Home » Rugby

Rugby Rovigo batte Conad Reggio nella prima di campionato

La FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta centra l’obiettivo nella prima giornata del Campionato Italiano d’Eccellenza battendo 25-16 il Conad Reggio allo Stadio “Mirabello”.
23 settembre 2017 Stampa articolo

 

rugbyCONAD Reggio v FEMI-CZ Rovigo   16 – 25   (9-10)

Marcatori: p.t.  8’ cp. Odiete (0-3); 11’ cp. Gennari (3-3); 18’ cp. Gennari (6-3); 31’ cp. Gennari (9-3); 35’ m. tecnica Rovigo (9-10); s.t. 43’ m. Cioffi tr Odiete (9-17), 51’ m. Lubian (9-22); 60’ m. Paletta tr Gennari (16-22); 75’ cp. Odiete (16-25)

CONAD Reggio: Farolini (cap); Caminati (75’ Devodier), Paletta (70’ Costella), Scalvi, Gennari; Rodriguez, Daupi (48’ Panunzi); Ferrarini F., Rimpelli (59’ Mordacci), Dell’Acqua; Du Preez (52’ Balsemin), Devodier (41’ Visagie); Van Zyl (70’ Saccà), Manghi (70’ Gatti), Quaranta (41’ Celona).

All. Manghi

FEMI-CZ Rovigo: Odiete; Cioffi, Majstrorovic, Modena (67’ Mantelli), Biffi; Davies, Loro; De Marchi, Lubian, Ruffolo (cap); Ortis, Boggiani (62’ Parker); D’Amico, Momberg (78’ Cadorini), Brugnara.

All. Mc Donnell

Arb.: Blessano (Treviso)

AA1.: Russo (Milano), AA2.: Laurenti (Bologna)

Quarto Uomo: Borraccetti (Forlì-Cesena)

Calciatori:  Gennari (Conad Reggio) 4/4; Odiete (Femi-Cz Rovigo) 3/4

Cartellini: 30’ giallo a Cioffi (Femi-Cz Rovigo); 45’ giallo a Caminati (Conad Reggio)

Note: giornata soleggiata, campo in buone condizioni. Spettatori: circa 2.200

Punti conquistati in classifica: CONAD Reggio 0 ; FEMI-CZ Rovigo 4

Man of the match: Edoardo Lubian (Femi Cz Rovigo)  rugby 

REGGIO EMILIA – Rovigo parte subito forte riuscendo ad ottenere i primi punti dopo appena 7 minuti dal fischio d’inizio grazie alla precisione dalla piazzola di Odiete. La risposta dei padroni di casa però non tarda ad arrivare, prima con un tentativo di drop che non va a buon fine e poi con un piazzato di Gennari che porta il punteggio sulla parità. Il Conad Reggio mette pressione ai rossoblù che, complici diversi errori e un po’ troppa indisciplina, concendo al 20′ ai padroni di casa la possibilità di allungare, sempre dalla piazzola con Gennari. I Diavoli si replicano poco dopo approfittando del cartellino giallo assegnato a Cioffi per in avanti volontario, ed è sempre Gennari a macinare punti grazie alla precisione al piede. Sul 9-3 i rossoblù non ci stanno e tirano fuori le unghie con un’ottima prova del pack, decisamente superiore a quello di casa, ottenendo la meta tecnica del 9-10 su cui si chiude il primo tempo.

rugbyL’avvio della ripresa è di marca rossoblù: a nemmeno 2 minuti dal fischio dell’arbitro Cioffi si fa perdonare il giallo del primo tempo segnando una bella meta che porta Rovigo avanti 17-9. Arriva un cartellino giallo anche per i padroni di casa, quando Caminati placca pericolosamente Ruffolo, e i Bersaglieri ne approfittano per mettere maggiore pressione sugli avversari soprattutto con la mischia. Da un drive avanzante arriva la terza marcatura rossoblù a firma di Lubian, premiato alla fine come man of the match, che porta i, punteggio sul 9-22. I Pasolini di casa comunque non mollano e riescono ad accorciare le distanze intorno al 20′ con una meta di Paletta, trasformata da Gennari per il 16-22. Nei minuti successivi si vede un’ottima prova della difesa rossoblù che non lascia spazio ad un agguerrito Reggio ottenendo altri 3 punti con Odiete dalla piazzola. Gli istanti finali del match vedono i rossoblù pericolosamente vicini alla meta del bonus ma un errore di trasmissione dell’ovale vanifica gli sforzi della FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta che torna a Rovigo con 4 punti e la prima vittoria di Stagione per 25-16.

Alla fine della partita l’head coach dei Bersaglieri Joe McDonnell non può che dirsi soddisfatto: “Abbiamo vinto, questa è la cosa fondamentale. Nel primo tempo abbiamo concesso toppa supremazia territoriale al Reggio ma siamo riusciti a ribaltare la situazione e a confinarli nei loro 22 per gran part della ripresa. Complimenti al Reggio, la squadra che ha messo in piedi per questa stagione è decisamente di qualità e penso che per tutti sarà molto difficile riuscire a vincere su questo campo. Abbiamo diverse cose da sistemare in vista della prossima sfida ma sono contento per la nostra difesa, che ha fatto veramente un gran lavoro, e per il pack. La prima linea ha giocato per 80 minuti e la meta tecnica è stata una meritata soddisfazione per il gran lavoro svolto. Questa settimana lavoreremo per migliorare e correggere gli errori visti oggi ma abbiamo iniziato sulla strada giusta”.rugby

Parole condivise dal capitano rossoblù Edoardo Ruffolo: “Sapevamo che sarebbe stata una partita dura, Reggio si è rinforzata molto rispetto allo scorso anno dimostrando già nel pre-season di essere ad un livello superiore. Il nostro obiettivo di oggi era vincere e lo abbiamo raggiunto, dobbiamo migliorare sulla disciplina e su alcune scelte tattiche ma sono contento di come sia andata, rispetto all’ultima partita amichevole abbiamo sistemato molte cose in primis la difesa da drive. Faccio i complimenti alla squadra per la vittoria ed in particolare ai nostri due piloni che hanno giocato per tutti gli 80 minuti facendo una grandissima prova. Rimane solo un po’ di amarezza per non essere riusciti a fare l’ultima meta del bonus”.rugby

C.S.



Articoli correlati


Rugby Rovigo aspetta il Calvisano
Rugby Rovigo cede alle Fiamme Oro
Villadose bene al Memorial Ardizzoni
I Bersaglieri spengono le Fiamme
Fulvia Tour Rugby Villadose perde a Feltre
Biscopan Frassinelle a Selvazzano per rimanere ai vertici della classifica

Scrivi un commento!