Home » vari

Il Veneto a Senigallia alla conquista del Trofeo Coni

21 settembre 2017 Stampa articolo

coniPADOVA – Senigallia vestita a festa accoglie in questi giorni circa tre mila giovanissimi atleti provenienti da tutta Italia, per la fase nazionale, quella conclusiva che assegnerà il Trofeo Coni Kinder+Sport. L’evento si svolge da oggi, 21 settembre, fino a domenica prossima, 24 settembre.

Il Trofeo Coni Kinder + Sport, riproposto per la quarta volta grazie al grande successo delle passate edizioni, è un uno dei principali progetti nazionali rivolto agli atleti Under 14 di età compresa fra i 10 e i 14 anni, tesserati per le asd/ssd iscritte al Registro Nazionale del Coni. Si tratta di una manifestazione multisport, un evento che coinvolge tutto il territorio nazionale in un ambiente sano e ispirato ai valori del fair play e del rispetto delle regole. L’obiettivo è di valorizzare la funzione promozionale dell’attività sportiva e l’avviamento allo sport dei giovani.

Per il Veneto sono partiti 201 atleti appartenenti a 35 federazioni sportive, più 35 accompagnatori. Si è inoltre recata nella città marchigiana, la delegazione dirigenziale del Coni Veneto, guidata dal presidente Gianfranco Bardelle.

“L’anno scorso è stata la nostra regione a vincere il Trofeo – ricorda Bardelle – e quest’anno tenteremo di mantenere il titolo. Quella dell’anno scorso è stata una bellissima manifestazione sportiva, che ha portato a sfidarsi giovani provenienti da tutta Italia, e quest’anno non sarà da meno: quattro giorni di sport declinato in molte discipline diverse, con 31 federazioni sportive nazionali e nove discipline sportive associate. Dal Veneto parteciperemo alla stragrande maggioranza delle competizioni, a riprova – qualora ce ne fosse ancora bisogno – dell’ampia diffusione di sport nella nostra regione, sia a livello numerico, qualitativo e di varietà”.

Oggi alle ore 18 è in programma la cerimonia di apertura con il presidente del Coni, Giovanni Malagò, Carlton Myers, Alessandra Sensini, Frank Chamizo, Matteo Marconcini, Luigi Busà, Milena Baldassarri e Talisa Torretti.

Trentuno federazioni sportive nazionali, nove le discipline sportive nazionali partecipanti, oltre 3100 atleti, con le delegazioni straniere di Canada, Stati Uniti e Svizzera, circa 900 tecnici, 37 impianti dislocati in 12 Comuni delle Marche e 200 volontari coinvolti: sono i numeri che documentano il lavoro di organizzazione del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, del Comitato Regionale Marche e delle amministrazioni coinvolte per una rassegna sportiva che dall’esordio di Caserta, passando per Lignano Sabbiadoro e Cagliari è cresciuta edizione dopo edizione

C.S.



Articoli correlati


Cerimonia di intitolazione della palestra di Borsea a Silvano Modena
Le Dune e Adriatic Lng in sinergia per la tutela e promozione del Delta
Trofeo Coni: Malagò e Renzi premiano Bardelle
"Il Castello dei Balocchi"
Tutti i numeri delle “Giornate dello sport” a scuola
Sportivamente 2017”: 56 le società polesane premiate grazie al bando della Fondazione Cariparo

Scrivi un commento!