Home » Calcio

Csi, stagione al via tra novità e conferme: ecco il calcio a 7

13 settembre 2017 102 visite Stampa articolo

calcioROVIGO – La nuova stagione firmata Csi riparte all’insegna di tante novità. Con l’obiettivo principe di allargare il bacino degli iscritti – ad oggi oltre 3700 – ripartono infatti le attività “istituzionali” di calcio e pallavolo a cui da quest’anno, dopo il clamoroso successo del torneo di lancio di un paio di mesi fa con sei squadre, si affianca il calcio a 7. 

“Intendiamo fornire – così il presidente provinciale Andrea Denti – una formula alternativa alle squadre di calcio a 11 che si trovano in difficoltà con i numeri e con la rosa dei giocatori ma che non intendono ripiegare sul calcio a 5. Allo scopo, l’impianto di riferimento è il sintetico del Duomo, in centro città a Rovigo, uno dei pochi disponibili in provincia è vero fiore all’occhiello. Se il numero di squadre iscritte lo permette si potrà anche omologare il campionato e poter partecipare alle fasi interprovinciali e regionali”.

Ritorna anche il calcio 5: la formula è la stessa, con un campionato a gironi ed una fase

conclusiva di semifinali e finali. Anche qui, possibilità di partecipare a fasi interprovinciali, regionali e nazionali. Il referente di entrambi i tornei è Claudio Boreggio (347 2978929).

Volley: Csi punta a rilanciare il torneo open misto per i nati dal 2002 in poi con campionati under 14 (dal 2004 in poi) e under 13 (dal 2005 in poi). Avvio previsto nel mese di ottobre, referente presso la segreteria di viale Marconi a Rovigo (0425 33363) è Laura Tosi. 

 

C.S.



Articoli correlati


Calcio Rovigo. Rimpatriata per gli ex biancazzurri delle annate ‘50, ‘60, ‘70 e ‘80 
Stop per Delta Rovigo e Adriese: i biancazzurri sono tra le migliori mentre l’Adriese torna ultima
Prima Categoria. Lo Stroppare nelle mani di Marcello Gulmini
Oliveira: “Dobbiamo assolutamente ‘vendicarci’ del Castelvetro”
Adriese. Lo 0-0 di S.Donato è occasione gettata al vento
Castelbaldo Masi. Albieri: “La Promozione è dietro l’angolo ma dobbiamo ancora….aggirarlo”

Scrivi un commento!