Home » Calcio Gaelico

Un rodigino alle finali di Maastricht

20 ottobre 2017 Stampa articolo

calcio gaelicoSabato 21 ottobre più di 650 giocatori e giocatrici di 50 squadre provenienti da 15 nazioni europee, si incontreranno allo Sportsparkwest di Maastricht, in quello che è considerato uno dei migliori impianti sportivi d’Europa, per disputarsi il torneo che, come da tradizione, chiuderà in grande stile la stagione del football gaelico. Alla conclusione della kermesse verranno assegnati i titoli “Shield” e “Plate” che incoroneranno le regine della competizione riservata alle ladies, mentre in campo maschile verranno assegnate la Champions Cup, nella quale sono inserite le compagini vincitrici dei tornei regionali Iberian, North-West, Benelux, Nordic and Central-East Europe ed i titoli “Intermediate” e “Junior” riservati alle rimanenti squadre.

“The Crocke Park” European gaelic football Championships & Champions Cups di Maastricht rappresentano il punto più alto della stagione continentale del football gaelico ed anche quest’anno lo spettacolo verrà assicurato dal livello elevatissimo dei club partecipanti e dalla straordinaria organizzazione affidata ai club Maastricht Gaels, Belgium GAA, Eindhoven Shamrocks e The Hague GAA.

calcio gaelico

da sx Andrea Chieregato e Donatello Buoso (Foto Giampaolo Defanti)

Rovigo purtroppo non sarà in grado di partecipare con le proprie squadre ma ci sarà comunque un rodigino a tener alto il nome dell’Ascaro GAA, un rodigino che risponde al nome di Donatello Buoso, uno dei migliori elementi rossoblu, che scenderà in campo con la maglia dei Paddies Padova. Oltre a Buoso, appartenente ad una famiglia di “Gaelici D.O.C.” visto che anche la moglie Angela Masiero è una giocatrice delle Venetian Lionesses ed il fratello Devis è stato un “Ascaro” della prima ora, per contribuire alla causa dei Paddies nell’ambito dei recenti accordi di stretta collaborazione siglati tra i due club, doveva volare nei Paesi Bassi anche Andrea Chieregato che ha dovuto però rinunciare alla trasferta già pianificata per partecipare ad un corso tecnici indetto dalla FIR proprio negli stessi giorni di Maastricht, corso che gli tornerà utile per il suo fresco incarico di preparatore atletico della nuova squadra femminile della Rugby Rovigo Delta. Un vero peccato perchè la partecipazione ad un evento come questo fa acquisire un bagaglio tecnico e d’esperienza difficilmente replicabile in qualsiasi altra competizione del circuito Gaelic Games Europe.

A Maastricht i Paddies, inseriti nel Girone 3 del torneo Junior Championship, nella prima fase dovranno vedersela con i tedeschi del Düsseldorf ed i francesi del Parigi “B”. La S.S. Lazio, l’altra squadra italiana impegnata nelle finali europee, affronterà invece le franchigie francesi e russo-tedesche del Rennes-Nantes e del Mosca-Augsburg nel gruppo 4. Nel torneo Ladies Shield/Plate saranno presenti anche alcune giocatrici della S.S. Lazio che nel gruppo 3, con la franchigia Mosca-Praga-Lazio affronteranno i team di Vienna e Francoforte.

 

C.S.



Articoli correlati


Aperte le iscrizioni al primo corso per coach di football gaelico
L’arbitro “gaelico” Andrea Furlan fischia alla finale di Vienna
Leonesse pronte a ruggire in Repubblica Ceca
A “Paddies in sagra” si chude la prima parte della stagione dell’Ascaro GAA
A settembre l’Italian Summer League di Football Gaelico
Va alla S.S. Lazio la prima Italian Summer League

Scrivi un commento!