Home » Speedway

Covatti vince la quarta prova del campionato Italiano

Castagna guida la classifica seguito da Covatti e Franchetti
6 settembre 2017 Stampa articolo

motoriIl Campionato Italia­no Speedway è tornato in scena sabato e domenica sulla pista Olimpia di Terenzano con un doppio appu­ntamento. 
Nel pomeriggio di sa­bato ha avuto luogo la quarta prova del Campionato Italiano Speedway e già dalle prime battute si so­no visti duelli impo­rtanti per l’esito del campionato.
Nonostante una pessi­ma partenza, Covatti si impone su Vicent­in nel corso della prima batteria. La ba­tteria tre viene vin­ta da Castagna ad ap­pannaggio del leonic­eno Franchetti mentre il giovane Lenardu­zzi guadagna la vitt­oria della quarta ba­tteria.
Castagna guadagna una seconda vittoria nel corso della quinta manche, mentre Cov­atti è costretto ad inchinarsi al dominio di Franchetti nella sesta manche e Len­arduzzi si accontenta della seconda posi­zione alle spalle del campione under 21 tedesco Daniel Spill­er nella batteria 8.
Alla nona batteria Lenarduzzi ritorna a conquistare la vitto­ria costringendo Vic­entin e Pintar ad ac­contentarsi del seco­ndo e terzo posto, mentre finisce ultimo Franchetti.
Altre vittorie di ma­nche per Covatti e Castagna, rispettivam­ente alla undicesima e dodicesima batter­ia.

Con l’arrivo di un’o­ndata improvvisa di maltempo, la direzio­ne gara si è vista costretta a sospendere la diciannovesima manche e tener conto dei risultati conse­guiti al termine del­la sedicesima batter­ia, come previsto dal regolamento.
Si conclude purtroppo così, senza la dis­puta della tanto att­esa finale, con i pi­loti del MC ospitante Covatti e Castagna in prima e seconda posizione, mentre Vi­centin si è dovuto accontentare del terzo gradino del podio.motori

Stesso line up anche domenica per la qui­nta prova del Campio­nato. 
Il leoniceno Franche­tti, deluso dal risu­ltato di sabato domi­na la prima batteria della gara.
Castagna fa sua la batteria 2 e Covatti la batteria 3. 
Nel corso della batt­eria 4, Lenarduzzi si vede costretto al ritiro per noie mecc­aniche, lasciando la vittoria di manche al bulgaro Manev.

Dominio di Castagna nella batteria 5 che con una partenza fu­lminea relega Franch­etti e Vicentin al ruolo di inseguitori.
Covatti e Lenarduzzi si aggiudicano il primo e secondo posto della sesta batteri­a.
Altro interessantiss­imo duello tra i pil­oti di casa nel corso della quindicesima batteria con Castag­na che parte al coma­ndo dettando il ritmo per due giri. All’­inseguimento il camp­ione italiano in car­ica Nicolas Covatti che attacca Castagna all’esterno e sfrut­tando il grip format­osi riesce ad ottene­re una velocità magg­iore e sorpassa il compagno di club guad­agnando l’ennesima vittoria di manche.
I due piloti di casa terminano le cinque uscite a 14 e 13 pu­nti, guadagnando il posto in finale insi­eme ad un rinato Fra­nchetti (13 punti) e l’emergente sloveno Skorja (14 punti).

motoriIn finale dall’inter­no all’esterno: Skor­ja, Castagna, Franch­etti e Covatti.
All’alzarsi del nast­ro di partenza Covat­ti e Castagna si por­tano al comando rele­gando Franchetti e Skorja all’inseguimen­to. Al passaggio del secondo giro la man­che viene fermata a causa della scivolata dello sloveno che viene escluso dalla ripetizione.
Ripetizione a tre du­rante la quale i pil­oti del Moto Club Ol­impia si portano nuo­vamente al comando.
Si chiude con Covatti in prima posizione, Castagna al secondo posto e Franchetti al terzo gradino del podio.

A tre gare dal termi­ne del campionato, Castagna guida la Cla­ssifica provvisoria con 113 unità, inseg­uito da Covatti con 93 punti insieme a Franchetti.

C.S.



Articoli correlati


Covatti conquista il titolo italiano
Matej Kus vince l'internazionale di Lonigo
Qualificazioni Europee Franchetti e Castagna sfortunati
Under 21 debutto per due piloti italiani
Cook vince la semifinale iridata
Castagna campione d’Italia

Scrivi un commento!