dell’Arno con una formazione parzialmente rinnovata ma non ha deluso le aspettative ed ha bissato le 5 vittorie del girone d’andata contro CMM Nazario Sauro, Canottieri Comunali Firenze, CC Cagliari, KFC Fiume Corno e Canottieri Eur.

Gli atleti polesani affrontano con sicurezza e determinazione ogni partita ed il risultato non è mai in discussione, guadagnando 15 preziosi punti e salendo a quota 40 in totale. In questo modo Canottieri Ichnusa e Gruppo Canoe Polesine si ritrovano secondi a pari merito, ma grazie agli scontri diretti favorevoli ai sardi, l’Ichnusa rimane al secondo posto e il GCP scende sul terzo gradino del podio. Il risultato è comunque soddisfacente e getta solide basi per l’anni futuri. Parlare di promozione è prematuro, bisognerà fare le dovute considerazioni, monitorare con attenzione gli spostamenti dei vari atleti nella stagione di canoapolomercato. Anche un eventuale ripescaggio dovuto a qualche rinuncia sembra improbabile (ma la speranza è sempre l’ultima a morire).

Nel frattempo possiamo fare qualche considerazione finale guardando le statistiche e la classifica della stagione appena conclusa. L’Idroscalo Club ottiene meritatamente la promozione in serie A con 52 punti, 17 vittorie ed un solo pareggio, maturato proprio in quest’ultima giornata (un calo di tensione ci può anche stare) e 0 sconfitte. Miglior attacco e miglior difesa con una differenza gol in positivo che rasenta la novantina. Ha decisamente tutte le carte in regola per poter disputare un buon campionato e conquistare la salvezza, e perché no, rientrare tra le prime 8 che giocheranno i play off scudetto. Al secondo posto la Canottieri Ichnusa con 12 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte, una differenza gol peggiore del GCP ma i polesani hanno perso entrambi gli scontri con gli isolani. L’Ichnusa si è rivelata infatti anche per quest’anno la bestia nera del GCP, che ha purtroppo sempre sofferto l’ottimo gioco di pagaia e le veloci ripartenze dei sardi ben coordinati dai veterani Putzulu e De Giorgi, forti della lunga esperienza nella massima serie.

Al terzo posto ecco il Gruppo Canoe Polesine con 13 vittorie, 1 pareggio e 4 sconfitte. Da rimarcare il terzo miglior attacco del campionato alle spalle del CC Firenze (con un solo gol in più), la seconda miglior difesa e la seconda miglior differenza reti. La rimanente classifica è composta da C. Mutina, CC Cagliari, CC Firenze, C. Eur, C. San Miniato e le ormai retrocesse CMM Nazario Sauro e Kayak Fiume Corno,

Per alcuni atleti è già ora di guardare ai tornei estivi o alle vacanze, mentre per i più giovani le fatiche non sono ancora finite poiché c’è ancora la seconda giornata di campionato Under 21 da disputare in cui ci si gioca l’accesso ai play off di categoria. Appuntamento quindi l’8 e 9 luglio per il 28° Trofeo Baschirotto di Castello di Porpetto e il 15 e 16 luglio per il girone di ritorno dell’Under 21 di San Miniato.

In questo campionato hanno militato per il Gruppo Canoe Polesine: Davide Pezzuolo, Stefano Neri, Riccardo Masiero, Roberto Gabrieli, Alberto Moro, Marco Ferrari, Andrea Falconer, Riccardo Barison, Leo Previati, Enrico Nonnato. Nota di merito per questi ultimi due atleti di categoria U18 che hanno sopperito egregiamente alle diverse assenze, apportando un buon sostegno alla squadra e mettendosi alla prova in un campionato impegnativo come quello di serie A1. Per loro si prospetta un roseo futuro se continueranno ad allenarsi costantemente e con dedizione e impegno nei prossimi mesi.

C.S.



Articoli correlati


Italia campione del mondo
Quattro polesani tra gli osservati speciali
Paniere mezzo pieno
Inizia il campionato Under 21
Luci e ombre a Trieste
Bene all'europeo le rodigine Lago e Trevisan

Scrivi un commento!