Home » Rugby

Romeo lascia Frassinelle per la Rugby Rovigo

20 agosto 2017 Stampa articolo

rugby

Riceviamo e pubblichiamo

La società Rugby Frassinelle prende atto della decisione di Antonio Romeo di unirsi alla Rugby Rovigo Delta in qualità di tecnico della under 18 sperimentale e lo ringrazia per il contributo offerto in questi anni di collaborazione come tecnico della squadra seniores e in seguito responsabile tecnico augurandogli il meglio per il suo futuro.

“Il Rugby Frassinelle – spiega il presidente Raffaele Mora – è stato informato dell’interessamento della Rugby Rovigo Delta per il nostro Coordinatore Tecnico dallo stesso Romeo solo alcuni giorni fa e come società ha espresso perplessità su tempi e modi di tale trattativa.

A pochi giorni dalla ripresa dell’attività e dopo aver comunicato il nuovo organigramma tecnico concordato con lo stesso Romeo, si è presentata la possibilità – necessità di dover sostituire il responsabile tecnico e come società abbiamo individuato in casa le alternative.

rugby

Antonio Romeo

Nessuna richiesta è pervenuta al Rugby Frassinelle in merito a questa vicenda dai vertici della Rugby Rovigo Delta. La società ha appreso nei giorni scorsi, dapprima dalla stampa e poi dallo stesso Romeo la felice conclusione della trattativa con il club rodigino.

Ovviamente Frassinelle non può competere con Rovigo, sia per prestigio sia per forza economica ma rimane il rammarico per come è stata gestita l’emergenza tecnica della Rugby Rovigo Delta.

Venti giorni fa, e dopo molti anni, il massimo dirigente della Rugby Rovigo Delta ha visitato Frassinelle per verificare la possibilità di una collaborazione nel settore giovanile, disponibilità ottenuta senza alcuna difficoltà, nonostante in tutti i progetti che hanno coinvolto le società limitrofe – Monselice, Badia, Villadose – con Rovigo capofila, Frassinelle sia stata sempre ignorata.

Per la prima volta, venti giorni fa, Frassinelle ha avuto il diritto di esistere per Rovigo.

Passato questo tempo, Frassinelle si è resa conto che i nostri illustri e graditi ospiti, dopo aver dialogato molto amichevolmente e progettato un possibile futuro di collaborazione, se ne sono andati con parte dell’argenteria di casa.

Tutto già visto, niente di nuovo.

La società Rugby Frassinelle solitamente non conta nulla a parte quando si vengono a raccogliere voti o a scegliere l’argenteria di casa quindi, da questo momento, le porte che tanto amichevolmente abbiamo aperto resteranno altrettanto amichevolmente chiuse.

Come club, siamo sufficientemente autosufficienti da poterci permettere sia le questioni di principio che le amicizie”.

C.S.



Articoli correlati


Intervista a Tim Walsh, allenatore dell’Australia 7’s Femminile Medaglia d’Oro Rio 2016
Biscopan Frassinelle vince al Lido
Play off al Battaglini, non solo derby
Il Frassinelle saluta la stagione a Verona
Ufficializzato il calendario dell'Eccellenza
Rugby Rovigo terzo al Trofeo Pedrini

Scrivi un commento!