Home » Rugby seven femminile, secondo piano

Al Cogoletto Rugby e al Villorba il Petternella

Al Villorba la targa della testata agorasportonline.it per aver segnato più mete
24 settembre 2017 Stampa articolo

rugbyROVIGO – Dopo il diluvio, è tornato a splendere il sole a salutare nel migliore dei modi la conclusione della ventunesima edizione del torneo internazionale di rugby a sette femminile intitolato alla memoria del giornalista Rai, Mirko Petternella.

 Cinque squadre in campo tra le Seniores e sei nella categoria Under 16, con risultati che alla fine hanno premiato le “magliette rosa” del Cogoleto, brave ad imporsi in tutte le quattro gare, realizzando in totale 106 punti e subendone soltanto 20; e nell’Under 16 il Villorba Rugby, uscito trionfatore nello scontro diretto con le campionesse in carica, le Birbe di Badia, per 17-12 e alla fine quindi premiate dalla migliore classifica per sole tre lunghezze.

 Una manifestazione sfortunata dal punto di vista meteorologico, ma che ha comunque visto il consueto successo organizzativo e un’ottima partecipazione di tutte le squadre.

 Presenti sulle tribune del Battaglini l’assessore allo sport del Comune di Rovigo, Luigi Paulon; l’assessore alle Politiche Sociali, Patrizia Borile; il consigliere Zeno Zanandrea in rappresentanza della Federazione italiana rugby; Raffaello Franco, per il Coni provinciale; e i rappresentanti del Ciar.rugby

 Come da tradizione, presente per tutta la giornata anche la moglie di Mirko, Marina Petternella.

 Premiati al termine anche la squadra che ha segnato più mete (22): il Villorba Rugby Under 16, con il premio messo in palio dalla testa giornalistica agorasportonline.it; il direttore del torneo Federico Modonesi; il gruppo arbitrale di Rovigo e l’atleta Mateja Spajic dello Zark Mladost Zagreb con il premio fair play.

Come anticipato in sede di presentazione, il contributo destinato ai gadget per le squadre, è invece stato dedicato a interventi sociali-benefici, il fondo è stato devoluto al centro antiviolenza di Rovigo-Adria, le cui attività sono state spiegate alle atlete presenti dall’assessore Patrizia Borile e dall’organizzatrice della kermesse Gisella Bellinello.

 Un ringraziamento, infine, agli sponsor che hanno contribuito all’evento: Dental Studio, RovigoBanca e Centro Commerciale La Fattoria.

 

rugbyRISULTATI SENIORES

Zark Mladost Zagreb-Cogoleto Rugby 0-22

Rugby Badia 1981-Cus Milano 17-5

Rugby Mirano 1957-Zark Mladost Zagreb 5-17

Cogoleto Rugby-Rugby Badia 1981 24-5

Cus Milano-Rugby Mirano 1957 5-0

Zark Mladost Zagreb-Rugby Badia 1981 10-15

Cogoleto Rugby-Cus Milano 31-10

Rugby Mirano 1957-Rugby Badia 1981 5-25

Zark Mladost Zagreb-Cus Milano 12-0

Cogoleto Rugby-Rugby Mirano 1957 29-5

rugby

La targa di agorasportonline.it al Villorba – Prima classificata Under 16

 

CLASSIFICA FINALE SENIORES

Cogoleto Rugby 20 punti

Rugby Badia 1981 13

Zark Mladost Zagreb 9

Cus Milano 4

Rugby Mirano 1957 0

 

 

RISULTATI UNDER 16

Villorba Rugby-Benetton Treviso 26-5

Villorba Rugby-Rugby Badia 1981 17-12

Cogoleto Rugby-Rugby Badia 1981 0-24

Cus Milano-Cogoleto Rugby 15-0

Rugby Alpago-Cus Milano 10-17

Benetton Treviso-Rugby Alpago 12-17

Cus Milano-Villorba Rugby 0-21

Rugby Badia 1981-Cus Milano 33-0

Cogoleto Rugby-Rugby Alpago 5-17

rugby

Cogoleto rugby prima classificata tra le Senior

Cus Milano-Benetton Treviso 5-5

Villorba Rugby-Rugby Alpago 38-7

Benetton Treviso-Rugby Badia 1981 0-17

Villorba Rugby- Cogoleto Rugby 36-0

Rugby Badia 1981-Rugby Alpago 36-0

Benetton Treviso-Cogoleto Rugby 22-0

Under 16 del Del Badia Polesine seconde classificate

 

CLASSIFICA FINALE UNDER 16

Villorba Rugby 23 punti

Rugby Badia 1981 20

Cus Milano 10

Rugby Alpago 9

Benetton Treviso 8

Cogoleto Rugby 0rugby

C.S.



Articoli correlati


Intervista a Sean Maloney, giornalista Fox Sports Australia
Intervista e storia di Tatiana Cesca e Selena Jensen, Villorba Rugby
Storico accordo per la crescita del rugby in rosa
New Ascaro All Star Awards 2016
Parte l’attività femminile della Rugby Rovigo Delta
Cinetosi: come affrontare il temuto mal di movimento!

Scrivi un commento!