Home » serie B2, Volley

Fruvit: Parola d’ordine “ripartire”

19 ottobre 2017 Stampa articolo

volleyROVIGO – Parola d’ordine “ripartire”, smaltita la sconfitta sul lago d’Iseo per opera della Costa Volpino, ora Fruvit deve concentrarsi sulla prossima gara casalinga.

In palestra il lavoro procede sotto le direttive di Breviglieri, che dopo aver visto la squadra all’opera, comincia ad apportare modifiche alle situazioni di gioco che sabato hanno determinato il risultato negativo.

“Abbiamo serenamente analizzato il match, racconta coach Breviglieri, cercando di capire cosa ha funzionato bene e cosa meno bene, per darci delle priorità di lavoro durante la settimana in palestra.

Tutte le giocatrici, compatibilmente con i loro impegni di lavoro e studio, stanno offrendo la massima disponibilità mettendosi a disposizione, consapevoli che c’è un ritardo di preparazione sia fisico sia tecnico, di cui nessuno è responsabile, da colmare.

La mia conoscenza del Lagaris si limita ai video di alcune partite precampionato e quello relativo alla prima giornata. Onestamente faccio ancora fatica a esprimere giudizi di valore assoluto non avendo termini di paragone con le altre squadre del girone.

L’unica cosa che so è che rispetto alla squadra incontrata alla prima giornata, Lagaris dispone sicuramente di individualità di maggior spicco, con i 3 attaccanti laterali capaci di diverse soluzioni in attacco e colpi ad altezze molto maggiori rispetto ai laterali della squadra incontrata sabato scorso.

Siamo all’inizio di un percorso, continua Breviglieri, in una delicata fase di conoscenza reciproca, dopo tutte le vicissitudini estive che la società e le giocatrici hanno dovuto, purtroppo, affrontare.

Stiamo pian piano rendendoci conto di quelle che potrebbero essere alcune nostre mancanze e quali invece sono i nostri punti di forza. Diventarne consapevoli con serenità e consapevolezza è il primo passo per trovare eventuali soluzioni.

Mi aspetto un po’ più di fiducia nelle nostre possibilità e la capacità di “osare”. In questo momento non posso chiedere di più.

Accetto volentieri qualche errore se deriva da una scelta coraggiosa e ragionata, che ci faccia variare il gioco rendendoci magari meno prevedibili, ma non accetto chi gioca sperando nel “6 politico in pagella”, o chi si scoraggia troppo facilmente.

 Il pessimismo deve essere bandito dal nostro modo di pensare, anche se le cose non funzionano al meglio. Semplicemente perché inutile e controproducente”

In concomitanza con la prima partita casalinga della squadra di pallavolo femminile di B2 Fruvit Rovigo si terrà nella stessa data alle ore 18, presso il Salone d’Onore del comune di Rovigo, la presentazione della squadra, comprese le nuove giocatrici, e dello staff tecnico, in particolare del nuovo allenatore Marco Breviglieri, che ha sostituito lo “storico” allenatore della Fruvit Pietro Pantaleoni, recentemente scomparso. Dopo i saluti del sindaco Massimo Bergamin e dell’assessore allo sport Luigi Paulon, da parte dei dirigenti Fruvit saranno anche presentati gli sponsor per l’annata 2017/2018 e la nuova maglia. Novità per i tifosi della Fruvit, che si auspica siano numerosi al Palasport in occasione della “prima” della squadra di casa, ci sarà quest’anno, oltre al consueto biglietto d’ingresso al costo di euro 5, anche la possibilità di avere un abbonamento al prezzo ridotto di euro 50 (anziché 65 euro), che permetterà l’ingresso a tutte le 13 partite casalinghe.

 Subito dopo, alle ore 21,00, al palazzetto dello sport di Rovigo, la formazione di Marco Breviglieri, affronterà il Lagaris Volley Volano (Tn), squadra che fa parte di un progetto di collaborazione territoriale fra Pallavolo Rovereto, Volano Volley e Pallavolo Lizzana.

Trentine che hanno sconfitto il Porto Mantovano nella prima di campionato (3-1: 25-12, 25-7, 17-25, 25-22), mettendo a segno quattordici ace, e undici muri, pochi errori in attacco (4), e parecchi al servizio (15).

Allenate da Marco Angelini, con giocatrici molto giovani e alte, in estate, Volano ha ingaggiato la veterana Alessandra Ventura, ravennate, classe ’83 di 183 cm, vecchia conoscenza di Breviglieri. “Ho allenato Alessandra in A2 a Forlì, commenta il coach, e l’ho ritrovata da avversaria pure l’anno scorso in finale play-off di B1. È chiaramente una giocatrice che, in questa categoria, può potenzialmente fare la differenza.”

Schiacciatrice di posto quattro con un curriculum di rispetto, esordio in A1 con la Teodora, sino al 2016 sempre in serie A, con parentesi in B1 (Voghera, San Donà, Casale Monferrato), con la maglia del Forli’ ha vinto la serie A2 (2015/2016), e nella passata stagione ha giocato in B1 fra Udine e Montella. Un atleta di livello, che darà alla formazione trentina un’arma in più, da aggiungere alle altre schiacciatrici di posto quattro, che sono Bisoffi, Depaoli e Della Valentina.

Palleggiatrice la giovane talentuosa Cristina Tacchella, altro acquisto estivo, veronese classe 1997, cresciuta nel settore giovanile della pallavolo Antares Verona, proviene dalla serie B1, dove giocava nella formazione vicentina delle Sorelle Ramonda, con la quale ha conquistato la promozione in A2.

G.S.Fruvit: Coltro, Ferrari, Ferroni, Casprini, Berasi, Bolognesi, Battistella, Toffanin, Fyda, Ghiotti, Negrato. Allenatore :Breviglieri,  Vice allenatore: Perilli, Scout man: Albini.

Lagaris Volley Volano: Tacchella, De Stefano, Ventura, Bisoffi, Bandera, Dorighelli, Lanzi, Zanei, Della Valentina, Depaoli. Allenatore: Angelini

C.S.



Articoli correlati


Bottino pieno per Fruvit
Fruvit non passa con Meta Volley
Al via le finali evento e le emozioni più belle dei campionati con #iostoconfipavrovigo
Alva Inox s'impone al Bluvolley
Ultima chance per Fruvit di rimanere agganciata ai play off promozione.
Project ottiene la seconda vittoria in Coppa Rovigo

Scrivi un commento!