Home » ciclismo

Francesca Pittalis seconda in Barbagia

La rodigina sfiora la vittoria in Sardegna
26 luglio 2017 Stampa articolo

ciclismoBUDDUSO (Olbia) – Domenica 23 luglio si è corso a Budduso, provincia di Olbia Tempio, il 9° Gran Prix “Francesco Cocco” organizzato dalla ciclisti Oziarese, evento ciclistico riservato alla categoria Esordienti maschi e femmine e Allieve donne. Tra gli oltre 50 partenti figurava anche Francesca Pittalis, la rodigina che da quest anno è in forza al Club Ciclistico Este del presidente Gianmaria Zarantonello. Sul lungo ed intricato percorso di oltre 38 km la giovane rodigina ha lottato sino alla fine per la vittoria di categoria, nonostante il ritmo infernale imposto, sin dalle prime battute, dai giovani sardi che volevano ben figurare vista la presenza di atleti fuori regione, come Francesca, in quanto in ferie con la famiglia.ciclismo

La rodigina è riuscita subito ad entrare nella fuga a tre al primo giro, cercando di staccare le avversarie sia in salita sia nei lunghi tratti di discesa presentandosi in testa al muro finale e lanciando la volata a 400 metri dal traguardo, non riuscendo a staccare però l’unica avversaria rimasta, che più lesta della rodigina è riuscita a sorpassarla solo ai 50 metri dall’arrivo.

Nella classica intervista post arrivo Francesca Pittalis ha commentato: “E’ stata forse la gara più dura dell’anno e mi sono fatta prendere la mano partendo troppo presto, convinta di staccare anche l’ultima avversaria. Peccato.  Sono comunque contenta per il mio primo podio in questa ciclismocategoria e ringrazio il mio ds Alberto Barbirato e tutto il Club Ciclisti Este che mi ha permesso di gareggiare qui in Sardegna e soprattutto Salvatore Mele e il Terranova Fancello Cicli che mi hanno permesso di allenarmi con i loro Esordienti e mi hanno fatto sentire a casa anche così lontana dalla mia Rovigo”. Per Francesca Pittalis è la terza gara in Sardegna dove aveva gareggiato da G1 quando vestiva ancora i panni della Bosaro Emic del commendatore Gasparetto Vittorino a ulteriore dimostrazione che il ciclismo è sport che unisce gli atleti e le famiglie di tutta Italia e che finita la gara i giovani ciclisti sono sempre amici e legati dalla passione della bicicletta.ciclismo

.

C.S.



Articoli correlati


Cambio al vertice per la Fci di Rovigo
Massimo Rossi neopresidente della Bosaro Emic
È partita da Bosaro l’edizione 2017 del “Pinocchio in bicicletta”.
La scuola primaria di Arquà Polesine ha ospitato “Pinocchio in bicicletta”.
Ancora successi per il 2 Torri al giro del Veneto Mtb
Estate rovente e.... 2 Torri sempre presente

Scrivi un commento!