Home » Atletica

Il giavellotto di Emma vola verso gli Italiani

Polichetti conquista il bronzo ai Campionati regionali Cadetti. Domenica al “Tullio Biscuola” le finali regionali di società Ragazzi con la regia di Confindustria Atletica Rovigo
28 settembre 2017 Stampa articolo

 

AtleticaCAPRINO VERONESE (Verona) – Arriva da Caprino Veronese l’ultimo exploit nerarancio che vale la partecipazione agli Italiani. Nel Campionato regionale categoria Cadetti la talentuosa Emma Polichetti ha colto nel giavellotto la misura di 38,62 metri, conquistando la medaglia di bronzo e la qualificazione ai Campionati nazionali in programma a Cles (Trento) dal 6 all’8 ottobre. Un risultato che arricchisce la già positiva stagione di Confindustria Atletica Rovigo e che conferma come, a fianco di numeri decisamente interessanti, stia aumentando anche la qualità dei giovani atleti rodigini.

“Con questa gara Emma ha migliorato il suo personale nel giavellotto di ben 3 metri – racconta il responsabile tecnico di Confindustria Atletica Rovigo Paolo Negrini – Nonostante ciò la medaglia di bronzo non è una sorpresa, bensì il risultato di un processo di crescita frutto dell’ottimo lavoro svolto insieme a tutti i tecnici che quotidianamente seguono il vivaio. Stiamo parlando di un’atleta con ottimi riscontri in tutte le discipline: cerchiamo di migliorarla nella multi disciplina, seguendo un approccio che deve assolutamente accompagnare ogni ragazzo fino ai 16 o 17 anni”. Appena un anno e mezzo fa Polichetti lanciava attorno ai 24 metri, poi i netti e continui miglioramenti che l’hanno portata a 35 metri in primavera; ora i 38,62 metri rappresentano la decima misura italiana della categoria Cadetti.

Ai Campionati regionali di Caprino Veronese Confindustria Atletica Rovigo ha schierato anche Anna Lamacchia negli 80 metri piani ed Emanuele Tumiatti nei 300 metri piani: per entrambi buone prestazioni, anche se la gara del secondo è stata disturbata dalla pioggia.

atletica

Emma Polichetti

Ora i riflettori si spostano sulla categoria Ragazzi/e (nati nel 2004 e 2005) e su Rovigo. Domenica 1 ottobre il campo “Tullio Biscuola” di viale Alfieri ospiterà le finali del Campionato regionale di società, con la regia di Confindustria Atletica Rovigo. Uno sforzo organizzativo immenso per la società nerarancio, che coltiva anche la speranza di cogliere qualche soddisfazione in pista. Tra le 18 quotate società provenienti da tutto il Veneto, ammesse alle finali dopo qualificazioni che hanno coinvolto ben 50 club, ci sarà anche la squadra maschile di Confindustria Atletica Rovigo. “Sei anni fa toccò alle ragazze, ma per i maschi si tratta della prima partecipazione alle finali regionali – spiega Negrini –Ci siamo posti l’obiettivo di entrare nelle varie finali, poi tutto quello che arriverà in più sarà guadagnato. Pretendo il massimo da tutti i dieci ragazzi che scenderanno in pista e spero la giornata possa chiudersi con un piazzamento tra il nono e decimo posto, sarebbe per noi un ottimo risultato per chiudere la stagione agonistica”.

Saranno circa 700 i talenti in erba che si riverseranno sull’azzurro anello rodigino. Confindustria Atletica Rovigo sta curando il dettaglio per garantire il perfetto svolgimento della giornata. Coinvolti ben 35 volontari che aiuteranno nella gestione delle tante gare. “E’ una grande soddisfazione poter organizzare questo evento a Rovigo – conferma il vicepresidente nerarancio Marco Bonvento – Nel giro di un paio d’anni siamo riusciti nell’impresa di rivitalizzare e vivacizzare l’atletica leggera rodigina e oggi godiamo di considerazione a livello regionale, sia grazie ai risultati, come quello conseguito da Emma Polichetti, sia per capacità organizzativa. Sono da poco ripresi gli allenamenti per tutte le categorie dai 6 ai 20 anni e i numeri sono in crescita, anche in conseguenza dell’allargamento delle nostre attività nei comuni di Badia Polesine e Anguillara Veneta”.

 

C.S.



Articoli correlati


L'atletica ricorda Fantinato
La Carica dei 200
Trofeo delle province, Rovigo si difende con onore
Salcus, due titoli nazionali Uisp a Castellarano
A Solesino si è chiusa la stagione delle campestri
Staffette super a Padova

Scrivi un commento!