Home » Rugby

Rugby Rovigo cede alle Fiamme Oro

La prima partita amichevole pre-season al “Battaglini” termina con la vittoria di 20-10 delle Fiamme Oro Rugby sui padroni di casa della FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta.
27 agosto 2017 Stampa articolo

rugbyAmichevole pre-Campionato

FEMI-CZ ROVIGO v FIAMME ORO RUGBY 10-20 (10-17)

Marcatori: p.t. 4’ m. Martinelli tr. Roden (0-7), 14’ m. Odiete non tr. (5-7), 21’ m. Bacchetti tr. Roden (5-14), 35’ m. Cadorini non tr. (10-14), 40’ c.p. Roden (10-17); s.t. 65’ c.p. Roden (10-20)

FEMI-CZ Rovigo: Odiete (41’ Barion); Biffi (41’ Majstorovic), Cioffi (53’ Moscardi), Davies (15’ Barani), Arrigo (65’ Biffi); Mantelli (57’ Odiete), Loro (41’ Pasini); Ferro (cap.) (41’ Zanini) (76’ Ferro), Lubian (41’ Venco), De Marchi (41’ Ruffolo); Ortis (62’ Boggiani), Parolo; D’Amico (65’ Merlo), Cadorini, Balboni (41’ Brugnara). all. McDonnell, Wright

Fiamme Oro Rugby: Gasparini (46’ Buscema), Sepe (54’ De Gaspari), Gabbianelli (54’ Di Massimo), Valcastelli (50’ Massaro), Bacchetti (76’ Seno), Roden (77’ Parisotto), Martinelli (58’ Calabrese), Amenta, Cornelli, Zitelli, Cazzola, Fragnito (26’-36’ Bergamin), Di Stefano (33’ Ceglie) (67’ Di Stefano), Adriano (41’ Kudin) (67’ Moriconi), Cocivera (43’ Zago). all. Guidi

arb.: Sgardiolo (Rovigo)

Calciatori: Mantelli 0/2 (FEMI-CZ Rovigo), Roden 4/4 (Fiamme Oro Rugby)

Note: serata calda, circa 28°, campo in ottime condizioni. È stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Mauro Zaffiri, storico Presidente de L’Aquila Rugby Club, scomparso pochi giorni fa. Spettatori circa 1100.

La prima partita amichevole pre-season al “Battaglini” termina con la vittoria di 20-10 delle Fiamme Oro Rugby sui padroni di casa della FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta.

Contro una squadra già rodata grazie ad un’amichevole alle spalle, i Bersaglieri non sfigurano ma sono diversi gli aspetti da migliorare in vista delle prossime prove. Le Fiamme Oro partono subito forte segnando la prima meta, dopo appena 4 minuti dal fischio d’inizio con Martinelli, che Roden trasforma per lo 0-7. I rossoblù, dopo varie incursioni nei 22 avversari, rispondono al 14’ con Odiete, allungando sul 5-7. I cremisi però non si fanno intimorire e allungano con l’ex rossoblù Bacchetti al 21’, trasformando la marcatura grazie alla precisione di Roden. Grazie ad una buona prova nelle fasi statiche, i Bersaglieri riescono a recuperare con la meta del giovane tallonatore Cadorini, non trasformata da Mantelli. In chiusura del primo tempo è ancora Roden protagonista dalla piazzola: il suo calcio piazzato manda le squadre agli spogliatoi sul 10-17. Girandola di cambi da ambo le parti e inizia la seconda frazione di gioco, che vede i rossoblù stazionare sui 22 avversari per gran parte del tempo senza però riuscire a concretizzare le numerose incursioni, complice anche la solida difesa avversaria. Rovigo ha la possibilità di accorciare le distanze ma la meta già segnata da Venco viene annullata per un placcaggio al collo. Le Fiamme Oro invece, appena riescono a superare la metà campo, portano a casa il risultato al 65’ grazie al solito Roden che dalla piazzola si dimostra infallibile. Nonostante il risultato da parte della FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta, alla sua prima uscita ufficiale, si sono visti buoni spunti, soprattutto nelle fasi statiche e nel gioco propositivo dei trequarti.

 “Nel complesso sono abbastanza soddisfatto – è il commento dell’head coach rossoblù Joe McDonnell – io e Jason abbiamo già capito su cosa puntare nei prossimi allenamenti per migliorare la nostra performance in vista delle tre amichevoli che ci aspettano prima dell’avvio del Campionato. Sono contento perché oggi sono scesi in campo molti giovani, per noi è importante dare la possibilità ai meno esperti di maturare e fare esperienza, non solo per la Stagione entrante ma anche e soprattutto per il futuro della Rugby Rovigo Delta. Ho visto molti spunti positivi nella mischia, nel primo tempo la prima linea era totalmente inedita e ha fatto un buon lavoro. Abbiamo molta fiducia nei ragazzi, hanno creato un bel gruppo che lavora bene insieme: lunedì ricominciamo”.

 Parole condivise anche da Matteo Ferro: “Ci siamo confrontati con una squadra con alle spalle già una partita e un mese di lavoro in più. Penso sia stata una buona partita dal punto di vista fisico e attitudinale, con forse qualche errore e fallo di troppo però con dei buoni spunti da cui partire per costruire questa Stagione. Vogliamo giocare tanto con la squadra nella metà campo avversaria ed è quello che abbiamo provato oggi, stiamo lavorando su qualcosa di diverso rispetto alla scorsa stagione e qualche errore di troppo ci può stare quando si prova tanto. La mischia è andata bene, dobbiamo prendere le misure con le nuove regole di tallonaggio obbligatorio ma siamo molto fiduciosi su questo reparto”.

 

C.S.



Articoli correlati


Rugby Frassinelle impegnato nel pre season
Calvisano espugna il Battaglini
Rugby Rovigo: Natale con bonus con il Lyons
Rugby Rovigo: domani al Battaglini la sfida con Reggio
Rugby Rovigo spazio ai giovani con la Lazio
Rilancio della Rugby Rovigo Delta

Scrivi un commento!