Home » serie B, Volley

Alva Inox: finale di coppa raggiunta, Valsugana cede 3-0

1 ottobre 2017 Stampa articolo

 

VolleyFinale in tasca. L’Alva Inox Delta Volley supera per 3-0 anche il Venpa-Cib Valsugana Volley e si guadagna, con un turno d’anticipo, l’accesso alla finalissima di Coppa Veneto di Serie B Maschile, in programma domenica prossima a Trebaseleghe. Gara sofferta, sofferta soprattutto nei primi due parziali, grazie alla resistenza di un ottimo Valsugana, ma alla lunga il maggior tasso tecnico di Porto Viro ha avuto la meglio sugli ospiti.

Coach Di Pietro conferma il sestetto base del Delta Volley: Bosetti-Perini in diagonale, Masiero e Luisetto al centro, Cuda e Dordei gli schiacciatori. L’unica novità è nel ruolo di libero, con Fregnan titolare al posto dell’acciaccato Fusaro.

Inizio al rallentatore per l’Alva Inox che, a parte il solito indemoniato Dordei, lascia scappare con troppa leggerezza Valsugana (8-11, bene a muro gli ospiti). La parità arriva a quota 12 con l’ace di Masiero, il vantaggio (17-16) sul turno al servizio di Luisetto, mentre Perini a muro fa 18-16. Pasticcia ancora il Delta Volley, Valsugana rimette la freccia (18-19), ma nel finale – ricco di errori – la spuntano comunque i padroni di casa: 25-22, 1-0. Più convinta l’Alva Inox in apertura di seconda frazione: Luisetto fa 5-3 con un ace millimetrico, Masiero aggiunge il muro dell’8-5. Valsugana è tutto meno che doma e grazie al muro ribalta il punteggio: 9-11. Cuda agguanta il pari (12-12), Perini vince lo scontro a rete del nuovo vantaggio (15-14). Si scatena il ciclone Dordei, pipe mostruosa del 18-17 e ace del 19-17. Ad allontanare definitivamente il pericolo Valsugana ci pensa Juan Cuda, a segno con due colpi di gran classe (22-19 e 24-19). Chiude il pallonetto di Perini: 25-19, 2-0. Terzo set, Cuda mette in mostra tutto il suo smalto, alla festa si aggiunge Bosetti con un muro irreale (4-0). Valsugana sembra alle corde (7-0), Scanferla e il neo-entrato Rossignoli risollevano i patavini (10-8). Dalla panchina arrivano i rinforzi per Porto Viro: Andrea Di Pietro, Lamprecht, Trolese e Gallo tengono la rotta dritta verso il traguardo, anche se sono i due ace consecutivi di Luisetto a pesare come macigni (13-8). Ora sì, Valsugana si è praticamente arresa: la battuta di Trolese e i muri di Lamprecht spingono l’armata nerofucsia fino al 24-13. La finale di Coppa Veneto è dietro l’angolo ormai: ultimo attacco ancora di Perini, 25-16, 3-0 Delta Volley. 

C.S.



Articoli correlati


Alva Inox vittoriosa su Top Team
Fruvit doma Aduna
Fruvit espugna Ariano
Fruvit alla sfida con Villadies
Fruvit si gioca i play off con Noventa
Al via i primi campionati Fipav

Scrivi un commento!