Home » vari

Adventure River Fest 2017 – #downtotheriver

9 agosto 2017 Stampa articolo

variL’incantevole area del Parco Fluviale, ai bordi del Fiume Piave, sarà il teatro di Adventure River Fest: la prima edizione della manifestazione che, dal 7 al 10 settembre prossimi, porterà a San Donà di Piave tanta avventura, molteplici emozioni, numerosi ospiti e la possibilità per tutti, di vivere nuove esperienze outdoor in un weekend a pieno contatto con la natura. 

L’evento, organizzato da Adventure Outdoor Italia (già organizzatore dell’Adventure Outdoor Fest di San Candido e del Dolomiti Winter Fest di Lavarone) in sinergia con i progetti europei Across The Blue, BeeScover e I Love Piave e con la collaborazione di numerose associazioni locali, propone un programma ricco di iniziative, corsi, esibizioni, ospiti, incontri e attività che si svolgeranno presso il Parco Fluviale e nel territorio che dal Piave arriva sino al mare.

L’obiettivo è la valorizzazione del territorio e del turismo sostenibile, l’avvicinamento agli sport all’aria aperta nel pieno rispetto e nella salvaguardia della natura. Le attività a cui si potrà partecipare saranno le più svariate e il fiume Piave sarà il grande elemento naturale a fare da cornice a corsi, esibizioni, incontri, esperienze, divertimento.

 

Sport & Attivita’ Outdoor 

 

Non ci saranno scuse: ce ne sarà per tutti i gusti! Ognuno potrà partecipare e mettersi alla prova in una delle attività in programma, dalle più adrenaliniche alle più rilassanti.

I corsi di Slackline, per tentare l’equilibrio su una fettuccia ancorata tra gli alberi, quelli di Indoboard e Swurfer (per la prima volta in Italia!) per allenarsi sulle tavole, il Parkour per i più audaci, il Tessuto aereo per danzare come acrobati sospesi nell’aria.

Yoga e AcroYoga con un programma ricchissimo e insegnanti qualificati, per vivere momenti di distensione e immergersi nella pratica, scandita dallo scorrere del fiume nelle vicinanze.

 

Imperdibile, per gli appassionati della bici la prima Bikepackers La Piave River, una ciclopedalata in autosufficienza e non una gara, dove ognuno sarà libero di pedalare con il proprio ritmo e con la propria bici Gravel o Mountain Bike su percorsi per lo più sterrati.

Tre lunghezze possibili di 50, 100 e 160km lungo le quali sarà possibile fare sosta in agriturismi, cantine e aziende agricole partners dell’evento che ospiteranno i partecipanti offrendo alcuni prodotti tipici ed eccellenze locali.

La magia del percorso, la fatica, le bellezze naturali incontrate durante la giornata saranno gli ingredienti speciali di questa prima edizione. Info e iscrizioni su: www.riverbikepackers.it

 

Avventure in bici anche per famiglie: la Family Bike Evening, un percorso da fare al tramonto bambini e genitori, con le guide Mtb del Veneto orientale di Magicabike e per i piccolini anche un Bike Park allestito presso il Parco Fluviale dove provare dei percorsi con le proprie bici monitorati da istruttori esperti.

 

Dedicata a chi ama la corsa, la River Night Run, organizzata in collaborazione con Oll Scars, vi farà percorrere 15km in notturna affiancati dall’esperienza e dai consigli dell’Ultra Trailer Michele Evangelisti, che tra le sue avventure vanta i 3.113km di attraversamento dell’Outback australiano in meno di 45 giorni!

Per chi invece oltre alla corsa, ama anche degustare della buona birra, un’assoluta novità sarà la Beer Run: 5 km di corsa in allegria, con 4 tappe di degustazione di ottime birre artigianali lungo il percorso. Tutte le info e la possibilità di iscriversi sul sito dedicato: www.riverbeerun.it

 

Grazie a La Piave Nordic Walking – Camminare con Arte ASD potrete invece avvicinarvi al Nordic Walking, con una lezione in cui imparare i fondamentali il venerdì sera e la possibilità di una bella camminata guidata lungo il fiume la domenica mattina, per tenersi in forma, con tutto il corpo che cammina!

 

Per chi invece vorrà provare un vero e proprio allenamento urbano, due gli appuntamenti di Street Workout, organizzati in collaborazione con le palestre Oasi e Funtime. Lo Street Workout è un nuovo modo di fare fitness, dove la città diventa una palestra naturale all’aria aperta. Cuffie wireless fornite dagli organizzatori, per una camminata urbana di riscaldamento e un allenamento funzionale a corpo libero al Parco Fluviale, a ritmo di musica. 

 

 Le avventure saranno molteplici anche con l’elemento “acqua”. Sul fiume, grazie a collaboratori e ad aziende partners, si potranno provare moltissimi mezzi dai più antichi ai più insoliti: Canoe, Kayak, Bici anfibie, Shuttle Bikes, Sup, oppure farsi trasportare in pieno relax su una delle barche elettriche di I Love Piave.

Una vera esperienza di vita outdoor sarà proposta da Michael Bolognini, esploratore e personaggio televisivo, che condurrà un camp di due giorni, partendo con una pagaia lungo il fiume, per poi costruirsi un rifugio e godere appieno della magia della natura e di una nottata stellata piena di racconti e aneddoti, per rientrare il giorno successivo al Parco Fluviale.vari

 

BAMBINI

 

Chi meglio dei bambini sa vivere e apprezzare le meraviglie della natura e non ha paura di provare nuove esperienze? Ricchissimo sarà il programma per i più piccoli: come diventare dei veri baby esploratori, provare l’equilibrio sulle tavole di Indoboard o sull’altalena di Swurfer, novità assoluta per la prima volta in Italia, rilassarsi, praticare e giocare con lo Yoga dell’Associazione Balya Yoga, sfrecciare con le proprie bici nel Bike Park di Magicabike e molto altro. Un festival pensato anche per i più piccoli!

 

WORKSHOPS, ESPERIENZE ED EMOZIONI

 

Vivere l’outdoor significa anche godere di alba e tramonto: quale miglior modo di farlo con la possibilità di degustare dei vini prelibati? Due insoliti appuntamenti, gli Outdoor Wine Experience, per imparare ad apprezzare alcune etichette pregiate e scoprirne le caratteristiche in momenti molto particolari della giornata, accompagnati da alcuni stuzzichini offerti e dalle parole della Sommelier Patrizia Loiola.

Rimanendo in tema gastronomico, sarà Francesca Gregori, chef, a proporre un corso di cucina vegana, per imparare a preparare nutrienti snack, spuntini e merende per sportivi. Nessuna proteina animale utilizzata ma tante alternative fantasiose e ricche di energia da scoprire!

Un’emozione unica sarà il volo in mongolfiera, che sarà possibile provare sia per un giro panoramico di un’ora, che per delle piccole prove in frenata, presso il Parco Fluviale, grazie alla collaborazione con l’associazione Aerostati Firenze e il Country House Salomè.

I paesaggi saranno anche il tema di due workshop proposti dalla fotografa professionista Laura Zambelli, che vanta una collaborazione con il National Geographic, e permetterà a fotoamatori principianti ed esperti di migliorare sia la tecnica fotografica che l’editing, immortalando scorci particolari, con una sezione dedicata anche alla fotografia sportiva, a bordo di barche elettriche.

 

ESIBIZIONI, INCONTRI, APERITIVI, CINEMA, MUSICA , VILLAGGIO DEL FESTIVAL

 

In programma numerose esibizioni di Highline, Tessuto aereo, Acroyoga e Parkour, durante tutte le serate dell’evento.

Si potrà anche ballare al ritmo della musica safardita dei Mi Linda Dama, godersi un aperitivo al Chiringuito, gustarsi le proiezioni all’aperto di alcuni film d’avventura della selezione di Adventure Movie Awards oppure curiosare tra gli stand delle aziende partner e il mercatino che animeranno il Villaggio del Festival.

Da non perdere, infine, gli incontri: l’atleta Michele Evangelisti racconterà le sue avventure di Ultra Trailer a scopo benefico e la sua grande passione sportiva, Francesco Vidotto – scrittore e amante della montagna – ci parlerà dei personaggi dei suoi famosissimi romanzi: da Oceano a Fabro, fino a Meraviglia!, che uscirà il 12 settembre, edito Mondadori.

Giacomo Gerlin condurrà invece un incontro su “I benefici dello Yoga per salute e sport: corpo, mente, respiro”.

La chef Francesca Gregori ci presenterà il suo ultimo libro: “Svezzamento Veg!”, mentre lo scrittore Lorenzo Parolini, presentato da Ediciclo, ci parlerà di “Bici Felice”, un libro che parla della bicicletta, un’invenzione che da 150 anni fa felice il mondo. Sempre di bici ci parleranno in collegamento diretto i protagonisti di Happy Family BIOcycling: una famiglia che sta vivendo un’incredibile avventura in 17 mesi, pedalata dopo pedalata, percorrendo oltre 11 mila chilometri in America Latina!

 

MEETING, CAMPING, TENTSILE e OSPITALITA’

 

Slackliner, Highliner e atleti di Parkour saranno i benvenuti al Festival che li accoglierà in due meeting a loro dedicati dove confrontarsi, praticare le loro discipline, vivere l’outdoor lungo il fiume e campeggiare gratuitamente.

L’Adventure River Camping sarà infatti una delle possibilità di pernottamento durante i giorni del festival e sarà allestito presso il Parco Fluviale, così come il Tentsile Camp, dormendo su tende sospese tra gli alberi, prenotabili sul sito, così come le piazzole del Camping, alla pagina ospitalità.

Per chi invece volesse delle soste più confortevoli e comode, molte le possibilità offerte dalle strutture partner, con prezzi agevolati per gli amici dell’Adventure River Fest: www.adventureriver.it/ospitalita.php

Dunque appuntamento a tra pochissimo: #downtotheriver

Un’avventura, questa lungo il fiume Piave, che resterà a lungo nella memoria e nel cuore!

C.S.



Articoli correlati


Tre società polesane all'attività intercentri
Due Bandi regionali sotto la lente d'ingrandimento del Coni
Con Coni Ragazzi lo sport è davvero per tutti
Primo corso dell'anno del Coni Point Rovigo
Al via l'iniziativa per i capitani della serie A Tim
Padova danza in punta di Piedi

Scrivi un commento!