Home » serie B, Volley

Alva Inox a Cordenons per continuare la striscia positiva

10 novembre 2017 Stampa articolo

volleyPORTO VIRO – Messi in archivio i due successi interni contro Treviso e Silvolley, trasferta friulana in vista per l’Alva Inox Delta Volleydomenica 12 novembre, alle ore 18, il match della quinta giornata di Serie B Maschile sul campo della Piera Martellozzo Cordenons.

Porto Viro a caccia della quinta vittoria consecutiva ma priva dello squalificato Dordei; Cordenons rinfrancata dall0 0-3 ottenuto in casa di Treviso lo scorso weekend (primi punti della stagione per i ragazzi di Lucio Battisti) e allo stesso tempo desiderosa di riscattare il netto ko patito due settimane fa tra le mura amiche per mano di Monselice.

Queste le chiavi di lettura di una gara che si preannuncia scoppiettante, come ci spiega Egon Lamprecht, schiacciatore dell’Alva Inox:“Mi aspetto un avversario molto agguerrito, che vorrà rifarsi della sconfitta subita contro Monselice. In particolare, dovremo prestare grande attenzione ai loro laterali, sempre ben smarcati dal regista Colussi. Dal canto nostro, arriviamo a questa gara in buone condizioni, l’intesa tra i giocatori migliora di settimana in settimana e vogliamo proseguire la striscia di risultati positivi per arrivare a giocarci il primo posto provvisorio tra due domeniche, in casa contro Prata. Il match con Silvolley – continua Lamprecht, in predicato di sostituire Dordei dal primo minuto – ci ha insegnato che non dobbiamo partire con il freno a mano tirato, ma essere subito aggressivi, senza paura di sbagliare e forzare, specie al servizio, che è il primo attacco. Fino ad ora abbiamo fatto fatica a trovare il ritmo partita, ci mettiamo sempre un po’ a ‘carburare’. Non appena ci entrano le battute, però, riusciamo a costruire dei break importanti, mettendo la gara in discesa. Ecco, credo sia questo l’aspetto su cui possiamo migliorare di più: dobbiamo entrare in campo con la giusta cattiveria agonistica fin dal primo punto, come se fosse già l’ultimo, quello decisivo. Del resto, la continuità di rendimento si costruisce in allenamento e sono sicuro che con il tempo la squadra farà molti progressi”.

C.S.



Articoli correlati


Quadrangolare con Fruvit protagonista
Fruvit a Jesolo a caccia di punti
Fruvit regola Fratte con un netto 3-0
Fruvit termina la sua corsa
Fruvit si presenta
Alva Inox vittoria e primato

Scrivi un commento!